Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Castellammare, manifestazione Fincantieri operai contestano il sindaco Cimmino

(31/07/2021)

Sono le 18.00 al cancello principale della Fincantieri il corteo composto da operai, sindacati, alcuni consiglieri comunali, sindaco con giunta al seguito e tantissimi cittadini sono pronti a partire. Un gruppo di lavoratori si avvicina al sindaco Cimmino e gli contestano il suo scarno impegno a difesa del cantiere navale. Qualcuno nel mucchio accusa l'amministrazione di far trapelare in città notizie errate sulle motivazioni delle lotte che da una settimana vedono impegnati lavoratori Fincantieri tra scioperi, presidi e sit in. 

Il confronto è breve, finalmente il corteo parte, lo striscione degli operai fincantieri fa da apripista, la segretaria generale Fiom Re David cammino accanto agli operai, partecipano a sostegno dei lavoratori Fincantieri anche rappresentanze della Fiat Pomigliano, Whirpool, ex Meridbulloni. Un percorso poco più di 2 chilometri, lungo il quale i rappresentanti dell'amministrazione resteranno nelle retrovie, il sindaco non interverrà al comizio. 

La parola d'ordine gridata dall'altoparlante in testa al corteo è stata un "no al ridimensionamento del cantiere navale, si  al suo rilancio come avviene per i cantieri del nord. Chiediamo rispetto per i cantieri del sud".

 Presso la cassarmonica il comizio conclusivo. E' intervenuto da prima il responsabile della CGIL stabiese Gianluca Torelli "il cantiere è presidio di democrazia e difesa dei diritti in questo territorio, chiediamo a Fincantieri, chiediamo al comune, chiediamo alla Regione di difendere questo sito industriale". Subito dopo interviene il segretario regionale della Fim Cisl Biagio Trapani che rilancia il dialogo e l' unità sindacale per superare questo profondo momento di crisi.

Le conclusioni sono della segretaria nazionale FIOM Francesca Re David, "questo cantiere fa navi con competenza, i lavoratori stabiesi lavorano nei cantieri di tutta Italia. La politica di ridimensionamento di questi ultimi anni l'hanno ridotto a fare tronconi di navi, cosa che non è disdicevole ma così si perde tutto quello che è la ricchezza che comporta costruire quei grattacieli galleggianti". "Il profitto si fa con un lavoro che funziona non alle spalle di un lavoro che funziona" continua Re David" e anche se ogni tanto litighiamo il tema è restare uniti, perchè uniti si vince, al lavoro e alla lotta".

Le conclusioni della segretaria Fiom sono un invito a serrare i ranghi quale preludio a future iniziative di lotta, qualora l'incontro istituzionale a cui presenzierà finalmente anche Fincantieri di lunedì prossimo non dovesse andare nel verso giusto.

Ricordando che il varo del troncone della nave francese di questa mattina è avvenuto nel pieno disincanto delle maestranze e delle autorità civili e amministrative locali.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

CCNL Enti Locali, Petillo (Ugl): “Amaro boccone per dipendenti spettatori e non protagonisti”.

“Da oltre dieci anni andiamo sempre più indietro, per tutti i dipendenti degli Enti Locali oggi si è siglata l’ennesima sconfitta. Ci sono comparti più penalizzati rispetto agli altri, quello degli Enti Locali è ...continua
Nocera Inferiore: Mario Della Porta è il nuovo presidente Ugdcec

A completare il direttivo sono stati eletti: Giuseppe Esposito (Vice Presidente), Marina Paola Amodio (Segretario), Ciro Senatore (Tesoriere)...continua
Marelli, UglM e Fim: "Le preoccupazioni rimangono in essere, la nostra allerta è alta"

 "L'ultimo incontro con i Vertici Aziendali come previsto nel quadro di confronto avuto a livello Nazionale nel febbraio scorso, non ha dato rassicurazioni sul futuro dello stabilimento Peligno. L’azienda ha esclusivamente fornito ...continua
Tariffe Gori, svolta in 76 Comuni della Campania: stop agli aumenti fino al 2032

C’era grande attesa per la seduta del Consiglio di Distretto in programma nel pomeriggio incentrato sulle tariffe della Gori...continua
Paradise Call Center: i giovani, i lavoratori, il successo. Evento a Casoria per la nuova sede

Moltissimi dipendenti accorsi insieme alle loro famiglie: qui un nuovo ambiente sano, produttivo e con enormi possibilità di carriera. Il futuro del settore comincia dalla provincia di Napoli...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.