Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Presidio dei lavoratori al Ruggi contro i turni di lavoro massacranti

(10/01/2018)

Oggi, Mercoledi 10 Gennaio, l’Unione Sindacale di Base, proseguendo lo stato d’agitazione già in atto, ha indetto un sit-in di protesta dinanzi alla Direzione dell’Azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio – Ruggi d’Aragona” contro le condizioni di lavoro in cui sono costretti ad operare da mesi gli OSS della struttura.

La rappresentanza di lavoratori e lavoratrici presenti questa mattina ha posto l’attenzione soprattutto sullo stato in cui versa il P.O. “SS. Maria Incoronata dell’Olmo” di Cava de’ Tirreni denunciandone le carenze organizzative e di tutele per chi dovrebbe svolgere adeguatamente il proprio lavoro.

Nella città metelliana da mesi gli operatori socio-sanitari sono costretti a coprire turni che arrivano a 18 ore per la grave mancanza di personale. In questo modo si sottopongono a turni massacranti e si violano palesemente le disposizioni contenute nella legge 161/15 che impedirebbero simili ritmi.

A seguito di una richiesta di incontro, la Direzione ha ricevuto una delegazione di lavoratrici che hanno esposto i disagi e le criticità che tutti i giorni sono costrette a vivere durante il turno di lavoro. Si è chiesta la revoca dell’ordine di servizio che obbliga, durante il turno pomeridiano/notturno, la disponibilità ad operare su più reparti e la risoluzione definitiva dell’annoso problema relativo alla carenza di personale.

Nonostante la strana decisione da parte dei dirigenti aziendali di non redarre verbale dell’incontro, l’Unione Sindacale di Base prende atto dell’impegno assunto dalla Direzione nel definire prima possibile, tramite nuove assunzioni, un ampliamento della dotazione organica dell’azienda.

La scrivente organizzazione sindacale comunque resta in attesa della convocazione in Prefettura per esperire il tentativo di raffreddamento della vertenza.

 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Cuneo Fiscale, l'analisi di Anna Ferrari (Ugl FP Caserta)

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Disegno di Legge di Bilancio 2023 e una delle novità inserite riguarda proprio la misura che riduce la tassazione dei salari. Come dichiarato nella conferenza stampa del 22 novembre 2022 dal Presidente ...continua
L'amianto corre sui fili del telefono: caso shock confermato dal tribunale di Napoli

Telecom- Sip condannata a risarcire i figli di un dipendente deceduto di mesotelioma pleurico Bonanni (Osservatorio Nazionale Amianto): "è solo la punta dell’iceberg, sono in corso diversi procedimenti di richiesta di risarcimento ...continua
Sanità, Regione Lazio: la UGL sottoscrive il protocollo per la stabilizzazione dei precari

Ad una settimana dalla nota a firma congiunta del Segretario Nazionale della UGL Salute Gianluca Giuliano e del Segretario della UGL Regionale Armando Valiani con la quale denunciavano i rischi derivanti dal mancato rinnovo del contratto per i molti ...continua
A Natale Consuma Campano, 15° Anno

Ai nastri di partenza la quindicesima edizione dell'iniziativa denominata "A Natale Consuma Campano" che, attraverso un comitato, si prefigge di sensibilizzare la cittadinanza al consumo di prodotti autoctoni di qualità durante ...continua
Caserta. Marianna Grande incanta la platea al convegno contro la violenza di genere

In una sala gremita all'inverosimile si è svolto lunedì 28 novembre presso la sede della Ugl Caserta nella centralissima Piazza Ruggiero, un convegno sul tema della violenza sulle donne che ha visto la presenza della senatrice ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.