WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Commercialisti, rinviare tutti gli adempimenti fiscali e previdenziali in scadenza

(19/11/2020)

Commercialisti de Lise Ungdcec e Nucera (Adc)


I presidenti dei due sindacati scrivono al ministro Gualtieri: regole uguali per le regioni. Serve uno sforzo ulteriore per anticipare le problematiche

“L’Italia oggi è colorata di giallo, arancione e rosso. È colpita in tutte le sue regioni dalla pandemia e quindi gravata dal peso di regole necessarie, ma che limitano le attività produttive e professionali. Crediamo che ai cittadini si debba dare una risposta semplice e di generale applicazione, un'unica giusta regola senza distinzioni. Per questo chiediamo un rinvio di tutti gli adempimenti fiscali e tributari in scadenza, consentendoli entro i 90 giorni dalle normali scadenze senza sanzioni. Parliamo dell’acconto Iva che scade il prossimo 27 dicembre 2020; del versamento dei contributi INPS sia inerenti i rapporti di lavoro in corso a dicembre che scadono il 16.01.2020; della presentazione delle Dichiarazioni dei redditi per il 2019; di ogni tipologia di pagamento in scadenza”. Lo scrivono Matteo De Lise, presidente Unione nazionale giovani dottori commercialisti (Ungdcec) e Maria Pia Nucera, presidente Associazione dottori commercialisti (Adc), in una lettera inviata al ministro dell’Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri.
“Rinviare i pagamenti di novembre è stato opportuno anche se il rinvio, a nostro parere, doveva essere esteso su tutto il territorio”, scrivono De Lise e Nucera. “Ora, per salvaguardare le attività economiche serve uno sforzo ulteriore: bisogna anticipare con soluzioni operative le problematiche che a breve attanaglieranno gli operatori e i professionisti, alle prese con la pandemia e con i risvolti in termini finanziari, economici ed organizzativi. Pensare che siano necessari ulteriori rinvii dei pagamenti non è un’eresia ma un’ovvia necessità, poiché riguardano le obbligazioni tributarie e previdenziali che maturano a dicembre e che entro l’anno dovranno essere eseguiti”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

L’assessore regionale Nicola Caputo ad Agerola, il sindaco Luca Mascolo «Necessario trovare soluzioni per salvaguardare il comparto agricolo»

Il responsabile dell’agricoltura ha incontrato anche una rappresentanza dei sindaci della Costa d’Amalfi. «Territorio ricco di eccellenze, bisogna tutelarlo» Venerdì 27 novembre il neo assessore all’Agricoltura ...continua
Porto, Confapi: serve ricambio al vertice, imprenditori insoddisfatti Il presidente Marrone: «Basta conflitti, nostro appello alle istituzioni»

 NAPOLI – «Il porto di Napoli è l'azienda strategica più importante della regione Campania. È opportuno rilanciarla, pertanto, ascoltando gli imprenditori che vi operano e immaginando un cambio di governance ...continua
Covid, Confapi: cantieri Superbonus bloccati per ritardi Genio civile

NAPOLI – «I Superbonus sono a rischio flop per la lentezza degli uffici del Genio civile di Napoli». A lanciare l'allarme è il presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli, Massimo Di Santis. «Le ...continua
Per Confindustria il 2020 finirà in recessione. G. Lepre: "Non è scontato, come non lo è il meccanismo che genera il default"

Le previsioni di Confindustria per l'Economia tricolore non sono affatto rosee: "il 2020 finirà in recessione". "L'idea che corre lungo i corridoi del palazzo di viale dell'Astronomia - esordisce Gianni Lepre, opinionista...continua
Agenzia delle Entrate.Al via per i contributi a fondo perduto

Previsti dai Decreti “Ristori” e “Ristori Bis” per i contribuenti che non hanno presentato l’istanza per il precedente contributo del decreto “Rilancio”. E’ possibile inviare le istanze fino al 15 ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.