Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Pensioni, blocco sugli assegni: viene "cancellata" una mensilità

(30/12/2018)

Il primo è quello del taglio sugli assegni d'oro, il secondo invece riguarda il taglio sulle rivalutazioni. Di fatto questo secondo aspetto è quello che più di ogni altro ha portato i pensionati in piazza con manifestazioni contro il governo. I Cinque Stelle si difendono affermando che il blocco delle rivalutazioni riguarda solo le pensioni che superano i 2000 euro lordi. In realtà la penalizzazione scatta già per gli assegni che superano i 1500 euro e questo i pensionati l'hanno capito bene. Per le pensioni più alte la sforbiciata voluta fortemente dai pentastellati potrebbe portare anche ad una perdita di 300 euro l'anno nei prossimi tre anni. La Uil ha calcolato però quanto hanno perso i pensionati dal 2011.

Da quell'anno, ovvero dall'entrata in carica del governo Monti, è diventata una missione irrinunciabile da parte degli esecutivi mettere la mano nel portafoglio dei pensionati con un blocco alle rivalutazioni. Secondo il calcolo del sindacato per una pensione che nel 2011 era pari a 1.500 euro lorde mensili, tra le 3 e le 4 volte il trattamento minimo, la perdita è ad oggi pari a 79 euro al mese, oltre 1.000 euro annui. Un pensionato che percepiva un trattamento lordo pari a 1.900 euro nel 2011, tra le 4 e le 5 volte il minimo, ha subito invece una perdita del 6,12%, 1.511 euro lordi, pari a un’intera mensilità netta in meno ogni anno per sempre. Ma le amare sorprese non finiscono qui.Considerando le ulteriori penalizzazioni che stanno per arrivare, il conto si fa più salato. una pensione che nel 2011 era pari a 1.500 euro lorde mensili, subirà una perdita complessiva pari a 94,62 euro al mese, 1.230 euro annui, equivalente a una mensilità netta in meno ogni anno. Insomma il salasso c'è e fa sentire tutto il suo peso.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Scuola Bonito Cosenza, la dirigente Maria Giugliano va in pensione

Una donna autorevole dal cuore d'oro. Una preside signorile, professionale, sempre disponibile al confronto e al dialogo. Una dirigente elegante che ha retto per quindici anni la Bonito Cosenza trasformandola in una scuola aperta al territorio ...continua
Ugl Caserta. Palumbo chiama a raccolta la provincia: "Povertà dilagante, è tempo di aprire un contenzioso con le istituzioni"

"I dati sulla povertà assoluta diramati questa mattina dall'Istat sono terrificanti" è quanto ha dichiarato il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo a margine di un focus sindacale. "Caserta ...continua
Turismo, Napoli cresce. Malfatti (ACQUA Napoli Est): "Investire ora sulle periferie!"

In queste ore il Comune di Napoli ha diffuso i primi dati relativi all'afflusso turistico della stagione: solo nel primo weekend di maggio sono state registrate oltre 97mila presenze e il trend è in costante crescita, come testimonia ...continua
CNA orafi incontra la filiera campana

Romualdo Pettorino (presidente orafi campani Cna): “prendere per mano il settore creando sinergie positive e propositive” Confronto, dibattito e sinergie questa la visione globale di CNA orafi che ad Oromare ha incontrato la filiera ...continua
Cammarano: “Ospedale Roccadaspide, si arruolino medici e si riattivino reparti chiusi”

“L’ennesimo trasferimento di un medico ha portato alla chiusura, inevitabile, anche del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Roccadaspide, uno dei pochi in Campania in cui si effettuano i test al cicloergometro, l’eco-stress ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.