Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Teatro



Successo meritato per l'Associazione Culturale Alegrìa. Ha portato in scena, Viviani: dal Varietà al Teatro

Un sold out per niente annunciato al Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia, ha visto prenotazioni oltre le aspettative

(04/01/2023)

Quando ci si confronta con giganti del teatro e della letteratura come Eduardo De Filippo, Eduardo Scarpetta o Raffaele Viviani, rimanendo nell’ambito dell’universo napoletano, il plotone d’esecuzione della giuria popolare è sempre pronto a scattare; nondimeno succede quando lo spettacolo è offerto gratuitamente alla cittadinanza, sembra un paradosso ma in realtà è proprio così e da un certo punto di vista è anche giusto, la gratuità dell’evento non deve influenzare il giudizio su ciò che avviene in palcoscenico. Con tali premesse l’unica cosa certa è che ci vuole tanto coraggio ad affrontare una tale sfida, soprattutto quando tutto ciò accade nella città che ha dato i natali all’illustre autore, nel caso particolare si parla di Raffaele Viviani e dello spettacolo andato in scena lunedì 2 gennaio al Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia: VIVIANI: DAL VARIETA’ AL TEATRO, un plauso va quindi a colei che tanto coraggio lo ha avuto e l’ha accompagnata nella realizzazione del tutto, con la compagnia dell’Associazione Culturale Alegrìa, la regista e attrice Giulia Conte. Per parlare innanzitutto di numeri, lo spettacolo è stato un sicuro successo, si è registrato il sold out già una settimana prima della data scelta, fatto non per nulla scontato, come potrebbe pensare qualcuno, data la gratuità dell’evento, in quanto, in precedenza, altri spettacoli gratuiti con nomi di risonanza nazionale hanno registrato, nello stesso teatro, un numero minimo di presenze; dal punto di vista artistico, la visione dello spettacolo ha evidenziato innanzitutto un grande rispetto, da parte della regia e degli attori, per la materia trattata, ed anche uno studio che ha portato a sottolineare, nel percorso proposto allo spettatore, il momento particolare, nella storia artistica di Viviani, del passaggio dal varietà alla forma teatrale che ha avuto una ben precisa motivazione che non tutti conoscono. Una serata più che piacevole, quindi, per la quale ringraziare Giulia Conte e la sua compagnia, con grande rispetto per l’impegno e il lavoro svolto, e gli enti organizzatori che hanno permesso di offrire lo spettacolo al pubblico.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Programma della stagione teatrale del Bellini di Napoli anno 3024-25

Ecco il programma della stagione del teatro Vellini di Napoli per l’anno 3024 e 2025 24 > 29 settembre SANGHENAPULE Vita straordinaria di San Gennaro TEATRO BELLINI Stagione 20 testo e drammaturgia Roberto Saviano con Roberto Saviano ...continua
Teatro pedagogico all’Istituto Betlemite con Nunziana Venezia

A conclusione dell’anno scolastico 2023-2024 l’Istituto Betlemite di Napoli ha proposto la rappresentazione teatrale della commedia musicale “Olympus” presso il teatro Salvo D’Acquisto di via Morghen a Napoli. Il progetto, ...continua
Tony Martin, lo spettacolo “Napoli Ieri, Oggi... per Sempre”, in occasione dei 40 anni di attività

Il Tony Martin Ballet School è lieto di presentare in occasione del quarantesimo anno di attività del maestro Tony Martin, lo spettacolo “ Napoli Ieri ,Oggi... per Sempre”. Questo straordinario evento celebrerà ...continua
Successo a San Giorgio a Cremano per “A voce e mamma”,

Grande trionfo per lo spettacolo teatrale “A Voce e Mamma”,  andato in scena sabato 11 Maggio nel teatro della Parrocchia di Sant’Antonio di Padova. L’opera scritta e diretta da Mario Pasquale e Peppe Borrelli è ...continua
"9 maggio '78" messa in scena Aldo Rapè/ Teatro Rosso di S. Secondo/ Caltanissetta

Il 𝟗 𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝟏𝟗𝟕𝟖 l’Italia si fermò. Sconvolta per il ritrovamento di due cadaveri, quello dell’onorevole Aldo Moro e quello di Peppino Impastato. L’onorevole Moro ucciso dopo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences