Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati



Ordine degli Avvocati di Napoli nord, a un passo dalle elezioni il bilancio del presidente Mallardo

Il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli nord: “Dal primo giorno di vita ispirati da deontologia e legalità”.

(23/01/2019)

“L’azione del Consiglio, sin dal suo insediamento, è stata regolata ed ispirata dalle seguenti linee guida: deontologia e legalità”. Lo afferma Gianfranco Mallardo, presidente del COA di Napoli nord, a una manciata di giorni dalle elezioni per il rinnovo del Consiglio, dove si presenta da capolista della coalizione Avvocati Uniti.

“Molto è stato fatto in questo anno di consiliatura e tanto altro dovrà essere fatto nei prossimi quattro anni”, spiega Mallardo. Tra i traguardi raggiunti in un anno “pieno d’impegni che ha visto in prima linea la vera e propria attività di costituzione del consiglio” ci sono “l’ubicazione di un’idonea sede” nata da zero, “la creazione del sito internet, l’assunzione di personale specifico e ogni necessaria utilità per l’avvocatura fino alla predisposizione di una sala computer per gli avvocati”.

“Il lavoro – insiste Mallardo – ha già dato i suoi frutti: è stato stato creato un sito che ha reso più agevole l’attività dei colleghi, e sono stati istituiti vari sportelli a supporto all’avvocatura. Inoltre è stato adibito un fondo per i colleghi in difficoltà che già è stato utilizzato e che verrà messo in uso ogni qual volta se ne presentino le condizioni”.

Sottolineando il grande lavoro per migliorare la situazione degli uffici del Giudice di Pace di Napoli Nord e di Marano, e fregiandosi di aver costruito un utile dialogo con gli altri Ordini del distretto, Mallardo sottolinea “Un’attenzione particolare la tutela della dignità degli avvocati che si difende garantendo un’equa remunerazione a fronte di un impegno qualificato per l’assistito, che diventa sempre più oneroso per la necessità di aggiornamenti impegnativi e continui. Importanti e vincenti sono state le nostre battaglie contro i comuni di Marano e Portici ed i loro bandi che mortificavano la nostra professione. Il nostro lavoro ha portato all’annullamento di quei bandi iniqui”.

“Tanto altro – conclude Mallardo come promemoria per il Consiglio che verrà – c’è da fare. Sarà messa in funzione la scuola forense che si occupi della formazione dei giovani e dell’aggiornamento dei meno giovani; tutto questo avverrà a breve in quanto sono stati messi in preventivo dei fondi per la sua realizzazione. Inoltre saranno predisposti l’Istituto di esdebitamento e di mediazione, la Camera arbitrale e un’implementazione tecnologica per una maggiore interazione della classe e per velocizzare molte procedure”.
 

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Stop al numero chiuso alla facoltà di medicina

Apprendendo dell’adozione da parte del Comitato ristretto della Commissione Istruzione del Senato - praticamente all'unanimità – di un testo base per andare verso lo Stop al numero chiuso a Medicina annunciato dal presidente ...continua
PRO&NG, Nespolino (Uilm Campania): “Inaccettabile mancato pagamento stipendi”

PRO&NG oggi in presidio a Pomigliano d’Arco. I dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione, che annovera tra i propri clienti aziende come Open Fiber Spa, Tim, Enel Spa ed enti pubblici, hanno manifestato ...continua
Spera (Ugl Metalmeccanici): ”Rilancio Made in Italy essenziale per ripresa dell’intero settore”.

“L’Ugl Metalmeccanici sostiene che la tutela del Made in Italy resta essenziale e trainante per la ripresa dell’intero settore industriale del nostro paese. Bisogna sostenere qualunque processo che veda al centro una nuova alleanza ...continua
Stellantis, Ficco-Auriemma (Uilm): “Produzione Panda proseguirà oltre il 2026 e assicurerà piena occupazione”

“Oggi Stellantis ci ha annunciato che la produzione della Panda non cesserà nel 2026, bensì proseguirà anche oltre quella data come minimo nel 2027 e forse anche oltre, in virtù del suo continuo successo di mercato. ...continua
Palumbo (Cisal): "Agroindustria e territorio binomio inscindibile".

"L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences