WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

La Ugl scrive al Prefetto per scongiurare la crisi in Oma Sud

(12/01/2019)

Capua. Altri cento operai rischiano il posto di lavoro in provincia di Caserta una terra già troppe volte provata dalle criticità nei settori industriali. Dopo trenta anni di attività la Oma Sud, vive infatti una condizione di difficoltà, ed i lavoratori della ditta sono in stato di allerta per le prospettive future che non lasciano prevedere nulla di buono tant’è che l’azienda ha collocato in ferie forzate le maestranze fino al 31 gennaio 2019. Da anni l’Azienda, sita in via Marra a Capua, non versa in sane condizioni economiche e purtroppo ha già fatto riscorso a tutti gli ammortizzatori sociali previsti dalla legge. Oma Sud aveva iniziato la sua attività nel 1988 con l'obiettivo di produrre componenti di aeromobili, la sua sede principale e lo stabilimento, di 20.000 mq, si trovano a Capua in provincia di poco distanti dal CIRA (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali) ed in prossimità dell'aeroporto Oreste Salomone.



Nel dichiararsi fortemente preoccupato, il segretario Provinciale della Ugl Metalmeccanici Mauro Naddei ha chiesto congiuntamente al Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo un tavolo risolutivo al Prefetto. “A fronte dell’esaurimento degli ammortizzatori sociali” spiega Naddei “occorre lavorare per mettere in campo nuove soluzioni per il recupero della capacità produttiva dell’azienda coinvolgendo anche altri operatori del settore al fine di salvaguardare i livelli occupazionali”.

“Bisogna difendere con le mani e con i denti gli insediamenti della provincia” ha dichiarato invece Palumbo “la provincia di Caserta ha una vocazione naturale per l’industria, è questo un sodalizio che deve restare florido nell’interesse dei lavoratori e degli stessi imprenditori”






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Anniversario Incontro a Teano. La Ugl Caserta: "Confini caduti, resta divario economico"

In occasione del 161° anniversario dell'incontro di Teano, la Vice Segretaria della Ugl Caserta Marianna Grande e la Segretaria della Ugl Giovani Annabella D'Angelo hanno ricordato questa mattina, l'evento, forse il più importante ...continua
Assegni invalidità parziale, Adinolfi (FI): “Non possiamo tollerare questa ingiustizia sociale”

“La norma sugli assegni di invalidità, contenuta all’interno della Legge di Bilancio, va cambiata perché altamente penalizzante nei confronti di coloro che hanno disabilità parziali. Un Paese moderno e civile non ...continua
Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea

 Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea. Peggio di noi ci sono solo Grecia ed Estonia. Per non parlare delle disparità che emergono quando ...continua
La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.