Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Musica

Straordinaria partecipazione di pubblico al concerto dell’Orchestra Scarlatti Junior

(29/06/2021)

Domenica 27 giugno, nel Cortile delle Statue dell’Università Federico II di Napoli, i 146 componenti della Scarlatti Junior hanno esordito nell’ambito della rassegna musicale estiva della Nuova Orchestra Scarlatti, dando vita a un programma di pagine sinfoniche di M. A. Charpentier, J. Sibelius, D. Šostakovič, F. Loewe, E. Elgar, G. Verdi, B. Persico, F. Mendelssohn, sotto la direzione di Gaetano Russo, Giuseppe Galiano, Bruno Persico, Federica Di Vaio. I lunghi e calorosi applausi del pubblico hanno sottolineato l’impatto e la suggestione particolare dell’evento.


La Scarlatti Junior è il cuore giovane e in continua crescita della Comunità delle Orchestre Scarlatti. E’ divisa al momento in due gruppi: i ‘giovanissimi’, con età tra gli 11 e i 16 anni; e i ‘giovani’, con età tra i 17 e i 21 anni.


Presente alla manifestazione anche il Professor Gaetano Manfredi, ex Rettore dell’Università Federico II di Napoli, che proprio quando rivestiva tale carica è stato uno dei promotori della partnership con la Nuova Orchestra Scarlatti, finalizzata essenzialmente alla formazione dei giovani e al loro inserimento nel mondo del lavoro. A lui sono andati i ringraziamenti della Nuova Scarlatti per l’impegno profuso in questi anni, come naturalmente al nuovo Rettore della Federico II, il Professor Matteo Lorito, che non solo ha dato continuità, ma ha inteso anche rilanciare e sviluppare ulteriormente la partnership tra l’Università e la NOS: una stretta e proficua collaborazione che a tutt’oggi si è concretizzata, fra l’altro, in una serie di concerti di successo eseguiti nelle più belle location universitarie napoletane, dal Cortile delle Statue di Napoli al nuovo polo scientifico-tecnologico di San Giovanni a Teduccio.


Riguardo lo sbocco lavorativo dei giovani musicisti napoletani (Nella NOS e nella Scarlatti Junior suonano e dirigono anche studenti ed ex studenti della Federico II), sia il Professor Gaetano Manfredi che il M.° Gaetano Russo, direttore artistico della NOS, hanno condiviso e affermato insieme l’esigenza di dotare la città di Napoli di un’Orchestra stabile, così come accade naturalmente in tutte le più importanti città del mondo, in modo da offrire l’opportunità, ai giovani talenti napoletani, di restare e lavorare nella propria terra.

Chiare le parole del M.° Russo: “Un’Orchestra per Napoli, per far sì che per queste ragazze e ragazzi, e tanti come loro, andare a lavorare e affermarsi fuori in Italia e all’estero, possa essere una chance e non più una necessità obbligata, come purtroppo è stato negli ultimi decenni per centinaia di nostri talenti, costretti a ingrossare le file dell’emigrazione intellettuale”. 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Musica classica in Terra di Lavoro con AUTUNNO MUSICALE - 1 e 2 ottobre Museo di Capua

L’ Autunno Musicale in terra di lavoro riparte dal Museo Campano di Capua con i concerti di due tra i più grandi pianisti italiani: Sabato 01 ottobre – ore 19.30 Francesco Libetta Domenica 02 Ottobre – 18.00 - Bruno ...continua
Napoli, al Pan inaugurata la mostra “David Bowie the passenger by Andrew Kent” dedicata all’eclettico Duca Bianco   

di Teresa LannaDavid Bowie, pseudonimo di David Robert Jones (Londra, 8 gennaio 1947 – New York, 10 gennaio 2016 ), è stato uno musicisti più eclettici ed importanti degli ultimi 50 anni. Il Duca Bianco, così veniva chiamato, ...continua
Procida 2022, da Alfio Antico a Psarantonis: la musica racconta le isole del mondo

Per “Echi delle Distanze” dal 15 al 17 settembre in concerto, oltre all’ex pastore siciliano e allo straordinario “Zeus” contemporaneo, anche Teho Teardo e il duo cretese Xylouris White: emozioni in note dedicate ai ...continua
Presso la Basilica Cattedrale di Nola si terrà Un'altra musica concerto di composizioni cameristiche del Maestro Domenico De Risi

Martedì 13 settembre, presso la Basilica Cattedrale di Nola, alle 19.30, si terrà Un'altra musica..., concerto di composizioni cameristiche del Maestro Domenico De Risi, presbitero della Diocesi di Nola e parroco della Cattedrale. &laqu...continua
Enzo Gragnaniello ospite del Festival dei Suoni Antichi, a Macerata Campania

Ritornano la musica, la tradizione e la magia dei Bottari di Macerata Campania: dall’8 all’11 settembre 2022 torna il Festival dei Suoni Antichi, giunto alla sua 5ª edizione. Quattro serate a Macerata Campania - in Piazza Federico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.