WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Speciale Scuola Concorso 2016 - Cancellati dalle graduatorie e licenziati per sentenza

I docenti scrivono al Presidente della VII° Commissione


(22/04/2020)

Al Presidente della 7° Commissione Sen. Mario Pittoni - Ai Senatori della 7° Commissione
Oggetto: Memoria depositata dal comitato docenti idonei e di ruolo suppletive concorso 2016 in occasione dell’ audizione DDL S. 1774 Conversione in legge del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante misure urgenti sulla regolare conclusione e l'ordinato avvio dell'anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato

Onorevole Presidente, Onorevoli Senatori,
Noi rappresentanti del Comitato docenti idonei e di ruolo suppletive concorso 2016, ringraziamo
per l’opportunità che ci viene concessa in occasione della conversione in legge del D.L. n°22 dell’8 aprile 2020 e intendiamo richiamare la Vostra attenzione sulla nostra vicenda in quanto riteniamo che l’evoluzione della stessa rientri a pieno titolo nelle problematiche afferenti la regolare conclusione dell’anno scolastico in corso e l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2020/21. Siamo i docenti della scuola secondaria che hanno superato le prove suppletive del concorso 2016. Siamo stati ammessi dalla giustizia amministrativa a sostenere tali prove, predisposte appositamente dal MIUR e volte all’accertamento di competenze disciplinari e didattiche. I partecipanti totali alle prove suddette in forza di diversi ricorsi sono stati circa diecimila in tutta Italia. Un migliaio di ricorrenti le ha brillantemente superate, a testimonianza del fatto oggettivo che è avvenuta una seria e reale selezione. In attesa di secondo grado di giudizio vi sono diversi
ricorsi (es. n. 4536/2016), ma la situazione più grave ad oggi riguarda circa trecento docenti, già licenziati o in corso di licenziamento, interessati dai ricorsi n. 4516-4518/2016 TAR Lazio in quanto l’iter giuridico di seguito esplicitato è risultato più rapido rispetto ad altri:
● Il 22 Febbraio del 2019 il TAR Lazio con sentenze n°2366 e 2368/ 2019 accoglie il ricorso. Gli USR rettificano le graduatorie del concorso 2016 compiendo tutti gli atti consequenziali utili ai fini delle assunzioni. L’ 8 marzo 2019 i docenti in posizione utile in graduatoria per la nomina in ruolo hanno partecipato alla procedura di mobilità, ex ordinanza ministeriale n. 203;
● Nell’aprile 2019 il MIUR impugna la suddetta sentenza chiedendone la riforma previa sospensione. Il 20 giugno 2019 il Consiglio di Stato con ordinanze n. 3144, 3147 e 3149/2019 non sospende la sentenza, confermando il diritto dei docenti ad essere immessi in ruolo per effetto del superamento della prova concorsuale e fissa l’udienza di merito per il 7 Novembre 2019;
● Nel corso degli anni 2018 e 2019, i docenti in turno di nomina prendono regolarmente servizio firmando il contratto di assunzione a tempo indeterminato;
● Il 13 novembre 2019 con sentenza n. 7789/2019 il Consiglio di Stato ha giudicato inammissibili al suddetto concorso 2016 i docenti interessati. Il 3 dicembre 2019, a seguito di ricorso in Cassazione per profili di nullità della suddetta sentenza, con decreto cautelare monocratico n. 03586/2019 il Consiglio di Stato ne sospende gli effetti e fissa la discussione in camera di consiglio per il 30 Gennaio 2020. Il 7 febbraio 2020 con ordinanza collegiale n. 00617/202 il Consiglio di Stato non conferma il decreto cautelare monocratico di sospensione del 3 dicembre 2019;
● ad oggi pende in Cassazione il ricorso contro la sentenza n. 7789/2019 del Consiglio di Stato.

