Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Sindacati



Bollette, Assoutenti: Campania maglia nera per morosità

4,4% delle famiglie della regione ha subito sospensione delle forniture causa mancati pagamenti delle bollette

(29/09/2021)

Con nuovi rincari tariffe luce e gas rischio impennata della morosità in regione. Arera blocchi distacchi per tutta durata dell’emergenza energia come fatto durante pandemia




I maxi-rincari delle tariffe luce e gas decisi ieri da Arera rischiano di portare nei prossimi mesi ad una impennata della morosità da parte delle famiglie sul fronte dei pagamenti delle bollette energetiche. A lanciare l’allarme è Assoutenti, che fornisce i dati sulle difficoltà che già oggi i consumatori incontrano nel saldare le fatture della luce e del gas e chiede ad Arera di disporre il blocco dei distacchi delle forniture.
“In base agli ultimi dati forniti da Arera, il 13% degli utenti del mercato tutelato dell’elettricità ha avuto problemi nel pagare la bolletta e non ha rispettato i termini di pagamento – spiega il presidente Furio Truzzi – Nel settore del gas, e sempre per quanto riguarda il mercato a maggior tutela, la percentuale dei mancati pagamenti è del 7,5%. Questo significa che in totale 2,67 milioni di famiglie del mercato tutelato hanno avuto difficoltà a pagare le bollette energetiche (1,7 milioni per la luce, 975mila per il gas)”.
Morosità che, se prolungata, porta come noto alla sospensione delle forniture: da questo punto di vista – analizza Assoutenti - la Campania è la regione che detiene il record dei distacchi, con il 4,4% delle utenze sospese a causa dei mancati pagamenti delle bollette di luce e gas, seguita dalla Sicilia (3,1%).
“Il quadro che si profila dopo gli aumenti delle tariffe deciso da Arera è una impennata della morosità da parte delle famiglie in difficoltà economica e che non godono di bonus e agevolazioni, famiglie che vedranno aumentare la bolletta dell’energia nei prossimi mesi e che non riusciranno a far fronte ai pagamenti, rischiando il distacco delle forniture. Per tale motivo Assoutenti chiede ad Arera di disporre il blocco delle procedure di sospensione delle forniture di energia elettrica e gas almeno per tutta la durata dell’emergenza energia e prezzi materie prime, al pari di quanto fatto nel 2020 in piena pandemia” – conclude Truzzi.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Stop al numero chiuso alla facoltà di medicina

Apprendendo dell’adozione da parte del Comitato ristretto della Commissione Istruzione del Senato - praticamente all'unanimità – di un testo base per andare verso lo Stop al numero chiuso a Medicina annunciato dal presidente ...continua
PRO&NG, Nespolino (Uilm Campania): “Inaccettabile mancato pagamento stipendi”

PRO&NG oggi in presidio a Pomigliano d’Arco. I dipendenti della società di progettazione di impianti di comunicazione, che annovera tra i propri clienti aziende come Open Fiber Spa, Tim, Enel Spa ed enti pubblici, hanno manifestato ...continua
Spera (Ugl Metalmeccanici): ”Rilancio Made in Italy essenziale per ripresa dell’intero settore”.

“L’Ugl Metalmeccanici sostiene che la tutela del Made in Italy resta essenziale e trainante per la ripresa dell’intero settore industriale del nostro paese. Bisogna sostenere qualunque processo che veda al centro una nuova alleanza ...continua
Stellantis, Ficco-Auriemma (Uilm): “Produzione Panda proseguirà oltre il 2026 e assicurerà piena occupazione”

“Oggi Stellantis ci ha annunciato che la produzione della Panda non cesserà nel 2026, bensì proseguirà anche oltre quella data come minimo nel 2027 e forse anche oltre, in virtù del suo continuo successo di mercato. ...continua
Palumbo (Cisal): "Agroindustria e territorio binomio inscindibile".

"L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici". E' quanto ha dichiarato questa mattina ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences