Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Professioni, il viceministro Mauri: “Un’alleanza tra commercialisti e Stato per ripartire

(24/06/2020)

Professioni, il viceministro Mauri: “Un’alleanza tra commercialisti e Stato per ripartire

Sostegno agli imprenditori e lotta alla criminalità organizzata, occorre lavorare in sinergia”
De Lise (Unione giovani commercialisti): “Subito operativi con le nostre proposte”

“I commercialisti sono interlocutori privilegiati del governo su molti temi, tra cui quelli della legalità e del rispetto delle regole. Questo “esercito” di professionisti in Italia svolge una funzione essenziale perché è un trait d’union tra lo Stato e le imprese: una risorsa importante sia per favorire la ripartenza economica che per contrastare una criminalità organizzata che sta cercando con forza di inserirsi nel tessuto sano del Paese. Per questo, penso che ci sia bisogno di una collaborazione stretta e formale tra i commercialisti e il ministero dell’Interno. Ritengo che un’alleanza tra forze che a vario titolo e con un diverso profilo possano contribuire a raggiungere gli obiettivi prefissati sia una buona strada da percorrere. Siamo pronti a confrontarci su tutte le proposte che arriveranno al nostro tavolo”. Lo ha detto Matteo Mauri, viceministro dell’Interno, intervenendo al webinar “Il professionista a presidio della legalità”, organizzato dall’Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili.
“Quella relativa all’infiltrazione della criminalità organizzata dentro il sistema economico è un’emergenza che viviamo da molto tempo. Il Covid ha messo numerosissime attività in ginocchio, gli aiuti statali vogliono impedire il fallimento delle aziende ma purtroppo c’è un’enorme pressione sugli imprenditori da parte delle mafie, che tentano di allargare la propria sfera di influenze”, ha evidenziato Mauri. “Un altro tema sul quale possiamo collaborare con i commercialisti riguarda i beni confiscati alla mafia. Non è sufficiente il primo passaggio, quello del sequestro, ma è importante il secondo: gestire un’attività produttiva che apparteneva alla criminalità organizzata è molto complicato ma di fondamentale importanza. Dove non c’è più la mafia bisogna creare condizione ancora migliori per i lavoratori”.

Matteo De Lise, presidente Ungdcec, ha affermato: “Riteniamo che il ruolo del professionista nella lotta all’illegalità sia davvero strategico: attraverso i numeri e i bilanci, infatti, possiamo segnalare con largo anticipo società con attività anomale. Al viceministro lanciamo un messaggio forte: saremo subito operativi con le nostre proposte per favorire la ripresa finanziaria del Paese”.

Al webinar sono intervenuti Ettore Perrotti, presidente Odcec L’Aquila e Sulmona, Enrico Lombardo e Sonia Mazzucco (componenti di giunta dell'Ungdcec); Francesco Puccio (presidente della Commissione Diritto della crisi); Paolo Florio (Consigliere d'amministrazione della Fondazione Ungdcec). Il corso è stato moderato Raffaele Loprete (segretario nazionale Ungdcec).






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Contributi a fondo perduto per ristoranti, bar, piscine e catering Da domani si può fare domanda per ricevere gli aiuti

Pronti modello e istruzioni per i titolari di ristoranti, bar, piscine, attività di catering e di organizzazione di cerimonie che intendono richiedere i contributi destinati a questi settori in difficoltà dal decreto “Sostegni bis” ...continua
Automotive, Regioni Italiane neutralità tecnologica per raggiungere obiettivi ambientali e sociali

Accompagnare la transizione del settore automobilistico evitando il crollo dei sistemi economici e dell'occupazione delle regioni maggiormente coinvolte nella filiera produttiva dei motori endotermici. E’ questo l’obiettivo dell’inte...continua
Guardia di Finanza e Comune di Benevento stipulano intese per monitorare l'uso corretto del PNRR

Nell’odierna mattinata, presso la Sala Consiliare di “Palazzo Mosti”, la Guardia di Finanza ed il Comune di Benevento hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con l’obiettivo condiviso di implementare la reciproca ...continua
Auriemma (Uilm Campania): Difendere industria manifatturiera e occupazione

“In Campania sono troppe le aziende che hanno chiuso o che sono in crisi. Da anni chiediamo più incisività, ma adesso più che mai occorre cambiare passo e fare in modo che la politica, soprattutto quella regionale, si ...continua
Giocattoli e comunicazione: al via la partnership tra Lenus e PtToys

Il team di Cava de’ Tirreni è già al lavoro per realizzare strumenti e campagne innovative dedicate al nuovo marchio italiano PtToys...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.