 


EVIDENZIAMO CHE
1. di fatto, il superamento del concorso 2016, ultimo selettivo, come certificato dallecommissioni concorsuali MIUR appositamente predisposte, ha dimostrato che possediamo le competenze per essere docenti;
2. tutti i ricorsi sopramenzionati riguardano docenti laureati privi di abilitazione;
3. con la legge di conversione n.159 del 20 dicembre 2019 del Dl n. 126 del 29 ottobre 2019 (decreto scuola) si è passati dal FIT al nuovo concorso abilitante e al "percorso annuale di formazione iniziale e prova" che paradossalmente e di fatto rispecchia il nostro iter di
immissione in ruolo;
4. in data 02/12/2019 è stato presentato l'ordine del giorno n°9/2222-A21 per il governo a firma on. Gallo e on. Villani di cui si riporta un estratto del testo: “impegna il governo a valutare l’opportunità di porre in essere iniziative, nel preannunciato disegno di legge
collegato alla legge di bilancio in materia di percorsi abilitanti, volte a valorizzare il patrimonio professionale acquisito dai suddetti soggetti”;
5. in occasione del concorso 2012 (D.D.G. n. 82/2012) per i docenti laureati dopo a.a. 2001/2002, privi di abilitazione, ammessi con riserva al concorso tramite ricorso ovvero nelle nostre medesime condizioni di fatto, con nota del MIUR, prot. n. 9048 del 19.03.2015
e l’allegato parere reso dall’Avvocatura Generale dello Stato, prot. n. 96791 del 25.02.2015, fu sciolta la riserva;
6. molti docenti sono in ruolo su posti vacanti e disponibili già destinati ad immissioni in ruolo dall’a.s 2018/2019 in quanto provenienti da CDC le cui GM sono esaurite;
7. per il nuovo anno scolastico 2020/2021 i pensionamenti di docenti, secondo dati ufficiali, saranno 26.327 in tutte le Regioni italiane e si prefigurano 180.000 posti che andranno a supplenza in tutta Italia;
8. per via dell’emergenza COVID-19, in corrispondenza della sospensione delle attività didattiche in presenza, stiamo anche noi assicurando le prestazioni didattiche nelle modalità a distanza, utilizzando strumenti informatici o tecnologici;
9. per via dell’emergenza COVID-19 innumerevoli sono i provvedimenti di legge volti alla tutela del reddito e della continuità occupazionale dei lavoratori.
                                                                                      CHIEDIAMO

con forza e speranza che il Parlamento riconosca nel merito il superamento del concorso docenti 2016, con il conseguente diritto a permanere, anche in CODA ai docenti abilitati, nella graduatoria concorso 2016.
                                                                                      CHIEDIAMO

di non essere ignorati, ancor più in questo drammatico momento emergenziale, in quanto convinti che sia compito del Parlamento riconoscere la situazione di fatto creatasi a seguito di scelte amministrative lente e incoerenti tutelando la continuità didattica e quella
occupazionale dei docenti meritevoli; Onorevole Presidente, Onorevoli Senatori nel salutarvi e ringraziarvi per il tempo concessoci vi
lasciamo con la citazione di Jean-Louis de Lolme, (Ginevra, 1740 – Canton Svitto, 16 luglio 1806), "il
parlamento può fare tutto, tranne che trasformare una donna in uomo e un uomo in una donna".






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Approvata la delibera per il ridimensionamento dei plessi scolastici

Castellammare di Stabia si allinea pienamente alle direttive regionali per il dimensionamento della rete scolastica. Abbiamo approvato oggi la delibera di giunta per la definizione di due nuovi istituti comprensivi, attraverso l’accorpamento ...continua
20 Borse di studio per gli studenti universitari Si rinnova anche quest'anno la convenzione con l'Università Pegaso

 San Giorgio a Cremano, 13 ottobre 2021 - Anche quest'anno si rinnova l'opportunità per 20 giovani cittadini residneti a San Giorgio a Cremano, di ottenere 20 borse di studio per frequentare i corsi di laurea presso l'Universit&agr...continua
Portici, nasce il Polo dell'educazione per giovani da zero ai sei anni

Nasce a Portici, nell'area vesuviana della città metropolitana di Napoli, il Polo dell'educazione per giovani da zero a sei anni. La nuova sede della scuola Il Ciliegio - a ridosso di via Libertà e dell'omonima stazione ...continua
Aperto il Centro Ludico per bambini ed adolescenti a Boscoreale

E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per l’accesso al servizio “Centro Ludico Educativo” rivolto a massimo 60 bambini e ragazzi di età compresa tra 3 e 14 anni, residenti nel territorio del Comune di Boscoreale, ...continua
Al via la VI Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

● “DSA: un mondo in una mappa” è il titolo della manifestazione di quest’anno, che punta a informare ed educare sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento con oltre 100 iniziative. ● La sezione AID di Napoli ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.