WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Responsabile metropolitano Università e Ricerca Napoli: "La didattica a distanza ha aumentato le disuguaglianze sociali"

(01/02/2021)

Come gli studenti delle scuole superiori, anche gli universitari napoletani nelle ultime settimane hanno lanciato una mobilitazione diffusa per porre all’attenzione del dibattito pubblico il tema del diritto allo studio negato nell’era del Covid. Le richieste formulate da collettivi e associazioni sono in larga parte giuste e condivisibili, eppure dalle istituzioni finora non è arrivato altro che un assordante silenzio.

Ad affermarlo è Vincenzo Di Costanzo, responsabile metropolitano Università e Ricerca di Articolo Uno Napoli.

La didattica a distanza ha aumentato le disuguaglianze sociali, come dimostrato da tutti i più recenti studi statistici. Ciononostante è evidente che per una ripresa in sicurezza della didattica in presenza ci vorranno ancora molti mesi. Ecco perché questioni come il digital divide e la penuria di strutture adeguate negli atenei meridionali sono diventate ineludibili: invece di impantanarci nel solito dibattito su se sia giusto o sbagliato occupare un edificio universitario, dovremmo provare a dare delle risposte chiare e nette.

Come LeU abbiamo depositato un emendamento per prorogare l'anno accademico 2019/2020 fino al 15 giugno 2021, così da garantire ai laureandi la possibilità di concludere il percorso universitario senza doversi iscrivere all'anno successivo e quindi senza pagare ulteriori tasse. Sappiamo però che non è abbastanza, che servono interventi incisivi e radicali, a partire magari dall’istituzione di un fondo nazionale di contrasto al digital divide. Alcuni atenei, tra cui anche “L’Orientale” di Napoli, stanno già approntando misure di questo tipo; la politica non abdichi al suo ruolo, la lotta alle disuguaglianze parte anche da qui.

 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Boscoreale - Mensa scolastica

settore pubblica istruzione rende noto che sono aperte le iscrizioni al servizio mensa scolastica per l’anno scolastico 2021/2022, che è rivolto a tutti gli alunni frequentanti le scuole pubbliche dell’infanzia, primaria e secondaria ...continua
Boscoreale - Attivato il "Centro Ludico Educativo"

E’ attivo da ieri il “Centro Ludico Educativo” promosso dall'assessorato alle politiche sociali che, presso il Centro Pastorale del Santuario Parrocchia Maria SS Liberatrice dai Flagelli, svolge un servizio rivolto a bambini ...continua
Uno stabiese riceve il premio Phralìpé 2021 solidarietà e fratellanza

(24/10/21)L’associazione Them romanó Onlus all' unanimità riconosce  allo stabiese Sandro Turcio il Premio Phralipé Solidarietà e Fratellanza con la motivazione di essersi ...continua
Castellammare di Stabia. Disastro scuola, disservizi nelle mense e trasporto scolastico

L' organizzazione de i Progressisti non ci sta a subire la propaganda ingannevole sulle condizioni delle scuole stabiesi, atte a sviare le mancanze amministrative nei confronti delle piccole allieve, allievi, le rispettive ...continua
"A scuola in Europa": 15 borse di studio di Intercultura per ragazzi degli istituti tecnici e professionali di Campania, Lombardia e Piemonte

Fondazione Giovanni Agnelli, Fondazione Cav. Lav. Pesenti e UniCredit Foundation in partnership con Fondazione Intercultura annunciano il progetto “A Scuola in Europa”: 15 borse di studio per studenti di Istituti Tecnici e Professional...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.