WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Caserta. "Un fiore nel taschino", iniziativa Ugl contro le aggressioni ospedaliere

(20/05/2019)

"Siamo preoccupati per le continue aggressioni perpetrate ai danni dei medici, degli operatori sanitari e dei lavoratori dell'indotto ospedaliero della provincia". E' quanto dichiarano in una nota congiunta i segretari provinciali Ugl Caserta delle categorie Medici, Sanità e Sicurezza e Civile. "Chiediamo alle istituzioni di accogliere la nostra richiesta d'aiuto, al fine di consentire ai nostri associati di lavorare serenamente e di mettere a disposizione le loro grandi doti professionali". Luciano Gentile, Patrizia De Rosa e Luca Tortora riconoscono e si immedesimano nelle difficoltà di un'utenza stressata dalla cattiva sanità, ma allo stesso tempo richiedono alle istituzioni garanzie per poter lavorare in sicurezza. "Gli episodi si moltiplicano, tanti, troppi lavoratori, spesso anche precari, sono stati aggrediti fisicamente e verbalmente durante i turni: forbici ed estintori branditi come armi improprie, studi ed uffici sfasciati dalla rabbia dei familiari dei pazienti, ogni giorno ci si trova alla prese con un bollettino di guerra, è questa una situazione che deve immediatamente trovare soluzione". La Ugl, continua la nota, è pronta a raccogliere e sostenere, anche legalmente, quei professionisti e quei lavoratori che dovessero trovarsi in queste condizioni di difficoltà. Lunedì 3 Giugno ci recheremo al lavoro con un fiore nel taschino, sarà il nostro modo per palesare le nostre difficoltà e per sensibilizzare la cittadinanza.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

La Ugl Caserta manifesta nella capitale: "Stop violenza e giù le mani dai contratti"

Una nutrita schiera di sindacalisti casertani, in rappresentanza delle categorie produttive del territorio ha partecipato nella giornata di ieri alla grande manifestazione nazionale convocata dalla Ugl, che si è svolta in Piazza SS Apostoli ...continua
Centro studi Ugl Caserta. Allerta crescita Gpl, a rischio bisogni primari

"L'attenzione che abbiamo posto sull'aumento dei prezzi, energetici e non, ci ha portato a monitorare la crescita dei costi delle famiglie in provincia di Caserta". E' quanto si evince da uno studio trasmesso questa mattina ...continua
Napoli: odissea per 885 famiglie che subiscono il distacco del gas senza preavviso a causa di problemi tra fornitori di energia

Una vera e propria odissea quella vissuta da 885 famiglie residenti a Napoli e provincia che nei giorni scorsi si sono visti interrompere senza alcun preavviso le forniture del gas, pur avendo regolarmente pagato le bollette e senza risultare morosi. ...continua
Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri ...continua
Comunali, Confapi: basta «rivoluzione», ora serve collaborazione

NAPOLI – «La digitalizzazione degli uffici destinati ai servizi per il cittadino è la vera grande sfida del Recovery plan a Napoli. La chiave di svolta possibile per migliorare l'efficienza di una macchina amministrativa antiquata ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.