WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Istruzione

Giuramento degli allievi del 22° e del 23° Corso Normali Marescialli della Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto

(29/06/2021)

Marina militare scuola marescialli taranto

Si è svolta ieri presso la Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto la cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica italiana dei 230 allievi marescialli appartenenti al 22° ed al 23° Corso Normale che pronunciando la formula del giuramento, hanno sancito il loro legame alla Nazione entrando così ufficialmente a far parte della grande famiglia della Marina Militare.
La solenne cerimonia si è svolta presso la piazza d’Armi dell’istituto di formazione alla presenza del capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone e delle autorità civili e religiose locali oltreché dei familiari degli allievi, che sono tornati a poter assistere, nel pieno rispetto delle predisposizioni sanitarie in vigore, a questa importante cerimonia e a condividere con i propri cari questo emozionante e significativo momento.
“La famiglia svolge un ruolo fondamentale coltivando il bagaglio culturale e valoriale che poi viene affidato agli Istituti di formazione” ha sottolineato l’ammiraglio Cavo Dragone, che poi ha proseguito dicendo “se queste ragazze e questi ragazzi sono oggi qui, dopo aver superato numerose prove, ed hanno deciso di giurare fedeltà alla Patria vuol dire che la famiglia ha svolto egregiamente il proprio lavoro”.
L’elemento umano ricopre un ruolo centrale ed insostituibile nell’azione dello strumento militare, ed è essenziale mantenere nel tempo un’elevata qualità professionale, partendo in primis dalla formazione. “La Marina si assume la responsabilità di seguire questi giovani con assiduità e con impegno in un ambiente nel quale, fin dal primo giorno, sono spinti a sviluppare il senso di appartenenza lavorando collettivamente come un equipaggio” ha evidenziato il capo di Stato Maggiore rivolgendosi ai famigliari presenti; ed ha poi concluso rivolgendosi direttamente agli allievi “il Paese si aspetta molto da voi ma sono sicuro che saprete essere all’altezza delle aspettative. Grazie per quello che avete fatto ma soprattutto per quello che farete”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

I segreti racchiusi nella Praga d’oro

Torniamo finalmente a vivere la libertà di viaggiare, Praga è certamente una delle città più sicure sotto vari aspetti ed è la città più bella del mondo, classificatasi al primo posto secondo il sondaggio ...continua
Procida, si aprono sempre più le porte delle Università

Dal 27 al 1° ottobre gli “Incontri del mediterraneo” a cura dell’Università L’Orientale di Napoli col patrocinio del Comune di Procida. Ritorna sull’isola di Arturo il ciclo di incontri letterari della ...continua
Approvato il nuovo regolamento in materia di diritto allo studio a Castellabate

Scuola: Castellabate si dota di un nuovo regolamento in materia di diritto allo studio. L’Amministrazione comunale, con delibera del Consiglio Comunale n. 24 del 09/09/2021, ha approvato il testo del nuovo regolamento al fine di migliorare ...continua
Parte la mensa scolastica a Napoli - ecco come fare

Il Comune di Napoli assicura il servizio di refezione scolastica alle Scuole dell'Infanzia Statali e Comunali e alle Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado statali cittadine. Il servizio prevede la somministrazione di pasti preparati con ...continua
Castellammare di Stabia - Al via il Quaderno Sospeso: acquista un buono da 2 o da 5 euro in cartolibreria e regala materiale didattico alle famiglie

 Acquistando un buono presso una cartolibreria, potrai aiutare le famiglie bisognose a comprare materiale didattico e tutto il necessario per le lezioni tra i banchi di scuola.  Prende il via oggi il progetto "Quaderno sospeso", ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.