Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Economia / Lavoro

Accordo Regione Piemonte e CSI per attivare gratuitamente pratiche edilizie

(29/03/2020)

Accordo Regione Piemonte e CSI per attivare gratuitamente pratiche edilizie


Regione Piemonte e CSI consentono a tutti i comuni piemontesi di attivare gratuitamente per tutto il 2020 “Mude Piemonte”, il Modello Unico Digitale per l’Edilizia. «La decisione - spiega l’Assessore ai servizi Digitali, Matteo Marnati - è sulla scia delle recenti disposizioni per contrastare il Coronavirus, e per incentivare la Pubblica Amministrazione a utilizzare soluzioni informatiche a fornire servizi on line a cittadini, professionisti e imprese, evitando così ogni spostamento non necessario. Stiamo usando tutti gli strumenti possibili per aiutare imprese e professionisti ad accorciare la filiera della burocrazia, in questo caso anche economico perché il servizio sarà gratuito».

“L’emergenza sanitaria come quella che stiamo affrontando – aggiunge l’Assessore all’Urbanistica, Fabio Carosso - necessita di un grande impegno da parte di tutti e la tecnologia può darci una grande mano in questo momento. Si tratta di uno strumento che soccorre professionisti in difficoltà ai quali la Regione e io personalmente siamo vicini”.

Mude è un servizio di semplificazione amministrativa che ha come obiettivo la dematerializzazione delle pratiche edilizie, consentendo la condivisione delle informazioni tra amministrazioni, cittadini, professionisti e imprese.

È un sistema unificato a livello regionale per presentare ai comuni, senza recarsi agli sportelli e in modalità web, le pratiche edilizie secondo la modulistica regionale, utilizzando le banche dati sviluppate dalla PA. Sono quindi consultabili in modo integrato per tutti i comuni piemontesi la Base Dati Territoriale di Riferimento, le mappe e le informazioni censuarie catastali e lo stradario regionale. È anche possibile l’integrazione con le principali soluzioni di back office per la gestione delle pratiche edilizie in uso presso i comuni.

Per accedere al servizio è necessario collegarsi al portale www.mude.piemonte.it che offre servizi informativi, scambio di opinioni e assistenza. I professionisti attraverso una scrivania virtuale, denominata “scrivania del professionista”, possono organizzare e predisporre i materiali necessari all’inoltro delle istanze, controllarne i cambi di stato, leggere le comunicazioni provenienti dal Comune o cercare nello storico dei lavori registrati. I funzionari delle pubbliche amministrazioni invece attraverso la “scrivania della PA” possono ricevere le istanze, comunicare con il professionista o alimentare il fascicolo “digitale”.

Gli enti interessati all’attivazione del servizio possono scrivere alla casella di posta assistenza.mudepiemonte@csi.it, indicando nell’oggetto dell’e-mail "richiesta attivazione Mude". Ulteriori informazioni in merito al servizio sono disponibili su www.mude.piemonte.it.

Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI osserva: «Ci tengo a ribadire che oggi siamo a fianco dei nostri soci nel fornire ai cittadini risposte rapide e soluzioni semplici e veloci, proteggendo i dati pubblici e garantendo il buon funzionamento dei servizi che eroghiamo anche in una situazione di crisi come questa. La Regione e tutti gli altri nostri soci possono contare su di noi: il nostro impegno è massimo nell’affrontare al meglio delle nostre possibilità una situazione senza precedenti”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Alessandra Vigliotti approda alla Ugl, gestirà uno sportello scuola e sarà responsabile zonale di Cervin

Approdata di recente in casa Ugl la Professoressa Alessandra Vigliotti, stimata attivista della provincia di Caserta, con un curriculum professionale ed istituzionale di tutto riguardo, nell'ultima settimana ha fatto il pieno di consensi e nomine ...continua
San Giorgio a Cremano - Presentati due grandi progetti di riqualificazione della ex Caserma Cavalleri e delle Ville vesuviane

Presentate le proposte progettuali approvate nella giunta guidata dal Sindaco Giorgio Zinno, nell'ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo (Cis) Vesuvio-Pompei-Napoli con i fondi del PNRR. Progetti che, una volta valutata la fattibilità ...continua
Campania - Misure regionali a sostegno di imprese, professionisti

Si è svolto oggi presso la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo il primo evento di presentazione di alcune iniziative messe in campo dalla Regione Campania a favore di cittadini ed imprese sui temi dei servizi per il lavoro e dello sviluppo ...continua
Ecco le misure di sostegno dei servizi sociali di Castellammare di Stabia

Tornano le misure di sostegno dei servizi sociali per fronteggiare l’emergenza Covid-19. “Da 0 a 100 e più” riprende le attività avviate già durante la precedente ondata della pandemia: farmaco sospeso, assistenza ...continua
Castellammare di Stabia e il suo futuro - 56 milioni e 200 mila euro per la ricostruzione

   56 milioni e 200mila euro. Numeri che descrivono più di mille parole lo straordinario lavoro di programmazione che la mia amministrazione comunale ha messo in campo in questi tre anni e mezzo. I 9 milioni intercettati di recente, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.