Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Musica

Domani, martedì 20 luglio, Stefano Bollani Trio apre Jazz & Wine in Montalcino

(19/07/2021)

Stefano Bollani Trio Jazz & Wine in Montalcino

Riflettori puntati sulla XXIV edizione del festival che nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz Jazz Club di Roma ed il Comune di Montalcino

In trio con Bernardo Guerra alla batteria e Gabriele Evangelista al contrabbasso, dopo 13 anni di assenza, Bollani (pianoforte) torna a Jazz and Wine per uno dei suoi trascinanti live

Un viaggio che abbraccia la musica tutta, che non conosce generi e sovrastrutture, in cui tre musicisti si uniscono per creare un mondo musicale nuovo e straordinario: sarà un concerto trascinante e ricco di emozioni quello con cui domani, martedì 20 luglio, STEFANO BOLLANI TRIO aprirà Jazz & Wine in Montalcino.

Tra le mura medioevali della suggestiva Fortezza di Montalcino, il poliedrico pianista, artista eclettico e geniale torna a Jazz & Wine dopo 13 anni di assenza.
Dopo il grande successo di “Via Dei Matti Numero 0” - il programma che ha portato su Rai3 insieme con la moglie Valentina Cenni– e aver realizzato la colonna sonora del film che Rai1 ha dedicato a Renato Carosone, Stefano Bollani torna a dedicarsi ai suoi acclamatissimi live.
Ad accompagnarlo non solo l’immancabile pianoforte, ma due grandi musicisti: il contrabbassista Gabriele Evangelista e il batterista Bernardo Guerra che hanno seguito Bollani nel programma tv, ma anche in alcuni dei suoi più prestigiosi concerti.
Insieme daranno vita a un concerto unico dove l’unica regola è divertirsi a improvvisare per vedere fin dove si può arrivare lasciandosi guidare dalle note perché alchimia, gioia e condivisione sono alla base del loro incontro artistico unico.

La XXIV edizione Jazz & Wine in Montalcino che, con la direzione artistica di Paolo Rubei, nasce dalla collaborazione tra l’azienda vinicola Banfi, la famiglia Rubei dell’Alexanderplatz Jazz Club di Roma ed il Comune di Montalcino, proseguirà poi fino al 25 luglio trasformando il bellissimo borgo toscano in una vera e propria capitale del grande jazz.

Mercoledì 21 luglio, Castello Banfi ospiterà STEFANO DI BATTISTA con il suo “Morricone Stories”, sentito tributo a Ennio Morricone, uno dei maestri che hanno portato il genio italiano nel mondo. Un progetto che sigla il matrimonio perfetto tra jazz e musica da film e che vede a fianco del sassofonista Stefano Di Battista il pianista Fred Nardin, il contrabbassista Daniele Sorrentino e il batterista André Ceccarelli.

Sempre a Castello Banfi si terrà l’appuntamento di giovedì 22 luglio con “Improvvisazione di piano solo”, lo spettacolo in cui DANILO REA, uno dei più grandi pianisti italiani, spazierà dai capisaldi del jazz, passando per le canzoni italiane, fino alle arie d’opera, proiettando gli spettatori in un mondo le cui strade sono ancora tutte da scoprire.

Swing, swing e ancora swing: venerdì 23 luglio nella Fortezza di Montalcino arriva EMANUELE URSO, il “Re dello Swing” con il SESTETTO SWING DI ROMA (Emanuele Urso, clarinetto/batteria/direzione; Claudio Piselli, vibrafono; Emanuele Rizzo, pianoforte; Fabrizio Guarino, chitarra; Alessio Urso, contrabbasso; Giovanni Cicchirillo, batteria). Un viaggio che parte dalle sonorità statunitensi degli anni ’40 per arrivare ai maggiori compositori della musica leggera americana (G. Gershwin, J. Kern, C. Porter, I. Berlin, B. Goodman) e che si avvale della presenza di uno special guest d’eccezione come LORENZO SORIANO (tromba).

Il binomio musica e cinema sarà protagonista dell’appuntamento di sabato 24 luglio, quando, sul palco della Fortezza di Montalcino l’ORCHESTRA OBSERVATORIUM composta da alcuni dei migliori musicisti del jazz italiano e diretta da MASSIMO NUNZI (tromba, direzione e arrangiamenti) proporrà “Jazz in Cinemascope”, un concerto che esplorando le partiture di alcuni celeberrimi film, permetterà di ascoltare musiche di grande complessità, rarissimamente eseguite.

La ventiquattresima edizione di Jazz & Wine in Montalcino chiude domenica 25 luglio con la chitarra di ALEX BRITTI che porterà il suo straordinario talento nella Fortezza di Montalcino in uno spettacolo che prevede la rivisitazione del suo repertorio in chiave più intimista, elegante e incalzante allo stesso tempo. Con lui sul palco FLAVIO BOLTRO, trombettista eclettico e raffinato. Un incontro tra due musicisti complici e affiatati per un progetto all’insegna dell’improvvisazione dal sapore blues e jazz, che si arricchisce del talento di Davide Savarese alla batteria, Emanuele Brignola al basso e Mario Fanizzi al pianoforte e tastiere.

Tutti gli spettacoli di Jazz & Wine in Montalcino avranno inizio alle ore 21.45.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Musica classica in Terra di Lavoro con AUTUNNO MUSICALE - 1 e 2 ottobre Museo di Capua

L’ Autunno Musicale in terra di lavoro riparte dal Museo Campano di Capua con i concerti di due tra i più grandi pianisti italiani: Sabato 01 ottobre – ore 19.30 Francesco Libetta Domenica 02 Ottobre – 18.00 - Bruno ...continua
Napoli, al Pan inaugurata la mostra “David Bowie the passenger by Andrew Kent” dedicata all’eclettico Duca Bianco   

di Teresa LannaDavid Bowie, pseudonimo di David Robert Jones (Londra, 8 gennaio 1947 – New York, 10 gennaio 2016 ), è stato uno musicisti più eclettici ed importanti degli ultimi 50 anni. Il Duca Bianco, così veniva chiamato, ...continua
Procida 2022, da Alfio Antico a Psarantonis: la musica racconta le isole del mondo

Per “Echi delle Distanze” dal 15 al 17 settembre in concerto, oltre all’ex pastore siciliano e allo straordinario “Zeus” contemporaneo, anche Teho Teardo e il duo cretese Xylouris White: emozioni in note dedicate ai ...continua
Presso la Basilica Cattedrale di Nola si terrà Un'altra musica concerto di composizioni cameristiche del Maestro Domenico De Risi

Martedì 13 settembre, presso la Basilica Cattedrale di Nola, alle 19.30, si terrà Un'altra musica..., concerto di composizioni cameristiche del Maestro Domenico De Risi, presbitero della Diocesi di Nola e parroco della Cattedrale. &laqu...continua
Enzo Gragnaniello ospite del Festival dei Suoni Antichi, a Macerata Campania

Ritornano la musica, la tradizione e la magia dei Bottari di Macerata Campania: dall’8 all’11 settembre 2022 torna il Festival dei Suoni Antichi, giunto alla sua 5ª edizione. Quattro serate a Macerata Campania - in Piazza Federico ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.