Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Presidio UGL Metalmeccanici sotto la Prefettura di Napoli in Piazza Plebiscito

(25/06/2020)

Venerdì 26 giugno, dalle 9:30 alle 12:00, alla presenza del Segretario Nazionale della Federazione Metalmeccanici UGL, Antonio Spera, del Segretario Regionale UGL Metalmeccanici, Luigi Marino, del Segretario Provinciale UGL Metalmeccanici, Ciro Esposito, del Segretario Regionale UGL, Gaetano Panico  e dei rappresentanti sindacali, l’UGL della provincia di Napoli effettuerà un sit-in davanti la Prefettura di Napoli, in Piazza Plebiscito, per lanciare un appello al Governo affinchè dia centralità alle politiche industriali e difendere il lavoro che il lockdown ha aggravato rispetto ad una situazione precedente già compromessa.
In tale occasione, l’UGL Metalmeccanici intende esprimere la propria preoccupazione per lo stato in cui versa il settore industriale campano e, più segnatamente, della provincia di Napoli.
Il consolidamento ed il rilancio dei settori portanti dell’automotive, della cantieristica, dell’aerospaziale, della siderurgia, della produzione di elettrodomestici sono solo alcuni dei settori da mettere in sicurezza in termini produttivi e quindi in termini di tutela delle fasce occupazionali.
“I lavoratori hanno bisogno di certezze e garanzie – precisa Ciro Esposito segretario provinciale UGL dei metalmeccanici - a partire da una più celere erogazione degli ammortizzatori sociali, il blocco dei licenziamenti e fino alla fine del 2020, il prolungamento delle NASpI in scadenza per evitare tagli occupazionali e la dismissione di interi stabilimenti produttivi”.
Il sit in servirà soprattutto per sensibilizzare anche l’opinione pubblica affinché la politica riprenda il suo ruolo, non solo per dare risposte ai 160 tavoli di crisi già in atto in Italia, ma anche per prepararsi ad un autunno che, secondo gli studi più accorsati, rischia di essere drammatico per il comparto metalmeccanico e manifatturiero, già duramente provato dalla crisi economica ed occupazionale, e ulteriormente indebolito dalla pandemia.
Gli studi e le proiezioni del Centro Studi dell’UGL nazionale stimano oltre un milione di posti di lavoro a rischio nei prossimi mesi se non si si interverrà con un forte shock economico-fiscale.
L’UGL Campana e quella di Napoli, in particolare, sono convinte che tali scenari debbano essere al centro di ogni politica di crescita e sviluppo nazionale e regionale.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

A Natale consuma campano, stand divulgativo ad Aversa e nuove adesioni

È tutto pronto per lo stand divulgativo dell'iniziativa bipartisan denominata "A Natale Consuma Campano" che per l'occasione sarà portata in piazza dai sindacalisti Ferdinando Palumbo e Giuseppe Cannavale ed alla ...continua
Trasporto - Il nuovo orario di servizio nelle giornate di Natale e Capodanno

Il giorno 30/11/2022, si è tenuto un incontro in merito ai servizi ferroviari e automobilistici da effettuare nelle giornate del 25/12/2022 e 01/01/2023. L'incontro faceva seguito a un'informativa regionale ad EAV, AirCampania e ANM. ...continua
Petillo (Ugl Autonomie): “Sempre più povero il personale nella P.A.”

 “Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Matteo Salvini, durante l’illustrazione delle sue linee programmatiche alla commissione Ambiente e Trasporti della Camera, ha fotografato con pragmatismo la ...continua
Cassa Dottori Commercialisti domani al convegno organizzato in collaborazione con l’Ordine di Nola

Cassa Dottori Commercialisti al convegno organizzato in collaborazione con l’Ordine di Nola per parlare di assistenza e welfare strategico a favore degli iscritti “L’assistenza in CDC: la prevenzione e promozione del benessere ...continua
Contributi a fondo perduto per ristoranti, bar, piscine e catering Da domani si può fare domanda per ricevere gli aiuti

Pronti modello e istruzioni per i titolari di ristoranti, bar, piscine, attività di catering e di organizzazione di cerimonie che intendono richiedere i contributi destinati a questi settori in difficoltà dal decreto “Sostegni bis” ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.