WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Castellammare, raccolta firme per dedicare una piazza alla memoria di Antonio Gramsci

(17/02/2021)

Una piazza in memoria Antonio Gramsci. Sono 457 le firme raccolte tra cartaceo e piattaforma on Line per dedicare una piazza della città di Castellammare di Stabia ad Antonio Gramsci. In meno di un mese tante le persone che hanno sostenuto l’iniziativa promossa da promotore per i cento anni del Partito Comunista d’Italia. Primi firmatari il promotore Davide Bozza, gli ex sindaci Catello Polito, Ersilia Salvato, Salvatore Vozza, Antonio Pannullo, i parroci don Salvatore Abagnale e don Michele Di Martino i consiglieri comunali Tonino Scala, Andrea Di Martino, Francesco Nappi. I giornalisti Matteo Cosenza, Luigi Vicinanza, Vincenzo Iurillo, Antonio Ferrara, Angela Longobardi, l’ex deputato Arturo Scotto, gli ex consiglieri Anna Paola Mormone, Nicola Corrado, Ciro Balia, Biagio Di Ruocco, Alfonso Di Maio, l’attore di cinema e teatro Giuseppe De Rosa, i rappresentanti del mondo del lavoro e sindacale  Luana Di Tuoro segretaria generale filcams cgil Campania, Nicola Ricci segretario generale Cgil AM Napoli, Gennaro Vitolo lavoratore ex Meb, il segretario del Pd Peppe Giordano, l’esponente di Potere al Popolo, Massimo Buonocore, il giovane avvocato Andrea Pentangelo profondo estimatore di Gramsci, le professoresse Olimpia De Simone, Tiziana Esposito, Carmen Matarazzo. Ora, una volta protocollata la richiesta, toccherà alla commissione toponomastica presieduta dal medico Lello D’Arco esprimersi in tal senso. Una piazza che se intitolata possa diventare agora’ di confronto e di discussione dopo il seme lanciato nelle scorse settimane.
“Sono estremamente interessato ad onorare uno dei più grandi Italiani di tutti i tempi” - ha scritto l’ex sindaco Catello Polito - nel sostenere la petizione. Un si convinto quello del giornalista Luigi Vicinanza
“Sì, perché Castellammare di Stabia nella seconda metà del ‘900 è stata una città gramasciana. Intorno alla classe operaia delle grandi fabbriche fu costruita un’alleanza ampia con ceti medi, studenti e insegnanti e lo stesso proletariato più marginale. Un’egemonia politica e culturale, rara in una città del Sud, di stampo appunto gramsciano”. Dal comitato promotore si augurano che si proceda quanto prima:
“l 27 aprile ricorre l'anniversario della morte di Antonio Gramsci, sarebbe un bel gesto definire la procedura politico amministrativa per quella data”.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Pozzuoli, in programma “È Festa sulle Rampe”

Si terranno da Venerdì 18 a Domenica 20 Giugno 2021, sulle rampe Cappuccini e Palazzo Migliaresi (Rione Terra) Pozzuoli (NA), gli eventi dedicati ai 40 anni di attività della storica Associazione“LUXinFABULA”,presieduta ...continua
Salerno Danza Festival: 10 date tra Salerno e il Cilento

Danza e turismo: il linguaggio dell’ars coreutica si esprime nei luoghi più suggestivi del territorio Compagnie di danza dall'Italia e dall'estero in scena a Salerno, Ascea, Gioi Cilento e Santa Maria di Castellabate DIECI ...continua
Procida, riprendono le visite a Palazzo d’Avalos

  Da sabato 12 giugno Palazzo d’Avalos, complesso simbolo di Procida, riapre ai visitatori dopo un lungo lockdown: costruito nel ‘500 dalla famiglia D’Avalos, che governò l’isola fino al ‘700, per volere ...continua
Live painting performance al Dum Dum di Capaccio-Paestum

PAESTUM (Salerno). «Servono simboli»: ne è convinto lo street artist Jorit, quando commenta il murale dedicato a Martin Luther King a Barra, nella periferia orientale di Napoli. Un “simbolo di lotta antirazzista, ma soprattutto ...continua
CampaniaTeatro Festival 2021 presso il museo di Capodimonte

Al via l’edizione 2021 del Festival diretto da Ruggero Cappuccio: il Museo e Real Bosco di Capodimonte diventa una cittadella teatrale a cielo aperto Debutta in prima assoluta La morte e la fanciulla di Ariel Dorfman, per la regia di Elio ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.