WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Ricerca. La Regione raddoppia i fondi per i progetti della piattaforma tecnologica di filiera per le Star up innovative

Marnati, con 20.3 milioni in più portiamo la dotazione a 46.3 milioni

(19/05/2020)






Torino, 19 maggio 2020


Sale a 46,3 milioni la dotazione di bandi per progetti per la PiattaformaTecnologica di Filiera e per le Start-Up che avviano iniziative nel campo della ricerca e dell’innovazione. Su iniziativa dell’assessore regionale alla Ricerca e Innovazione, Matteo Marnati, la Giunta ha infatti approvato una delibera che incrementa di 20.3 milioni i fondi complessivi di cui 15.314.509 euro per la Piattaforma tecnologica di Filiera (PITEF) e 5 milioni per le start-up che avviano iniziative imprenditoriali nel campo della ricerca e innovazione (Sc-Up) arrivando così a un ammontare di 46,3 milioni. Questa misura permetterà di sostenere i progetti idonei pervenuti in risposta alle due misure.

La prima misura del bando destinata alle piattaforme tecnologiche è a fondo perduto, ed è destinata a finanziare progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale promossi da imprese appartenenti a filiere produttive nell’ambito dei settori aerospazio, automotive, chimica verde, meccatronica, tessile, agroalimentare e innovazione per la salute.

La seconda misura sostiene la realizzazione di programmi di investimento da parte di start-up innovative di piccola dimensione che possiedano il “potenziale per effettuare una penetrazione del mercato” con un contributo a fondo perduto compreso tra 150.000 e 500.000 euro, a copertura fino al 100% dei costi ritenuti ammissibili nell’ambito del “progetto ad aiuto regionale”.

«Portiamo la dotazione complessiva a 46,3 milioni, un fatto concreto per aiutare un settore troppo spesso sottovalutato come quello della Ricerca e Innovazione - spiega Marnati - che in passato veniva trattato come una specie di cenerentola. Oggi tutti si sono accorti che è stato un errore, come insegna la tragedia del Covid-19. Questo assessorato non lascerà più neanche una briciola per terra, ma anzi aumenteremo ancora gli stanziamenti».






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Torraca. "A Natale Consuma Campano" Andrea Mancuso aderisce al comitato 2021

Il Consigliere Comunale di Torraca Andrea Mancuso ha aderito questa mattina all'iniziativa "A Natale consuma Campano" che indirizza al consumo delle eccellenze agroalimentari della Regione. “Dopo due anni di pandemia, durante ...continua
A Napoli il Premio OroItaly 2021 V edizione

, “ Dopo quasi 2 anni di pandemia da Coronavirus, torna il Premio Oroitaly. Giunto alla V edizione, l'ambito riconoscimento viene assegnato alle persone o imprese che si sono distinte nei loro ambiti di appartenenza. Il Premio, organizzato ...continua
Bonus edilizi, De Lise: no ad ampliamento di professioni abilitate a rilascio visto di conformità

“In seguito all’introduzione del 'Decreto antifrode', e della conseguente estensione del visto di conformità sulle operazioni di cessione dei crediti derivanti da bonus edilizi, il presidente nazionale di un’associazione ...continua
La Confesercenti di Napoli approva il super Green pass per salvare le feste di Natale

Ieri incontro in Prefettura con il Prefetto Palomba e il Sindaco di Napoli Manfredi. Il presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo: «Piena sinergia con le Istituzioni, i controlli verranno fatti solo sul possesso del documento verde: ...continua
Fontana (commercialisti), fondamentali gli strumenti per aiutare famiglie e microimprese

“La Pandemia, correlata al COVID -19 ha ulteriormente aggravato la situazione economica, già disastrosa, del Sud Italia. Oggi quindi è ancora più importante far conoscere la legge 3/2021, uno strumento che consente a lavoratori ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.