Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Fontana (commercialisti), fondamentali gli strumenti per aiutare famiglie e microimprese

Al via il corso per gestore di crisi da sovraindebitamento promosso dall’Odcec Napoli Nord presso la Caritas

(30/11/2021)

Commercialista Fontana


“La Pandemia, correlata al COVID -19 ha ulteriormente aggravato la situazione economica, già disastrosa, del Sud Italia. Oggi quindi è ancora più importante far conoscere la legge 3/2021, uno strumento che consente a lavoratori dipendenti, a pensionati, a piccoli imprenditori, alle imprese agricole, ai professionisti di fuori uscire dalla situazione di sovraindebitamento in cui versano, pagando anche solo una parte dei debiti accumulati”. Lo ha detto Sandro Fontana, consigliere segretario dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, presieduto da Antonio Tuccillo, presentando il Corso di abilitazione per gestore crisi da sovraindebitamento che prenderà il via giovedì 2 dicembre alle ore 15 presso la Caritas in Piazza Marconi ad Aversa.
“Con l’aiuto del commercialista, il debitore può azzerare la propria situazione debitoria e ripartire, cercando di sfruttare la seconda chance che gli offre la legge. Il corso - ha continuato Fontana - affronterà anche i diversi orientamenti dei Tribunali, molti dei quali riconoscono l’emergenza epidemiologica come causa di impossibilità sopravvenuta della prestazione nella disciplina delle obbligazioni in generale”.
“Gli strumenti messi a disposizione di soggetti non fallibili sono di grandissimo impatto socioeconomico, in particolar modo in quest’epoca che si sta caratterizzando per una profonda depressione economico-finanziaria a causa delle ben note vicende correlate alla pandemia”, ha sottolineato Angelo Capone, consigliere delegato dell’Odcec Napoli Nord. “Il corso si innesta nel solco tracciato da questo Consiglio sin dal suo insediamento, improntato a valori quali la ricerca di una qualità formativa sempre più spinta e la umiltà con la quale si serve una collettività, la nostra collettività, la grande famiglia dei Commercialisti di Napoli Nord”.
Secondo Antonio Musella (presidente della Commissione Crisi da Sovraindebitamento): “Il gestore della crisi, operando all’interno degli Organismi, gestisce i procedimenti di composizione della crisi da sovraindebitamento introdotti dagli istanti. Il recentissimo decreto-legge del 24 agosto 2021, n. 118, prevede espressamente la possibilità che gli imprenditori commerciali sottosoglia e agricoli possano chiedere all’OCC o alla Camera di commercio competente la nomina dell’esperto per la composizione negoziata della crisi d’impresa, così estendendo anche alle imprese minori il nuovo strumento che è stato introdotto per facilitarne il risanamento. Purtroppo, in maniera palpabile attraverso i nostri studi professionali ed i due sportelli istituiti presso il nostro Ordine e presso la Fondazione Banco di Napoli a favore dei soggetti in difficoltà, stiamo percependo che la vera crisi economica, per i soggetti privati ma soprattutto per i piccoli imprenditori, deve ancora arrivare. La nostra categoria deve essere pronta ad affrontare anche questa ulteriore criticità con professionalità, preparazione, garbo e tanta comprensione nei confronti dei soggetti in difficoltà”.
In conclusione, Gerardo Carleo (referente Occ Odcec Napoli Nord), ha ricordato come “il Corso sia opportuno per consentire il mantenimento dei requisiti per l’iscrizione nell’elenco Gestori, che impegna i nostri iscritti ad una formazione di almeno 40 ore ogni due anni. La formazione produce sicuramente buoni risultati, come lo è stato già in passato ed il nostro Occ si caratterizza per essere uno degli Organismi più attivi in tutta Italia. Gestiamo circa 60/70 procedure ogni anno e nel solo 2021 abbiamo ottenuto l’omologa di circa 40 tra piani del consumatore, accordi e liquidazioni del patrimonio. Possiamo dire con orgoglio e soddisfazione di aver salvato altrettante famiglie e piccoli imprenditori, grazie ad un importane lavoro di squadra che vede tutti noi coinvolti”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Mezzo milioni di addetti, in maggioranza donne o persone svantaggiate. Ecco le imprese sociali in Italia

 Economia sotto l’ombrellone, la rassegna dedicata ai temi di attualità affronta il nodo di uno sviluppo inclusivo attraverso le testimonianze di tre importanti realtà friulane: il consorzio COSM, la cooperativa Lybra e ...continua
Politiche Sociali: POR CAMPANIA -Asse Inclusione Sociale- Corso Operatore Socio Sanitario - O.S.S

 La delegata alle politiche sociali Sara Esposito ha condiviso: “In questi giorni insieme ai Comuni dell’Ambito abbiamo consegnato i Diplomi agli Operatori Socio Sanitari che si sono formati grazie al progetto I.T.I.A. che ci ha ...continua
CCNL Enti Locali, Petillo (Ugl): “Amaro boccone per dipendenti spettatori e non protagonisti”.

“Da oltre dieci anni andiamo sempre più indietro, per tutti i dipendenti degli Enti Locali oggi si è siglata l’ennesima sconfitta. Ci sono comparti più penalizzati rispetto agli altri, quello degli Enti Locali è ...continua
Nocera Inferiore: Mario Della Porta è il nuovo presidente Ugdcec

A completare il direttivo sono stati eletti: Giuseppe Esposito (Vice Presidente), Marina Paola Amodio (Segretario), Ciro Senatore (Tesoriere)...continua
Marelli, UglM e Fim: "Le preoccupazioni rimangono in essere, la nostra allerta è alta"

 "L'ultimo incontro con i Vertici Aziendali come previsto nel quadro di confronto avuto a livello Nazionale nel febbraio scorso, non ha dato rassicurazioni sul futuro dello stabilimento Peligno. L’azienda ha esclusivamente fornito ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.