WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati

Campania, sacchetti bio: CODACONS lancia azione collettiva in favore dei consumatori della regione

(10/01/2018)

TUTTI COLORO CHE HANNO PAGATO LO SHOPPER PUR AVENDO ACQUISTATO ORTOFRUTTA SFUSA POSSONO DENUNCIARE IL VENDITORE
ASSOCIAZIONE HA INVIATO DIFFIDA ALLA GDO: CONSUMATORI DEVONO POTER PORTARE SACCHETTI E BUSTE DELLA SPESA DA CASA

Il Codacons lancia anche in Campania la battaglia contro i sacchetti biodegradabili a pagamento. L’associazione ha pubblicato infatti oggi sul proprio sito internet una azione collettiva attraverso la quale i consumatori della regione possono contestare l’addebito degli shopper sullo scontrino, denunciando la prassi di molti esercizi commerciali di applicare il costo del sacchetto anche quando si acquistano prodotti ortofrutticoli sfusi.
“Siamo a favore di qualsiasi provvedimento a favore dell’ambiente, ma la questione dei sacchetti biodegradabili, così come recepita in Italia, assomiglia più ad una truffa legalizzata che ad una misura per ridurre l’inquinamento da plastica – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo perché non può essere imposto all’utente il pagamento dello shopper anche nel caso in cui il consumatore acquisti beni sfusi, attaccando lo scontrino direttamente sul prodotto ortofrutticolo pesato”.
Con l’azione lanciata oggi il Codacons mette a disposizione dei cittadini che hanno acquistato articoli alimentari freschi e sfusi senza chiedere il sacchetto bio, ritrovandosi però addebitato sullo scontrino il costo dello shopper, una denuncia-querela attraverso la quale chiedere alle autorità competenti controlli e verifiche alla luce della possibile fattispecie di truffa ai sensi dell’art. 640 c.p. e/o qualsiasi altra fattispecie criminosa, e affermare la propria qualità di parte offesa nel caso in cui siano aperte indagini.
Il Codacons ha inoltre inviato una formale diffida alla GdO e alle catene di iper e supermercati che operano anche in Campania, in cui si intima di permettere ai consumatori di introdurre nei punti vendita della regione buste della spesa e sacchetti riutilizzabili per imbustare frutta, verdura e altri generi alimentari, e di non addebitare loro alcun costo nel caso in cui non usino gli shopper forniti dall’esercizio commerciale.
Per info https://codacons.it/sacchetti-bio-pagamento-denunciali/






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Torre Annunziata. Lavoro, Cgil Cisl e Uil scrivono a prefetto di Napoli su nuovo centro Maximall

Napoli, 26 novembre 2021. CGIL, CISL e UIL scrivono al Prefetto di Napoli, Claudio Palomba. Tema della missiva dei sindacati, il nuovo centro commerciale Maximall in costruzione a Torre Annunziata, in un’area industriale dismessa, che secondo ...continua
Nasce Ugl Pro Caserta, Giudizioso al vertice

Sarà l'avvocato Giorgio Giudizioso a guidare la Ugl Pro in provincia di Caserta. La nomina è giunta questa mattina dal Segretario Nazionale Massimo Maria Amorosini che ha tenuto a ribadire come il must della categoria sia quello ...continua
Caserta. Continuità, gioco di squadra e coesione, la ricetta Ugl per risalire le classifiche

La classifica della qualità della vita stilata da Italia Oggi e dall'ateneo La Sapienza restituisce un quadro poco edificante di Terra di Lavoro. E' quanto emerge da uno studio effettuato dalla cabina di regia istituita della Ugl ...continua
San Leucio. Caserta prima nelle classifiche economiche e sociali; ecco la visione del Segretario Ugl

E' stato un intervento a tutto campo quello che il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo ha proposto Sabato pomeriggio ai tanti convenuti al convegno "Sviluppo agricolo, enogastronomia, prodotti locali, nuove nicchie ...continua
Anniversario Incontro a Teano. La Ugl Caserta: "Confini caduti, resta divario economico"

In occasione del 161° anniversario dell'incontro di Teano, la Vice Segretaria della Ugl Caserta Marianna Grande e la Segretaria della Ugl Giovani Annabella D'Angelo hanno ricordato questa mattina, l'evento, forse il più importante ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.