Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Professioni, De Lise e Nucera (commercialisti): “Equo compenso senza equi diritti”

(11/05/2022)

Professioni, De Lise e Nucera (commercialisti): “Equo compenso senza equi diritti”


“L’ipotesi di un’approvazione del Disegno di Legge sull’equo compenso 'sic et simpliciter', criticato e avversato dagli stessi professionisti, è frustrante. Già è svilente che serva una norma per decidere che un professionista debba essere pagato il giusto, in primis dalla pubblica amministrazione; rischiare che i professionisti vengano essere addirittura penalizzati da una legge sull’equo compenso ci sembra eccessivo e aberrante”. Lo affermano in una nota congiunta Maria Pia Nucera, presidente dell'Associazione Dottori Commercialisti (Adc) e Matteo De Lise, presidente dell'Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (Ungdcec)
“La questione riguarda il diritto di essere pagati il giusto e non essere vessati da norme deontologiche ingiustificate e ingerenze nel lavoro che superino i limiti”, evidenziano Nucera e De Lise. “È un focus non soltanto economico, ma sui diritti dei professionisti. I commercialisti, ad esempio, non possono essere considerati dei vassalli da cui pretendere gettito fiscale e il rispetto di normative e pretese, spesso fumose e contraddittorie, e poi non essere considerati meritevoli di tutela nello svolgimento della professione. Lo stesso vale per i commercialisti impegnati in materie diverse da quelle tributarie. Se si pretende di non intavolare la discussione sull’equo compenso, allora saremo pronti ad aprire la questione sull’equo contributo: tutto, a quel punto, diventerà relativo”.
Nucera e De Lise si dicono “aperti, in quanto presidenti di Associazioni Sindacali, al dialogo istituzionale, che riteniamo imprescindibile ed essenziale. Ma pretendiamo di confrontarci con istituzioni che rispettano i professionisti come lavoratori e come persone”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Scuola Bonito Cosenza, la dirigente Maria Giugliano va in pensione

Una donna autorevole dal cuore d'oro. Una preside signorile, professionale, sempre disponibile al confronto e al dialogo. Una dirigente elegante che ha retto per quindici anni la Bonito Cosenza trasformandola in una scuola aperta al territorio ...continua
Ugl Caserta. Palumbo chiama a raccolta la provincia: "Povertà dilagante, è tempo di aprire un contenzioso con le istituzioni"

"I dati sulla povertà assoluta diramati questa mattina dall'Istat sono terrificanti" è quanto ha dichiarato il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo a margine di un focus sindacale. "Caserta ...continua
Turismo, Napoli cresce. Malfatti (ACQUA Napoli Est): "Investire ora sulle periferie!"

In queste ore il Comune di Napoli ha diffuso i primi dati relativi all'afflusso turistico della stagione: solo nel primo weekend di maggio sono state registrate oltre 97mila presenze e il trend è in costante crescita, come testimonia ...continua
CNA orafi incontra la filiera campana

Romualdo Pettorino (presidente orafi campani Cna): “prendere per mano il settore creando sinergie positive e propositive” Confronto, dibattito e sinergie questa la visione globale di CNA orafi che ad Oromare ha incontrato la filiera ...continua
Cammarano: “Ospedale Roccadaspide, si arruolino medici e si riattivino reparti chiusi”

“L’ennesimo trasferimento di un medico ha portato alla chiusura, inevitabile, anche del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Roccadaspide, uno dei pochi in Campania in cui si effettuano i test al cicloergometro, l’eco-stress ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.