WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Professioni, Moretta (commercialisti): “Incentivare specializzazione e sinergie”

Al forum è intervenuta Carla Ruocco, presidente della Commissione Finanze della Camera

(14/12/2019)

NAPOLI – “Un solo commercialista su cinque lavora su uno studio associato: è un dato che ci preoccupa perché i tempi sono cambiati e si sono rese necessarie le specializzazioni e le sinergie tra professionisti. Oggi occorre fare rete, condividere le tematiche che riguardano i nostri clienti e creare un network. In questo senso, l’Ordine si è adeguato dando vita alla Rete dei commercialisti, un progetto molto ambizioso. Adesso chiediamo anche alle Casse di previdenza di impegnarsi per l’aggregazione, con un progetto che sia stabile e duraturo”. Lo ha detto Vincenzo Moretta, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti di Napoli, intervenendo al convegno “Investimenti nelle attività professionali” che si è svolto a Napoli presso la sala eventi Marinella. Nel corso del dibattito, si è parlato di strumenti alternativi di finanza a sostegno delle professioni. Carla Ruocco, presidente Commissione Finanze Camera dei Deputati, ha sottolineato che “nell’ultimo decreto fiscale è stata migliorata la disciplina dei piani individuali di risparmio, dando la possibilità al mercato di rivolgersi maggiormente a questo strumento, rendendolo meno rischioso rispetto al precedente. Inoltre, la Commissione che presiedo ha messo in piedi un Comitato che dovrà gestire la finanza collegata con i fondi pensioni e le casse previdenziali per impostare un percorso di investimenti nell’economia reale”. Per Vincenzo Tiby, consigliere delegato dell'Odcec Napoli, “è da cogliere positivamente la novità per le casse di previdenza di investire nello sviluppo economico. È un percorso da definire, ma si tratta di un primo passo di fondamentale importanza per la professione del dottore commercialista”. Liliana Speranza, consigliere delegata dell'Ordine partenopeo, ha spiegato che “oggi è importante organizzare gli studi in maniera diversa. I tempi sono cambiati e anche gli studi professionali devono adeguarsi. Purtroppo, i professionisti hanno una scarsa propensione ad aggregarsi e invece si è dimostrato che gli associati fatturano molto di più dei singoli”. Secondo Achille Coppola, segretario nazionale dei commercialisti italiani, “il ruolo della previdenza per i commercialisti è centrale. Oggi mancano progetti per la riconversione delle professioni, si dice che con la fatturazione elettronica quello dei dottori commercialisti sia un lavoro in crisi. Non è assolutamente vero, l’unico problema, ribadisco, è l’assenza di progetti di riconversione che sono somme che vanno investite. In questo senso, le casse possono dare un gran contributo”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea

 Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea. Peggio di noi ci sono solo Grecia ed Estonia. Per non parlare delle disparità che emergono quando ...continua
La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.