Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Castellammare. Fincantieri: è scontro con il Sindaco di Monfalcone

(13/02/2019)

A cura di Ernesto Manfredonia

Lo scontro tra meridione e settentrione non manca di esprimersi anche sul terreno dell'industria. Questa volta ad inaugurare i primi colpi di baionetta è stato il Sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint, una posizione assunta a discapito del gioiello del meridione, in realtà d'Italia, che luccica nel Golfo di Napoli: il cantiere navale di Castellammare di Stabia.
Il problema questa volta verte sull'inorganica spalmatura delle assunzioni che potrebbero agevolare i cantieri dell'area Nord dell'Italia. Assunzioni sature che costringerebbero operai stranieri ad essere fiondati nella sola Città delle Acque, un malcontento foraggiato dalla realtà che vede operai stabiesi e campani specializzati che esprimono altrove il loro talento, tra cui appunto Monfalcone, e ricevere in cambio una manovalanza che penalizzerebbe a lungo termine il nostro indotto. 
Insomma, il Sindaco di Monfalcone punta il dito su Castellammare per indirizzare le maestranze straniere, visto che intenderà assumere forze fresche del posto che si sono formate in Regione. Quindi nuovi assunti friuliani che dovranno prendere il posto di stranieri da concentrare nel cantiere navale stabiese. Un paradosso, se si pensa ai tanti operai stabiesi che hanno inorgoglito i vari cantieri sparsi nella penisola con la loro professionalità.
A Castellammare di Stabia il problema è stato affrontato da Marida Polito e Giuseppe Esposito con l'associazione Stabia Rialzati, una realtà che si fa persino carico di formare i futuri operai. Il tema accusa  anche indirettamente l'inspiegabile assenza del Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, il quale non ha ancora manifestato alcuna rimostranza per questa eccellenza stabiese, se si considera anche lo stuolo di deputati che la città di Castellammare di Stabia ha espresso.  

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Scuola Bonito Cosenza, la dirigente Maria Giugliano va in pensione

Una donna autorevole dal cuore d'oro. Una preside signorile, professionale, sempre disponibile al confronto e al dialogo. Una dirigente elegante che ha retto per quindici anni la Bonito Cosenza trasformandola in una scuola aperta al territorio ...continua
Ugl Caserta. Palumbo chiama a raccolta la provincia: "Povertà dilagante, è tempo di aprire un contenzioso con le istituzioni"

"I dati sulla povertà assoluta diramati questa mattina dall'Istat sono terrificanti" è quanto ha dichiarato il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo a margine di un focus sindacale. "Caserta ...continua
Turismo, Napoli cresce. Malfatti (ACQUA Napoli Est): "Investire ora sulle periferie!"

In queste ore il Comune di Napoli ha diffuso i primi dati relativi all'afflusso turistico della stagione: solo nel primo weekend di maggio sono state registrate oltre 97mila presenze e il trend è in costante crescita, come testimonia ...continua
CNA orafi incontra la filiera campana

Romualdo Pettorino (presidente orafi campani Cna): “prendere per mano il settore creando sinergie positive e propositive” Confronto, dibattito e sinergie questa la visione globale di CNA orafi che ad Oromare ha incontrato la filiera ...continua
Cammarano: “Ospedale Roccadaspide, si arruolino medici e si riattivino reparti chiusi”

“L’ennesimo trasferimento di un medico ha portato alla chiusura, inevitabile, anche del reparto di Cardiologia dell’ospedale di Roccadaspide, uno dei pochi in Campania in cui si effettuano i test al cicloergometro, l’eco-stress ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.