Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Musica



Vivaldi, il genio delle stagioni per il Solstizio d'Estate L'acclamato violinista Federico Guglielmo suonerà il violino barocco di Lebet del 1690

(18/06/2022)

Vivaldi, il genio delle stagioni per il Solstizio d'Estate   L'acclamato violinista Federico Guglielmo suonerà il violino barocco di Lebet del 1690

Se è vero che Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi sono tra le composizioni più eseguite al mondo, la loro esecuzione non può certo mancare al VIVALDI FESTIVAL, che dal 2021 si svolge a Venezia, la città natale di Antonio Vivaldi. E certo ascoltare Le quattro stagioni di Vivaldi eseguite da musicisti di grande qualità e da violinisti d’eccezione per di più alla Chiesa della Pietà, a Venezia, simbolo vivaldiano per eccellenza, è certamente un’occasione unica più che rara.
Martedì 21 Giugno 2022, alle ore 20.00, in occasione del Solstizio d’Estate, Le quattro stagioni di Vivaldi saranno eseguite dall'Orchestra Vivaldi Festival, formata da alcuni dei migliori musicisti barocchi della scena internazionale, con Federico Gugliemo al violino. Il concerto si terrà presso la Chiesa della Pietà di Venezia (biglietti in vendita in loco e sui circuiti DIYTICKET e VIVATICKET).

La critica internazionale riconosce al violinista Federico Guglielmo “una versatilità straordinaria” ed “una matura autorevolezza interpretativa”, confermate dagli apprezzamenti per le esecuzioni dal vivo e dai premi per le sue numerosissime registrazioni discografiche. Già vincitore del Premio Internazionale del Disco Antonio Vivaldi, è stato anche definito dal Boston Globe “la nuova stella nel panorama della musica antica”, mentre la rivista musicale francese “Diapason”, nell’attribuirgli il Diapason d’or per una registrazione di concerti vivaldiani, parla di “virtuosismo zampillante che diviene un campionario notevole di tutto il violinismo possibile”. La sua “brillante e divertente” interpretazione dei Concerti per violino di Haydn ha portato il critico americano R. Maxham a scrivere su “Fanfare” che “mentre l’approccio energico di Stern, quello di celebrati mozartiani quali Goldberg e Grumiaux e le perspicaci esplorazioni di Tezlaff rimangono a metà della strada, è toccata a Guglielmo l’esecuzione in piena regola. Tutti coloro che amano la musica di Haydn dovrebbero possedere questa registrazione, ma prima o poi dovrebbero averla tutti”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

DADA' in concerto

Concerto dell'artista Dada' aprirà il concerto il cantante Despaux...continua
La Nuova Orchestra Scarlatti in un concerto di grande musica viennese e un pizzico di Napoli

Grande musica viennese e un pizzico di Napoli con il concerto “Haydn/Hummel”, che si terrà mercoledì 8 maggio alle ore 20 nello splendore barocco della Chiesa dei SS. Marcellino e Festo (Napoli, Largo San Marcellino 10), ...continua
Maradona ispira Gianni Busiello e nasce "Gladiatori del Vesuvio"

Esce oggi,  martedì 3 maggio 2024, il videoclip ufficiale del brano Gladiatori del Vesuvio (Sud in Sound) testo e musica di Giovanni Busiello (autore, compositore, trombettista e flicornista) con la collaborazione di Marco Colucci, Super ...continua
Giornata Internazionale del Jazz 2024 a Napoli si celebra con Gianluca Petrella e la sua Cosmic Renaissance

Promossa dal Comune di Napoli nell’ambito del progetto Napoli Città della Musica, il 30 aprile si celebra a Napoli la Giornata Internazionale del Jazz 2024, ideata da Herbie Hancock nel 2011. Protagonista sarà il trombonista ...continua
NUOVA ORCHESTRA SCARLATTI | Concerti per Federico, nel segno dell’anima ‘blues’ di Napoli

Giovedì 2 maggio ore 19, a Napoli, con ingresso libero nel Complesso universitario di Monte Sant’Angelo (Via Vicinale Cupa Cintia 26), si svolgerà “Blues mediterraneo, da Scarlatti a Pino Daniele”, terzo appuntamento ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences