Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati



Lunedì 10 ottobre 2022 sciopero in Society Moderne Facility Management ed in EAV dalle 9:00 alle 13:00

(09/10/2022)

È strano leggere così in anticipo un comunicato stampa dell’EAV con commenti così forti per uno sciopero solo proclamato; purtroppo, come è diventato abitudine degli ultimi tempi, la massima dirigenza dell’EAV ne minimizza le ragioni, nega i problemi, nasconde verità importanti, confonde le motivazioni ed i contesti, disinforma, anziché chiarire, l’opinione pubblica. Siamo additati come pochi a scioperare, ad essere fannulloni, profittatori, sabotatori(!), non comprensivi del momento, con gli stipendi sopra la media o, al massimo, in linea con altre realtà ecc. ecc. Vogliamo ricordare che in questo contesto storico di aumenti generalizzati, con un rincaro del costo dell’energia, con un’inflazione reale che va oltre il 10%, sono i Lavoratori ad avere le maggiori difficoltà.
Ma la domanda sul perché tante categorie di Lavoratori abbiano deciso di protestare contro le loro scelte, financo la categoria dei funzionari, se la dovranno pur rivolgere. “Una sinergia di intenti”, come recita il comunicato stampa dell’EAV, non significa accettare passivamente le scelte dalla dirigenza, specie quando sia i Lavoratori che i loro Sindacati non le condividono, soprattutto se ritenute sbagliate, non applicabili o addirittura contraddittorie.
Ricordiamoci che nello scorso mese di luglio uno sciopero di 24 ore era stato già revocato, dando “un fortissimo segnale di responsabilità alla dirigenza aziendale ed alla Regione Campania”, concedendogli “l’ennesima apertura di credito in un momento in cui avremmo potuto comportarci in modo completamente diverso”, aspettandoci però che “dalle tante parole si fosse passati ai fatti concreti”. Purtroppo nulla è cambiato nell’atteggiamento della dirigenza aziendale nei confronti di lavoratori e dei sindacati.
Ringraziamo comunque l’EAV per “l’aiutino” ricevuto dal comunicato nello svelare al personale il vero volto della controparte e la considerazione nulla che viene data alle richieste dei lavoratori. A sciopero effettuato ci conteremo e allora, come auspichiamo, ci aspettiamo risposte e non vuote parole come quelle ascoltate fino ad ora...






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

PRO&NG, Nespolino (Uilm Campania): “Inaccettabile mancato pagamento stipendi”

PRO&NG oggi in presidio a Pomigliano d’Arco. I dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione, che annovera tra i propri clienti aziende come Open Fiber Spa, Tim, Enel Spa ed enti pubblici, hanno manifestato ...continua
Spera (Ugl Metalmeccanici): ”Rilancio Made in Italy essenziale per ripresa dell’intero settore”.

“L’Ugl Metalmeccanici sostiene che la tutela del Made in Italy resta essenziale e trainante per la ripresa dell’intero settore industriale del nostro paese. Bisogna sostenere qualunque processo che veda al centro una nuova alleanza ...continua
Stellantis, Ficco-Auriemma (Uilm): “Produzione Panda proseguirà oltre il 2026 e assicurerà piena occupazione”

“Oggi Stellantis ci ha annunciato che la produzione della Panda non cesserà nel 2026, bensì proseguirà anche oltre quella data come minimo nel 2027 e forse anche oltre, in virtù del suo continuo successo di mercato. ...continua
Palumbo (Cisal): "Agroindustria e territorio binomio inscindibile".

"L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua
Il Sindacato OR.S.A. sull’investimento in Circumvesuviana

Questa sera, intorno alle 19:30 è accaduta l’ennesima tragedia su un passaggio a livello della Circumvesuviana. Un giovane su un motorino ha attraversato un passaggio a livello non protetto da barriere, ma da un segnalatore ottico acustico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences