WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Il sindaco di Castellammare di Stabia richiama al buon senso i genitori dei piccoli scolari per comportamenti non sempre corretti

(06/02/2021)

Contagi in aumento in linea con il dato regionale: unico dato confortante l’alto numero dei guariti. La Regione Campania e l’Asl Na 3 Sud ci hanno comunicato che sono 64 i cittadini di Castellammare di Stabia risultati positivi al coronavirus (Covid-19) ieri 5 febbraio 2021. La metà di essi presenta sintomi della malattia, i restanti sono asintomatici.

Tra i nuovi contagiati ci sono otto piccoli tra i 3 ed i 7 anni ed undici ragazzi tra i 10 ed i 17 anni. Sono stati lavorati complessivamente 247 tamponi. Monitoro costantemente la situazione e già nelle prossime ore convocherò nuovamente il tavolo permanente con le scuole che abbiamo insediato nei giorni scorsi. Per quanto riguarda proprio il mondo della scuola, mi stanno pervenendo segnalazioni di comportamenti da parte di alcuni genitori che, se confermati, sarebbero al limite dell’assurdo e per cui potrebbero anche scattare denunce penali. Non è possibile accompagnare i propri figli a scuola nonostante sintomi sospetti, contatti con sospetti o addirittura in attesa dell’esito del tampone dei piccoli o dei propri familiari.

Tali comportamenti mettono a rischio la sicurezza di tutti e mandano in tilt protocolli ben strutturati come quelli scolastici. La tutela della salute dev’essere la priorità sempre e, per colpa di alcuni soliti imbecilli, potrei essere costretto a valutare nuove misure restrittive. Un appello anche ai ragazzi ed agli adolescenti: pensate ai vostri genitori e ai vostri nonni, potreste mandarli in ospedale con un respiratore, nella migliore delle ipotesi, solo perché avete abbassato la mascherina insieme ai vostri amici. Ringrazio le forze dell’ordine per l’impegno profuso in città grandi come Castellammare per i controlli anti-Covid, ma i cittadini devono fare la propria parte. Evitiamo assembramenti, evitiamo stupidaggini, evitiamo ancora lockdown e serrande abbassate.

Come già accennato, unico dato confortante di oggi l’alto numero dei guariti: 29 stabiesi hanno sconfitto il coronavirus. Tra di essi sette giovani tra i 4 ed i 13 anni ed un 98enne.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Approvata la delibera per il ridimensionamento dei plessi scolastici

Castellammare di Stabia si allinea pienamente alle direttive regionali per il dimensionamento della rete scolastica. Abbiamo approvato oggi la delibera di giunta per la definizione di due nuovi istituti comprensivi, attraverso l’accorpamento ...continua
20 Borse di studio per gli studenti universitari Si rinnova anche quest'anno la convenzione con l'Università Pegaso

 San Giorgio a Cremano, 13 ottobre 2021 - Anche quest'anno si rinnova l'opportunità per 20 giovani cittadini residneti a San Giorgio a Cremano, di ottenere 20 borse di studio per frequentare i corsi di laurea presso l'Universit&agr...continua
Portici, nasce il Polo dell'educazione per giovani da zero ai sei anni

Nasce a Portici, nell'area vesuviana della città metropolitana di Napoli, il Polo dell'educazione per giovani da zero a sei anni. La nuova sede della scuola Il Ciliegio - a ridosso di via Libertà e dell'omonima stazione ...continua
Aperto il Centro Ludico per bambini ed adolescenti a Boscoreale

E’ stato pubblicato l’avviso pubblico per l’accesso al servizio “Centro Ludico Educativo” rivolto a massimo 60 bambini e ragazzi di età compresa tra 3 e 14 anni, residenti nel territorio del Comune di Boscoreale, ...continua
Al via la VI Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

● “DSA: un mondo in una mappa” è il titolo della manifestazione di quest’anno, che punta a informare ed educare sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento con oltre 100 iniziative. ● La sezione AID di Napoli ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.