Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Notte al Museo Archeologico di Stabiae Libero D'Orsi

Giornate Europee dell'Archeologia

(13/06/2022)

 

Notte al Museo Archeologico di Stabiae Libero D’Orsi “La Bellezza vestita nelle immagini di Stabiae”
17 Giugno 2022
L’evento è organizzato in collaborazione con il Parco Archeologico di Pompei con apertura straordinaria del Museo Archeologico di Stabiae Libero D’Orsi il 17 giugno dalle 19,00 alle 22,00.
L’ingresso al Museo ha il costo di € 6,00. Il biglietto potrà essere effettuato presso la biglietteria del Museo.
Modalità di partecipazione
Le visite guidate sono gratuite e sono prenotabili al seguente indirizzo e-mail: archeoclubstabiae@gmail.com
Nella e-mail va indicato il numero dei partecipanti e l’orario di preferenza:
Ore 19,00
Ore 19,30
Ore 20,00
Ore 20,30
Ore 21,00
Ore 21,30 (Ultimo Ingresso)
A seguito della prenotazione, verrà inviata una e-mail di conferma con l’orario di visita. La visita guidata prevede gruppi di 30 partecipanti al massimo.
N.B. Presentarsi con la ricevuta della mail almeno 15 minuti prima dell’orario della visita.
L’Archeoclub d’Italia aps Stabiae apprezza molto il lavoro di valorizzazione del patrimonio archeologico stabiano avviato dalla Direzione del Parco Archeologico di Pompei e la Direzione del Museo Archeologico di Stabiae. Nell’ambito delle Giornate Europee dell’Archeologia, il Parco Archeologico di Pompei ha previsto un’apertura straordinaria del Museo Archeologico di Stabiae Libero D’Orsi il 17 giugno dalle ore 19,00 alle ore 22,00.
L’evento “La bellezza vestita nelle immagini di Stabiae” nasce dal progetto, realizzato dall’I.I.S. Enzo Ferrari di Castellammare di Stabia (Industria e Artigianato per il Made in Italy” in collaborazione con l’Archeoclub d’Italia aps Stabiae, sullo studio della lavorazione dei tessuti e della moda in età romana, prendendo spunto dalle immagini ritratte negli affreschi di Stabiae. Nel corso dell’evento, gli studenti indosseranno gli abiti realizzati da loro stessi.
Un ringraziamento alla Direzione del Parco Archeologico di Pompei Dr. Gabriel Zuchtriegel e alla Direttrice del Museo Archeologico di Stabiae Libero D'Orsi dr.ssa Maria Rispoli.
Inoltre, un grande ringraziamento all'I.I.S. Enzo Ferrari di Castellammare di Stabia nella persona della Dirigente Scolastica Dr.ssa Giovanna Izzo, per il rapporto di collaborazione con Archeoclub d'Italia aps Stabiae, che consentirà alle allieve di indossare i costumi da loro realizzati.
Il Presidente dell’Archeoclub d’Italia aps Stabiae
Geom. Massimo Santaniello






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Digitale opportunità per l’Europa: a Roberta Metsola l’award "Donna è Innovazione"

L’evento si terrà lunedì 28 novembre ore 9 e 30 e sarà ospitato nella sede Mediaset, socia dell’Osservatorio TuttiMedia. Saranno presenti i giovani del Master di Publitalia ’80 e gli studenti del Master in Giornalismo Iulm...continua
Fragilità

La Galleria Gard dedica una mostra collettiva al tema della violenza sulle donne...continua
Avella: 4 dicembre tour alla scoperta dei monumenti e dei sapori

Un’immersione tra natura, storia ed arte. Il connubio ideale e perfetto in cui colloca l’Urban Trekking in programma il 4 dicembre presso la cittadina archeologica di Avella, dove sarà possibile immergersi ed ammirare in prima ...continua
L’Interact Pozzuoli entra nell’Olimpo del Distretto Rotary Campania

È proprio il caso di dire che nell’Olimpo del Distretto Rotary Campania è entrato, a pieno titolo, l’Interact Club Pozzuoli.  Presso l’Hotel “Gli Dei”, infatti, sede del Rotary Club Pozzuoli, si è ...continua
Serata Gatsby a Napoli: grande successo per la kermesse a Villa Marinella

Grande successo per l’evento a Villa Marinella. La “napoletanità” è stato il leitmotiv della manifestazione: ospite della kermesse il tenore lirico Giuseppe Gambi...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.