WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

OR.S.A. Taxi Napoli, settore in condizioni comatose

(20/11/2020)

Nell’ ultima riunione avuta con i costituenti della Commissione Trasporti della Regione Campania ed una rappresentanza di base tassista, abbiamo minuziosamente spiegato in che condizioni comatose è afflitto il nostro settore; ciò è dovuto alle continue limitazioni delle attività commerciali e non che inevitabilmente sono la linfa vitale ed economica del comparto taxi.

Avevamo avuto rassicurazioni in merito tant’è che nell’immediato valutavano un nuovo piano economico per sostenere la categoria.

Abbiamo apprezzato tale disponibilità a tal punto da concedere il tempo necessario per i dovuti passaggi burocratici per attualizzare queste richieste economiche ma purtroppo il tempo è tiranno e le nostre condizioni si aggravano di momento in momento.

Il primo passaggio da zona gialla che nell’immediato è risultata evidente la necessità di proclamare la Campania in zona rossa, ha comportato altri rigidi contenimenti o addirittura l’esclusione dello svolgimento lavorativo di alcuni esercizi. È stato inevitabilmente, a tal punto che la riduzione dei nostri incassi si fosse inevitabilmente ridotto a pura miseria.

Attualmente è la fame che investe il nostro settore, non c’è più garanzia a supportare i beni primari e le tanto attese risposte da parte dell’ente Regionale mancano ad arrivare.

Non si può tacere alle richieste di disperata fame di una categoria che comunque deve trovarsi in strada per adempiere alla sua primissima funzione di pubblica utilità.

Queste risposte devono arrivare in modo celere per rispetto a noi persone, noi operatori di strada, noi persone contribuenti. È un atto di responsabilità che gli organi interessati abbiano l’onestà politica ed intellettuale di aprire necessari sbocchi fondiari o chiederne per chi ora non ha più neanche un tozzo di pane.

Queste sono le risposte che urgentemente necessitiamo di avere per evitare l’ammontare di danni che nessuno di noi può permettersi di provocare e subire ...

Ribadiamo: c’è il bisogno di mettere in copertura economica un comparto spogliato ormai di tutto, umiliato nella dignità lavorativa e abbandonato totalmente dai sostegni economici.

Ci viene spesso ricordato dal Presidente De Luca di dover ringraziare la Regione Campania per l’unicum che la stessa ha messo a nostra disposizione pochi mesi fa.

Abbiamo concretamente ringraziato il Governatore ma la situazione attuale è peggiore di quella precedente e credo che tal passaggio era comprensibile sin da subito e da tutti.

Messo in chiaro il capitolo delle onorificenze ora è il momento di mettere in pratica le capacità di quest’ultima, della Regione Campania, a non portare alla soppressione il nostro settore taxi, perché se si continua così, i posteggi delle nostre vetture saranno perfetti loculi.

Confidiamo affinché tali disperazioni non sfocino in azioni di proteste incontrollate.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Buoni natalizi per i meno fortunati da spendere nei negozi della città al via l'installazione delle luminarie

San Giorgio a Cremano, 1 dicembre 2020 - Al via l'installazione delle luminarie natalizie in città che terminerà entro i primi dieci giorni di dicembre. Saranno illuminate le strade principali e parte delle periferie perchè ...continua
L’assessore regionale Nicola Caputo ad Agerola, il sindaco Luca Mascolo «Necessario trovare soluzioni per salvaguardare il comparto agricolo»

Il responsabile dell’agricoltura ha incontrato anche una rappresentanza dei sindaci della Costa d’Amalfi. «Territorio ricco di eccellenze, bisogna tutelarlo» Venerdì 27 novembre il neo assessore all’Agricoltura ...continua
Porto, Confapi: serve ricambio al vertice, imprenditori insoddisfatti Il presidente Marrone: «Basta conflitti, nostro appello alle istituzioni»

 NAPOLI – «Il porto di Napoli è l'azienda strategica più importante della regione Campania. È opportuno rilanciarla, pertanto, ascoltando gli imprenditori che vi operano e immaginando un cambio di governance ...continua
Covid, Confapi: cantieri Superbonus bloccati per ritardi Genio civile

NAPOLI – «I Superbonus sono a rischio flop per la lentezza degli uffici del Genio civile di Napoli». A lanciare l'allarme è il presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli, Massimo Di Santis. «Le ...continua
Per Confindustria il 2020 finirà in recessione. G. Lepre: "Non è scontato, come non lo è il meccanismo che genera il default"

Le previsioni di Confindustria per l'Economia tricolore non sono affatto rosee: "il 2020 finirà in recessione". "L'idea che corre lungo i corridoi del palazzo di viale dell'Astronomia - esordisce Gianni Lepre, opinionista...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.