Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione



L'artista italo-tunisina Takoua Ben Mohamed presenta se stessa e il messaggio forte delle sue opere: Allenamento alla diversità


(05/02/2023)

A cura di Isaac Emanuele Cascone

Il 2 febbraio 2023 si è tenuto al Campus Luiss di Viale Pola, Roma, un incontro con la graphic novellist, illustratrice, artista italo-tunisina Takoua Ben Mohamed, successivamente la mostra delle sue opere all'interno del Luiss Museum. Oggetto dell'incontro è stato l'allenamento alla diversità, tema centrale anche delle opere dell'artista, e sopratutto la consapevolezza che la conoscenza sia limitata e che tale limite può essere superato proprio nel processo di apertura alla diversità.
L'organizzatrice dell'evento Laura Valente ha sottolineato come Takoua sia una donna “altra” che combatte per tutte le donne, non solo tramite le sue opere. L'artista, infatti, porta il velo in un momento in cui non è cool portarlo, in momento in cui è controcorrente affinchè il lemma non sia sinonimo di morte, violenza e segregazione. Portando il velo, dice la Valente, si arroga e assume su di sé, la volontà forte di lottare per tutte quelle che lo vogliono portare o non lo vogliono portare. In quest'ottica e fondamentale il valore della democrazia. Importante nelle opere dell'artista è il senso di libertà che queste emanano, partendo da una posizione, come si è detto, controcorrente. La Valente conclude affermando che tra i luoghi più predisposti ad un allenamento alla diversità sicuramente c'è da includere l'università.
La parola passa poi a Takoua che, riprendendo ciò che ha detto la Dott.ssa Valente, dice che l'università è il luogo migliore per sviluppare una conoscenza del genere. Nelle sue opere c'è un forte richiamo all'educazione, alla formazione, all'istruzione. L'artista sottolinea come, a livello globale, esistono dei preconcetti riguardo ad esempio il diritto all'istruzione, tramite l'esempio delle esperienze che lei stessa ha fatto in luoghi come il Monzambico. Takouna conclude presentando i progetti che ha in cantiere tra cui sicuramente spicca quello della Luiss e quello di una futura opera di letteratura infantile. Certi temi, dice, possono essere compresi anche dai più piccoli, anzi l'artista crede fortemente nella capacità di comprensione dei bambini. Molto spesso infatti sono i bambini ad insegnare agli adulti a superare i limiti mentali che spesso nascono con l'avanzare dell'età.
In conclusione prende parola il Presidente Vincenzo Boccia che ricalca i temi veicolati dalle opere di Takoua Ben Mohamed e l'obiettivo che la Luiss sta portando avanti. Vincenzo Boccia afferma che la persecuzione dei medesimi obiettivi è il filo rosso che collega l'artista alla Luiss, e che la comprensione di quest'ultimi potrebbe portare ad un mondo migliore.
Dopo questa breve chiacchierata si è passato alla visione delle opere di Takoua Ben Mohamed presso il Luiss Museum.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Educazione Ambientale con l'Amp Punta Campanella: coinvolti 250 bambini

L'anno scolastico ha visto la realizzazione di progetti come "Dalle parole ai fatti" ed "Ecolubrafriendly" con il Centro di Educazione Ambientale della Riserva Marina. Lezioni teoriche e pratiche sui temi dell'Agenda ...continua
Sant'Antonio Abate Ilaria Abagnale: “Murales della legalità, partiamo da Giancarlo Siani”

Il progetto prevede, entro settembre, la realizzazione di una seconda opera nel cortile dell'istituto Forzati “Il sorriso spensierato di Giancarlo Siani con la sua Mehari verde, durante una giornata da ragazzo normale qual era, accompagner&ag...continua
Pozzuoli, una borsa di studio in memoria di Maria Rosaria Cuomo

Martedì 4 giugno - dalle ore 10,30 – nell’Auditorium dell’Istituto Virgilio di Pozzuoli si terrà la cerimonia conclusiva della Borsa di studio in memoria della giovane Maria Rosaria Cuomo. All’evento prenderà ...continua
Primo premio al "Certamen historicum neapolitanum" per la Scuola Media "Bonito Cosenza"

L'orchestra della scuola media "Bonito Cosenza" di Castellammare di Stabia si aggiudica di nuovo il primo premio al "Certamen historicum neapolitanum" sulla figura di Francesco II di Borbone...continua
Ilaria Abagnale: “La Cittadella Scolastica cambierà il futuro dei nostri ragazzi”

 “La Cittadella Scolastica cambierà completamente il futuro dei nostri ragazzi. Non sarà solo un edificio moderno ed eco-sostenibile che ospiterà le scuole, ma anche un luogo sicuro e accessibile dove praticare sport, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences