WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Interporto SE. Naddei (Ugl Caserta): "Nostre speranze riposte nel tavolo in Prefettura"

(01/04/2019)

E' durato tre giorni il presidio dei lavoratori di bacino presso i cantieri dell’Interporto Maddaloni-Marcianise. A seguito dei provvedimenti giudiziari di questi ultimi giorni a carico dei vertici dell’azienda Interporto Sud Europa, si sta verificando infatti l’ennesimo blocco occupazionale per gli oltre cinquanta lavoratori del settore costruzioni che operano nell’area dell’Interporto sin dalle sue origini e che vivono in uno stato di precarietà praticamente da oltre vent’anni. Prevedendo il precipitare della situazione, il Segretario Provinciale della Unione Territoriale del Lavoro UGL Ferdinando Palumbo aveva chiesto già la settimana scorsa alla Prefettura di Caserta di farsi promotrice di un tavolo istituzionale di salvaguardia occupazionale, per individuare soluzioni in tempi brevi allo stato di crisi ormai perenne di questi lavoratori. Giova ricordare che si tratta di persone che sono senza lavoro dallo scorso ottobre, a seguito della decisione di Interporto di revocare gli appalti alle società operanti nell’area, che hanno visto così consumarsi l’ennesimo atto di licenziamento a loro spese. Il vice Segretario Provinciale UGL, Mauro Naddei, è intervenuto sul posto per contribuire a rasserenare gli animi. “Siamo estremamente preoccupati da come sta evolvendo la situazione.” dichiara il sindacalista UGL “Occorre massimo senso di responsabilità da parte di tutti per creare le condizioni che consentano il pieno riassorbimento delle maestranze del bacino. Auspichiamo che la Prefettura di Caserta possa al più presto accogliere le richieste avanzate da noi e dal Sindaco di Maddaloni, istituendo un tavolo che veda il contributo di tutti i soggetti interessati del settore istituzionale e di quello industriale, per creare finalmente quelle prospettive di occupazione che i lavoratori attendono da anni.”

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea

 Nursing Up De Palma: «Lo stipendio dell'infermiere italiano continua a collocarsi agli ultimi posti della graduatoria europea. Peggio di noi ci sono solo Grecia ed Estonia. Per non parlare delle disparità che emergono quando ...continua
La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.