WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Ordine dei Commercialisti: Salta la terza lista per la presidenza di Napoli

La candidata di Donne e Valori, Francesca Giglio, ha rinunciato alla carica

(12/09/2021)

Niente di fatto all’Ordine dei Commercialisti di Napoli per quella che doveva essere la terza lista in corsa per la carica di presidente: Donne e Valori.

 

In vista delle prossime elezioni, in programma l’11 e 12 ottobre, un gruppo di colleghi molti dei quali già incardinati nell’attività ordinistica con cariche di prestigio, aveva espresso il desiderio di proporre un’alternativa alle due formazioni storiche creando una lista composta da commercialisti emergenti o che in ogni caso rappresentassero le istanze e le esigenze delle nuove leve della professione.

 

Il candidato alla presidenza individuato dal gruppo, e quindi coordinatore dello stesso, era stato individuato nella figura di Francesca Giglio: figlia di Raffaele, per anni alla guida dell’Ordine, console delle Filippine e già assessore al bilancio del Comune di Nola che ha portato fuori da una difficile situazione appena un anno fa.

 

Dopo alcune settimane di incontri, però, la Giglio ha deciso di fare un passo indietro, rimandando quindi alla prossima tornata il progetto elettorale : “Con grande dispiacere – ha dichiarato – e nonostante l’impegno profuso, mi vedo costretta a comunicare ai colleghi che mi hanno incoraggiata e sostenuta che non potrò farmi portavoce di un progetto per il cambiamento e la rappresentanza femminile. Faccio un doveroso passo indietro a causa del tempo ristretto che mi è stato concesso, che non mi consente di aggregare una compagine tale da garantire l’evoluzione della  nostra categoria che resta  sempre senza salvaguardie ed esclusive. Il cambiamento che auspichiamo deve essere frutto di un percorso più lungo, ed invito allora quanti mi hanno dimostrato stima e fiducia ad affiancarmi nel percorso ordinistico affinché io possa continuare ad essere espressione di chi, come me, crede in un futuro migliore  dei commercialisti non solo di Napoli ma di tutta Italia”






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Whirlpool. Incontro Manfredi-Todde: stretta sinergia tra Mise, Regione Campania e Comune

Il viceministro al Mise Alessandra Todde ha incontrato questa mattina a Napoli il Sindaco Gaetano Manfredi, l’assessore al Lavoro del Comune Chiara Marciani e l’assessore regionale alle Attività produttive Antonio Marchiello. Durante ...continua
Castellammare di Stabia. I sindacati chiedono all'amministrazione garanzie per 21 lavoratori ex MEB /SBESUD

Degli 81 lavoratori che all'indomani della brusca chiusura della fabbrica Meridbulloni entrarono in presidio permanente dinanzi la fabbrica, 21 di loro sono rimasti senza lavoro. Bene precisare che per motivi diversi, indipendenti ...continua
Sentenze tributarie, De Lise (commercialisti): libero accesso per i contribuenti, MEF acceleri

“Nel processo tributario, l’Agenzia delle Entrate ha accesso a tutti i fascicoli in cui essa è parte e può consultare liberamente la relativa giurisprudenza. Dall’altro lato il contribuente, per il tramite del suo ...continua
Confesercenti, inaugurata la sede a Pomigliano D'Arco

All’inaugurazione, oltre al presidente di Confesercenti Campania Vincenzo Schiavo, presenti il sindaco di Pomigliano Gianluca Del Mastro, il presidente di Confesercenti Pomigliano Antonio Panico e l’assessore al commercio del comune ...continua
Il Sindaco Gaetano Manfredi incontra i lavoratori della Whirpool e i sindacati confederali e di categoria

Il Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha incontrato nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo una delegazione di lavoratori Whirlpool insieme ai segretari confederali e di categoria di Cgil, Cisl e Uil. Alla richiesta dei sindacati di ottenere ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.