Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Teatro

Al teatro Supercinema di Castellammare di Stabia il musical “Gira la carta, c’è una storia e poi un’altra”

Interpretato dalla compagnia SCISAR, “Mudarteca” con attori professionisti e giovani appassionati

(31/03/2022)

 SCISAR, “Mudarteca” teatro Supercinema di Castellammare di Stabia il musical “Gira la carta, c’è una storia e poi un’altra”

La compagnia inclusiva di SCISAR, “Mudarteca” mette in scena, il prossimo 5 aprile alle 20 al teatro Supercinema di Castellammare di Stabia il musical “Gira la carta, c’è una storia e poi un’altra”. Uno spettacolo che vedrà artisti professionisti e disabili sullo stesso palco. Adulti e piccini, da quattordici tele formato gigante, un particolare mazzo di “Carte Ispiranti”, faranno nascere un paese: un luogo immaginario, la sua comunità e la sua gente.
Spiega Carolina Carpentieri, presidente di SCISAR e regista dello spettacolo: “Girando di volta in volta una carta, attraverso la danza, il canto e la musica, prenderanno vita i personaggi dei quadri. Di scena in scena, con giochi di luce e di musica, il villaggio vivrà grazie ai performer che tra una coreografia popolare e un’altra in body percussion, creeranno un paese. Si tratta di un modello di arte inclusiva perché ogni performance prevede la presenza di disabili e di artisti d’eccezione che hanno prestato la loro opera a titolo gratuito, consentendoci di girare la pagina dell’ovvia normalità”.
Lo spettacolo è nato da un lavoro di ricerca in cui le arti figurative, la musica, la danza e il teatro si contaminano fondendosi in 14 performance. In realtà la comunità è un “bel pretesto” per mettere sotto i riflettori un paese dove l’incontro, le radici, il contatto, la cooperazione e la gioia sono costantemente cercate come ancore di salvezza e volani d’amore.
“Il lavoro è fortemente declinato al femminile”, aggiunge Carolina Carpentieri, “perché nella donna si individua la forza di trasformare il dolore in vita e di generare nuovi scenari senza mai perdere la bussola dell’amore. E così, in questa rappresentazione, ogni personaggio trova il suo spazio di azione”.
Motore dello spettacolo è la famosa canzone “Volta la carta” di Fabrizio De André che è stata ricomposta per diventare il canovaccio che ha guidato il flusso delle scene.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Al teatro Augusteo di Napoli Carlo Buccirosso

Da venerdì 25 novembre a domenica 4 dicembre 2022 Carlo Buccirosso sarà in scena al teatro Augusteo di Napoli, Piazzetta duca d’Aosta 263, con lo spettacolo “L’erba del vicino è sempre più verde!”, ...continua
Gli artisti si raccontano Primo appuntamento con Anna Spagnuolo

Nel recente passato l’associazione, l’Incrocio delle Idee ha pubblicato il libro “La memoria si racconta” dove sono riportati racconti, fatti, esperienze, episodi e curiosità e pezzi di vita di anziani della nostra ...continua
"Tutto sua madre" al Piccolo Bellini di Napoli

Tutto sua madre è un esilarante, sottile, profondo monologo, talmente ricco di personaggi da sembrare una commedia. La particolarità è che tutti i personaggi sono interpretati da un unico attore in una sorta di girandola da ...continua
Lo Schiaccianoci in diretta al cinema dalla Royal Opera House di Londra

Il Royal Ballet è lieto di annunciare che l'amatissima produzione de Lo Schiaccianoci di Peter Wright sarà trasmessa in diretta in oltre 900 cinema. Giovedì 8 dicembre 2022 alle ore 20.15, il pubblico di 20 Paesi in tutto ...continua
Danza: "Re_Play" | Piccolo Bellini, 12 novembre

Re_Play, è un solo danzato, la messa in atto di ricordi virtuali e reali. Ranieri riflette sul concetto di Distanza/Lontananza e, di conseguenza, su quello di Vicinanza/Presenza che ad esso si lega. Lo fa interrogandosi sull’uso dei ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.