WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Malafronte (CPFC): “Chiudere i cimiteri per il ponte di Ognissanti? Un ulteriore danno per la nostra categoria”

(14/10/2020)

Malafronte CPFC

 


“La chiusura dei cimiteri per il ponte di Ognissanti rappresenterebbe un ulteriore danno in termini economici per la nostra categoria. Tutto il nostro comparto sta già facendo i conti con il quasi azzeramento degli eventi, la contrazione del wedding e una generale diminuzione del volume d’affari che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di tantissime aziende e cooperative” – il grido d'allarme arriva da Vincenzo Malafronte, presidente del Consorzio Produttori Florovivaisti Campani.

“In questi giorni molti colleghi, ma anche tanti commercianti stanno contattando la nostra segreteria preoccupati per un'eventuale decisione dei sindaci della Campania di chiudere, proprio nei giorni del ponte di Ognissanti, i cimiteri comunali. Una decisione che rappresenterebbe un ulteriore danno per tutta la nostra filiera. Lungi da noi voler sminuire la gravità della situazione. Siamo consapevoli che la curva del contagio è in ripresa, ma chiudere tutto può essere la soluzione più semplice, ma non certo la migliore” – continua Malafronte che sottolinea anche come “in questi mesi nel settore florovivaistico non si è registrato nessun caso di covid 19, perché abbiamo rispettato le regole e osservato tutte le norme di sicurezza”.

E proprio alla normativa che fa riferimento Malafronte: “Nell’ultimo DPCM del Presidente del Consiglio non è prevista nessuna misura restrittiva in tal senso. Siamo consapevoli che con la collaborazione di tutte le parti in causa si potranno tenere aperti i cimiteri comunali per Ognissanti, certo con accessi regolati, orari prolungati e evitando gli assembramenti” – spiega il presidente del Consorzio.

“Come ho già avuto modo di riferire al Cardinale di Napoli Sepe, portare fiori sulla tomba del proprio caro significa, soprattutto, tendere la mano a chi non c'è più. E’ assume un significato ancora maggiore alla luce di quanto sta avvenendo. Ma rappresenterebbe anche un tendere la mano verso noi produttori e commercianti per avere una piccola speranza per guardare al futuro. Per il nostro comparto oltre che a un dramma economico siamo davanti a un dramma sociale che potrebbe avere risvolti devastanti” – conclude Malafronte.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Comunali, Confapi: basta «rivoluzione», ora serve collaborazione

NAPOLI – «La digitalizzazione degli uffici destinati ai servizi per il cittadino è la vera grande sfida del Recovery plan a Napoli. La chiave di svolta possibile per migliorare l'efficienza di una macchina amministrativa antiquata ...continua
Ambiente: Unione nazionale ProLoco e Federparchi siglano intesa

Bellinzago Novarese, 19 settembre) Promuovere la fruizione turistica dei parchi e delle aree protette, sostenere tutte le forme di tutela della natura con la stipula di appositi accordi con le realtà di tutela ambientale presenti nelle varie ...continua
Scuola: testi di accesso a medicina irregolari COCACONS prepara ricorso collettivo per gli esclusi

MARTEDI’ 14 SETTEMBRE WEBINAR PER SPIEGARE A CANDIDATI COME TUTELARE I PROPRI DIRITTI ED ESSERE AMMESSI CON RISERVA ALLE FACOLTA’ Dopo le notizie sulle presunte irregolarità che hanno caratterizzato gli ultimi test di accesso ...continua
Campania: CODACONS ricorso collettivo al TAR per docenti e lavoratori che vogliono contestare un incostituzionale uso del Green Pa

Green Pass non può essere uno strumneto per licenziare chi ha conquistato un posto di lavoro dopo anni di sacrifici Scatta anche in Campania un ricorso collettivo al Tar contro il Green Pass nel settore della scuola. A promuoverlo il ...continua
Castellammare di Stabia. I sindacato Fincantieri indicono una manifestazione per il trenta luglio

Questo pomeriggio via whatsApp sono partiti gli inviti alla manifestazione organizzata dagli operai fincantieri. "Ciao, ti invitiamo a partecipare a un importante momento di mobilitazione:  Venerdì 30 luglio alle ore 18 Scendiamo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.