Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

I.C.5° K.Wojtyla - Convegno “Istituzioni e agenzie educative in rete: antidoto della violenza invisibile”

(27/01/2018)

Ieri sera, presso l’I.C.5° K.Wojtyla, di Castellammare di Stabia, si è tenuto un importante incontro sulla Legalità in un Convegno “Istituzioni e agenzie educative in rete: antidoto della violenza invisibile”. E’ stato un’occasione più unica che rara avere allo stesso tavolo tante personalità che si sono avvicendate con interventi pertinenti e mirati su un argomento così sentito nel territorio. Il Progetto Legalità dell’Istituto, portato avanti sin dal 2009 dalla referente Franca Raitano, è stato un crescendo di impegno nel corso degli anni. E’ questa una tematica sentita più che mai in questo momento visti i casi di bullismo e violenza che sempre più sono agli onori delle cronache. Accanto al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo 5°K.Wojtyla, professore Gaetano Gallinari, anche la Dirigente del 2° Comprensivo Panzini, professoressa Donatella Ambrosio, che condivide il progetto e che nel suo Istituto è portato avanti dalla docente Giovanna Piedipalumbo. E’ stata una serata ricca di spunti e di riflessioni a cominciare dal Sindaco di Castellammare di Stabia, Antonio Pannullo che ha sottolineato come il primo antidoto alla violenza arrivi proprio dalle agenzie educative. Secondo il Questore di Napoli, Antonio De Iesu, la legalità non può calare dall’alto, ma deve essere un abito mentale da acquisire e con cui dare esempio. Ognuno deve fare la sua parte con una contaminazione positiva e per questo si fa prevenzione, prediligendo proprio le agenzie educative, in primis la scuola. Il Funzionario del Ministero e Infrastrutture di Napoli, Antonio D’ambrosio che cura in particolare la sicurezza stradale, ha affermato che il Progetto è stato portato alla Presidenza del Consiglio che lo ha approvato e ha inviato 6 giovani laureati che supporteranno lo staff del progetto in giro per le scuole. Per il Dirigente Scolastico dell’I.C.5° K.Wojtyla, la prevenzione è fondamentale in quei territori maggiormente a rischio e soprattutto in quelle scuole dove la legalità è meno sentita, dove bisogna investire e garantire risorse per un impegno costante. “Se pensiamo, afferma ancora il Dirigente, che investire in cultura abbia un costo, pensiamo che cosa voglia dire investire in ignoranza”. Per l’Assessore alla Pubblica Istruzione di Castellammare di Stabia, Alessandra Bernacchi, l’educazione alla Legalità parte proprio dalla scuola. La docente Filomena Baratto ha parlato di violenze su minori e di come migliorare il rapporto tra Scuola e genitori con particolare riferimento a Corsi effettuati come quello di Genitori Efficaci. L’incontro ha visto ancora al tavolo interventi del Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Cesare Romano, e ancora la dottoressa Mara Felicia D’aniello, dell’ASL Napoli 3 Sud, la Psico criminologa Presidente dell’Associazione “Mai più violenza”, dottoressa Virginia Ciaravolo, la criminologa investigativa Ippolito Iolanda, Maurizio Cozza della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia e ancora rappresentanti dei Carabinieri, Finanza, Vigili del Fuoco e Polizia Municipale.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Progetto "S.O.S. Ragazze", attivato a Pozzuoli uno "Sportello di orientamento al volontariato"

Proseguono senza sosta le attività del Progetto “S.O.S. Ragazze Nessuna esclusa…” progetto patrocinato dalla Regione Campania che, su iniziativa della P&P Academy di Anna Paparone in ATS, si propone come finalità ...continua
Pozzuoli - Ecco la scuola materna Rosini completamente ristrutturata e con una superficie raddoppiata

La scuola materna "Carlo Maria Rosini" di via Vigna è stata restituita alla città dopo i lavori di ristrutturazione e di adeguamento antisismico. All'inaugurazione di oggi erano presenti il sindaco Vincenzo Figliolia ...continua
Minori, Falco (Corecom Campania): “Allarme per altri due minorenni accoltellati a Napoli”

“Violenza fuori controllo, serve ‘patto istituzionale’ per difendere i nostri ragazzi” Gabriella Talamo (Piscicelli): “Scuola impegnata contro ogni forma di piccole e grandi illegalità” “Nella ...continua
Via al Servizio Civile Universale Digitale al Comune di Napoli

Nell’ambito del programma d’intervento “Servizio Civile Digitale- Campania Digitale”, sono state approvate dal Dipartimento delle Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri due proposte progettuali presentate ...continua
Napoli. Incontro per la legalità tra Carabinieri e studenti a Forcella sulle note della Fanfara

Questa mattina i Carabinieri della Compagnia Napoli Centro, nell’ambito di un progetto di collaborazione istituzionale tra l’Arma dei Carabinieri e gli istituti scolastici del territorio per la diffusione della cultura della legalità, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.