WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Emergenza Covid 19 - La FIALS chiede un'operazione verità sui casi di contagio degli operatori sanitari

(26/04/2020)

Nei giorni scorsi la scrivente O.S. apprendeva dai mass-media presunte irregolarità durante lo svolgimento del proprio lavoro di qualche Dirigente Medico, che si presentava in servizio e vicino al tavolo operatorio con febbre, successivamente risultato poi dopo aver effettuato il test del tampone positivo al Covid-19. Mentre il Direttore Generale dell'Azienda unitamente al Direttore Sanitario Aziendale e al Direttore Sanitario del P.O. S. Leonardo, incontravano tutti i Responsabili delle UU.OO.CC. chiedendo loro spiegazioni su cosa stava accadendo nel S. Leonardo richiamando gli stessi alle loro dovute responsabilità, in considerazione di quanto era stato denunciato dai Mass-Media nei giorni scorsi, infangando l'Ospedale da fatti non del tutto veritieri. Arrivati a questo punto è necessario che si avvii urgentissimamente attraverso gli organismi competenti una operazione che deve essere denominata"S. Leonardo OPERAZIONE VERITA'", senza guardare in faccia a nessuno, senza fare sconti a chi che sia e colpire eventuali responsabilità palesi ed incontrovertibili senza via di scampo. Infatti un'altro ciclone si è abbattuto sugli operatori del S. Leonardo, quando ieri sera sono arrivati gli esiti dei tamponi, dove altri operatori sono risultati positivi al Covid-19 e guarda caso tutti nel Blocco Operatorio, questa volta pensiamo come da voce di corridoio che la matrice non è dovuta ne ai dispositivi di protezione, ne ai percorsi sporchi ne da eventuale sanificazione non effettuata, ma è dovuta unicamente a responsabilità ben precise quali: irresponsabilità, impreparazione, trascuratezza e non senso del dovere, per aver violato e non applicato i dovuti protocolli.

 

Siamo arrabbiati, demotivati ma fermi e determinati a svolgere il ruolo che ci compete e delegatoci dai lavoratori a denunciare quanto sopra nelle sedi previste ed opportune per fare uscire fuori le nefandezze e la pochissima professionalità di una parte della Dirigenza che certamente tutto è tranne che Dirigente. Ancora una volta a pagare sono i lavoratori, che nonostante la loro professionalità, l'abnegazione e l'attaccamento al proprio lavoro pagano per la disattenzione degli altri. Ai lavoratori colpiti va tutta la nostra solidarietà, la nostra stima, il nostro conforto unitamente ai propri familiari, la FIALS in questo momento di totale sconforto per la stessa organizzazione sindacale per la perdita del nostro Dirigente Sindacale Provinciale Roberto Maraniello di anni 57 deceduto all'Ospedale Cotugno di Napoli per Covid-19. Chiediamo alla Direzione Generale di accelerare, di colpire eventuali responsabilità che hanno causato tutto ciò, applicando urgentissimamente quanto previsto con l'allontanamento di determinati personaggi come dettate dalle normative vigenti, e di procedere con la massima urgenza, attraverso una calendarizzazione, ad effettuare i tamponi a tutto il personale così come già richiesto precedentemente.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua
Comunali, Confapi: basta «rivoluzione», ora serve collaborazione

NAPOLI – «La digitalizzazione degli uffici destinati ai servizi per il cittadino è la vera grande sfida del Recovery plan a Napoli. La chiave di svolta possibile per migliorare l'efficienza di una macchina amministrativa antiquata ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.