WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Teatro

Lello Arena debutta a Salerno con "La metamorfosi di Nanni"

(30/06/2021)

Domani, giovedì 1 luglio, il Campania Teatro Festival diretto per il quinto anno consecutivo da Ruggero Cappuccio e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano, fa tappa a Salerno, dove al Chiostro del Duomo, ore 21, va in scena in prima assoluta “La metamorfosi di Nanni”, con Lello Arena, Massimo Andrei, Giovanni Block, Adriano Falivene, Annarita Ferraro, Giorgia Trasselli, diretti da Barbara Napolitano, anche autrice del testo. Le musiche sono di Giovanni Block, mentre una band composta da Roberto Trenca, Eunice Petito, Carmine Ioanna, Pasquale Benincasa, Enzo Lamagna accompagnerà il racconto musicale, che si avvalerà di ballerine e giocolieri, per le coreografie di Rosario Campese.

Lo spettacolo, anche tradotto in un libro edito da Guida, mette di fronte due realtà, una quotidiana, l’altra surreale: la prima è rappresentata in scena da Lello Arena che veste i panni dell’antieroe e cerca di difendere i principi e le regole della vita di tutti i giorni, il surreale invece si racconta attraverso Giovanni Block, moderno chansonnier che ha tradotto in forma di canzone le favole che sottendono il racconto, con al centro il tema della ricerca della felicità. Si recano dal cantastorie Nanni, infatti, individui irrisolti per cercare di ottenere una vita migliore. Tutti i clienti di Nanni sono convinti di aver dentro di sé la soluzione per riuscirci. Tutti sanno esattamente cosa vogliono e mettono in campo strategie per raggiungere questo agognato status di “Homo Felix”. Peccato che la traduzione del desiderio in quotidiano, faccia sfumare immediatamente la bellezza intravista nella proiezione di quella stessa felicità. Il doppio registro, leggero e tragico, serve a raccontare l’antropologia dell’uomo medio, le sue idiosincrasie, i suoi desideri, i pregi e i difetti. Le luci sono di Sandro Carotenuto, i costumi di Antonella Mancuso, il management di Tecla Meloni. Una produzione UPSIDE di Mario Pistolese ed Andrea De Rosa.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Per tutti i weekend di settembre e ottobre 2021 Cagliuso, ovvero la storia vera di un Gatto con gli stivali presso Museo e Real Bosco di Capodimonte

Cagliuso, ovvero la storia vera di un Gatto con gli stivali liberamente tratto da 'Lu cunto de li cunti' di Giambattista Basile con Rodolfo Fornario, Antonella Quaranta, Luigi Leone – a cura di MusiCapodimonte scrittura, regia e ...continua
Procida- Premio Concetta Barra

 Il delegato alla cultura Michele Assante del Leccese ha condiviso: “Se vivi su di un’isola d’origine vulcanica devi abituarti al fatto che non stia mai ferma: dopo il meraviglioso ciclone Italics, ritorna il Premio Concetta ...continua
Al via la quarta edizione di “Città Noir - Premio Jean Claude Izzo” 10-11-12 Settembre

Il Festival Città Noir - Premio Jean Claude Izzo presenta un format composto da un mix di cultura, musica e arte nel favoloso scenario di Villa Calvanese a Castel San Giorgio, che ha riscosso un forte successo delle passate edizioni. A dare ...continua
Scavi di Stabia, venerdì 3 e sabato 4 settembre visite teatralizzate al chiaro di luna a villa San Marco

 Visite teatralizzate al chiaro di luna negli Scavi di Stabia. Si terranno stasera, venerdì 3 settembre, e domani, sabato 4 settembre, due serate a Villa San Marco a cura di Casa del Contemporaneo/Le Nuvole, incentrate sulla figura di ...continua
E…state a Stabia 2021: un altro weekend ricco di eventi. Si parte con Enzo Fischetti

Si parte domani, venerdì 3 settembre, con la musica de Le Cuntesse e il cabaret del comico di Made in Sud Enzo Fischetti alle ore 21.00 alle Antiche Terme. Si prosegue sabato 4 settembre con Espedito De Marino e la sua musica alle ore ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.