Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Auriemma (Uilm Campania): Difendere industria manifatturiera e occupazione

(11/11/2022)

“In Campania sono troppe le aziende che hanno chiuso o che sono in crisi. Da anni chiediamo più incisività, ma adesso più che mai occorre cambiare passo e fare in modo che la politica, soprattutto quella regionale, si attivi per salvare posti di lavoro”. Così il segretario generale Uilm Campania, Crescenzo Auriemma alla vigilia di un incontro al Mise per Soft Lab e anticipando la manifestazione di Jabil sotto Palazzo Santa Lucia a Napoli il prossimo lunedì 14 novembre.
“Dobbiamo avere un passo diverso nei confronti della politica regionale. Da anni, come sindacato, denunciamo a tutti i livelli che il divario tra Nord e Sud aumenta sempre più con aziende che al Nord non trovano manodopera mentre al Sud ci sono i lavoratori ma mancano le fabbriche. Le crisi industriali che stanno colpendo la Campania – ha ricordato - sono ormai messe nel dimenticatoio, Whirlpool in testa, per la quale da tre anni non riusciamo a trovare una soluzione. Ci sono poi Dema di Somma Vesuviana e Benevento che vive una crisi economica e produttiva e i cui lavoratori aspettano da mesi lo stipendio. E ancora Industria Italiana Autobus che, nonostante la richiesta di mercato, non riesce a produrre per la continua mancanza di particolari che provengono chissà da dove”.
Il leader della Uilm Campania si è poi soffermato sulla situazione del Casertano “con Jabil che ha annunciato ulteriori 190 licenziamenti la cui procedura scade tra 30 giorni e la crisi Soft Lab, con i dipendenti in perenne cassa integrazione e gli stipendi che arrivano a singhiozzo. Orefice, dopo aver usufruito dei finanziamenti pubblici, ha chiuso lo stabilimento di Caserta trasferendosi in Sardegna e licenziato tutti i lavoratori”.
“Sono vertenze aperte sia sui tavoli ministeriali che regionali. Credo che – ha aggiunto Auriemma - una politica regionale più forte nei confronti del governo centrale possa, in qualche modo, dare più vitalità e speranza a questi lavoratori. Serve a poco parlare di ripresa del Sud se non lavoriamo in maniera celere per rendere la Campania ed il Sud più appetibili e attrattivi. Il Pnrr è una grandissima opportunità, ma bisogna sviluppare progetti. Per rilanciare il sistema produttivo è indispensabile aprire con confronto con il sindacato, con il presidente della Regione De Luca e con l’unione degli Industriali per costruire un tavolo presso il ministero delle Imprese e del Made in Italy. Si deve partire dalla Campania per dar vita a un progetto risolutivo delle vertenze aperte e non ancora risolte e per creare le condizioni per nuovi insediamenti industriali che favoriscano nuova occupazione nella nostra regione dove la disoccupazione è a livelli improponibili”, ha concluso Auriemma.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Vincenzo De Luca ai Commercialisti di Nola: "Collaboriamo per non perdere l’occasione del Pnrr"

"L’Italia - ha detto il presidente dell’Odcec Felice Rainone - è un Paese abituato ad alzare la testa nei momenti complicati. Sono certo che anche stavolta faremo la nostra parte"...continua
EAV - 13 Gennaio sciopero generale

Venerdì 13 gennaio torneremo, purtroppo, a scioperare, lo faremo per far valere i nostri diritti contro un’azienda  che, in barba a ciò che dichiara, non vuole assolutamente dialogare coi Sindacati su questioni, ormai ataviche ...continua
Riva Acciaio partecipa al workshop dell’Associazione Italiana Metallurgia

Tra le attività che Riva Acciaio ha portato avanti nel mese di dicembre c’è anche la giornata di formazione organizzata a Bergamo, un ritrovo importante per chi opera nel settore siderurgico...continua
Basta infierire su Castellammare, occorre una seria programmazione

Sul suo blog Scaffale Stabia, Salvatore Vozza richiama l’attenzione sulla vertenza MEB: "In queste righe provo a richiamare l’attenzione di tutti su una vertenza che merita rispetto e attenzione. Dopo aver discusso per anni – ...continua
Registrare un contratto di comodato? Da oggi si fa tutto via web La novità sarà presto estesa anche ad altri atti privati

La registrazione dei contratti di comodato d’uso arriva online. È ora disponibile un nuovo servizio che consente di inviare la richiesta direttamente dal proprio pc insieme agli allegati (contratto, eventuali planimetrie, ecc). Questa possibilita...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.