WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Teatro

Alessandro Preziosi in "Otello, dalla parte di Cassio" presso Casa Museo L. Pavarotti Modena

(30/08/2021)

Alessandro preziosi

Otello, dalla parte di Cassio
Alessandro Preziosi, voce recitante
Francesco Libetta, pianoforte
Adattamento del testo a cura di Tommaso Mattei
Ideazione e coordinamento artistico a cura di Elena Marazzita
Distribuzione a cura di Elena Marazzita Producer per Aida Studio Produzioni
Progetto in collaborazione tra AidaStudio Produzioni e KHORAteatro

All’interno della prima edizione di Musica Maestro!, la rassegna di musica e teatro promossa dalla Fondazione Luciano Pavarotti, in collaborazione con il Teatro Duse di Bologna, giovedì 2 settembre (ore 21) andrà in scena “Otello, dalla parte di Cassio”, reading musicale che propone una lettura drammaturgica originale dell’opera lirica e delle vicende umane che la ispirano: Alessandro Preziosi, accompagnato da Francesco Libetta al pianoforte, sarà la voce recitante che racconterà il dramma shakespeariano assumendo lo sguardo del fidato amico del Moro.

La messa in scena del reading musicale “Otello, dalla parte di Cassio” nasce dalla collaborazione con AidaStudio Produzioni e KHORAteatro.

“Per noi è un grande onore poter partecipare alla prima edizione della rassegna in omaggio al Maestro Pavarotti e al suo 60° anniversario dal debutto alla ribalta del mondo come tenore che ha profondamente segnato la storia dell'opera del secondo Novecento. – sottolinea Elena Marazzita – Siamo presenti nella rassegna Musica Maestro! con una proposta drammaturgica che mette insieme due assoluti protagonisti del teatro e della musica, come Alessandro Preziosi, attore profondo, intenso e molto stimato dal grande pubblico, e il Maestro Francesco Libetta, compositore e straordinario pianista del nostro tempo”

Otello – una delle più note opere di William Shakespeare, messa in scena per la prima volta nel 1604 – è la tragedia della gelosia: mostro che avvelena la mente e il cuore, strumento che il perfido Iago utilizza per corrompere l’animo del Moro insinuando in lui il sospetto che la dolce Desdemona lo abbia tradito con il fido Cassio. La storia vive di un complesso gioco di contrasti, ambiguità, ribaltamenti: realtà e apparenza, verità e menzogna, fedeltà e odio, luce e ombra si esaltano nello scontro tra i due protagonisti maschili. Il nero Otello è il soldato ingenuo e primitivo che conosce solo l’amore incondizionato o il furore scatenato e cade nella trappola per la troppa fiducia nell’onestà degli uomini, mentre il bianco Iago rivela l’anima nera e diabolica di chi si arroga il potere di plasmare la volontà altrui per piegarla al suo disegno, pura astuzia che si compiace tenebrosamente del male.

“La gelosia è uno dei sentimenti umani più diabolici che esistano, capace di obnubilare le menti umane e portare a compiere atti di grande follia e slealtà. Noi abbiamo voluto raccontare la tragedia shakespeariana” – continua Elena Marazzita – “mettendoci dalla parte di Cassio, ovvero di chi, inconsapevolmente, viene travolto dalle menzogne altrui, capaci di infangare disintegrare la vita di una persona. È una lettura inedita di un dramma di grandi sentimenti, di fulminee e cieche passioni che divampano e consumano gli individui.”

Il format dei reading musicali proposti da AidaStudio Produzioni, ha trovato sin da subito il consenso dei principali attori italiani, e si contraddistinguono per un’accurata ricerca di armonia tra musica e parola costruendo di volta in volta una originale drammaturgia musicale.
La decisione di sorprendere tutti con soluzioni sceniche che traggono ispirazione dal mondo teatrale e letterario, dove la musica non è semplice corollario ma è lei stessa co-protagonista grazie a un’accurata scelta dei musicisti che affiancano di volta in volta gli attori in scena, è stata sin da subito apprezzata dalle istituzioni e dal pubblico, tanto che gli spettacoli sono presenti sia all’interno dei cartelloni delle stagioni di prosa, sia nei principali festival e rassegne musicali italiane.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Simone Schettino sabato 4 dicembre al Teatro Ridotto di Salerno

Sabato 4 Che Comico recupera anche la data con il fondamentalista napoletano in scena con una carrellata delle sue migliori performance Da gennaio 2022 il nuovo cartellone nel tempio della comicità Secondo e ultimo recupero al Teatro Ridotto ...continua
Teatro Supercinema oggi inaugurazione stagione teatrale

Si inaugura oggi alle ore 18:00  la stagione teatrale del Supercinema diretta da Luca Nasuto con ‘’Alza la voce’’ con Giulia e Paola Michelini. ‘’ Alza la voce” prende spunto da un fatto reale : l’Orsa ...continua
Supercinema. Riparte la stagione teatrale. Nasuto: Ripartiamo dopo la sofferenza

Castellammare di Stabia: Al via il 28 novembre la stagione 2021-2022 del Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia con cinque appuntamenti di alto livello in grado di accontentare diverse tipologie di pubblico. ‘’Stiamo annunciando ...continua
Al teatro Augusteo di Napoli “Così parlò Bellavista” dal 19 al 28 novembre

In scena al Teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta Duca D'Aosta 263, da venerdì 19 a domenica 28 novembre 2021, lo spettacolo teatrale “Così parlò Bellavista” con Geppy Gleijeses, che cura anche la regia, e con ...continua
Al via la prima stagione del teatro Charlot con Massimiliano Gallo

L’attore torna in scena per raccontare il periodo più strano e difficile dei nostri tempi Ancora attiva la campagna abbonamenti: 120 euro per assistere a tutti gli spettacoli Pellezzano (Salerno), 9 novembre 2021 Figlio d’arte ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.