WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Eventi

Boscoreale - Villa Regina "Visite Narrate"

(14/10/2020)

La proloco Villa regina di Boscoreale collabora con il Parco Archeologico di Pompei  per arricchire le aperture serali  della Villa di epoca romana in località Villa regina a partire dalle ore 20,00.

Le visite serali con la collaborazione della Proloco si terranno Venerdì 16 , Venerdì 23 Ottobre e Sabato 31 Ottobre. La proloco accoglierà i visitatori offrendo dei segnalibri celebrativi del sito e del territorio e leggeranno alcuni testi che richiamano la storia del territorio.

Venerdì  16  Ottobre  Vesevus  a.d. 79 dito da Flavius – storie di ragazzi tra Boscoreale e Pompei.

 

Venerdì 23 Ottobre  Sterminator  Vesevo di Matilde Serao –edito da Il Quderno edizioni .

Mentre Sabato 31 Ottobre si leggeranno brani classici latini dedicati al vino che era il principale prodotto della villa rustica di epoca romana.

Infine Domenica 14 Novembre si partirà dalla Poesia di Primo levi "La bambina di Pompei"e dita da garzanti.

La Villa rustica di epoca romana riaperta, dopo un lungo restauro nel settembre 2019,sarà illuminata in modo suggestivo e le visite sono organizzate nel pieno rispetto delle normative anticovid.

Ulteriori informazioni  sono disponibili sul sito internet del Parco archeologico di Pompei  dove si possono  anche acquistare i biglietti e acquisire la prenotazione.

Il Sito archeologico di Villa regina è raggiungibile  in auto :uscita Torre Annunziata Sud  da Napoli e Boscoreale da Salerno sull’autostrada Napoli – Salerno  A3).

La proloco villa regina garantirà inoltre la presenza di un banchetto informativo con le pubblicazioni sul territorio.

E’ un'occasione per riscoprire o scoprire un sito unico del Parco archeologico di Pompei e poi fermarsi in una realtà che sta crescendo anche dal punto di vista dell'offerta enogastronomica e delle produzioni tipiche di qualità.Al tempo stesso per conoscere l'impegno che la Proloco insieme ad alcuni volontari e operatori culturali del territorio sta mettendo in campo per la crescita culturale e la valorizzazione dell lettura.

A Cura dell'ufficio comunicazione della PROLOCO Villa regina






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

#napolinonmolla Basta parole, sulla violenza passiamo ai fatti

Una non stop sulla piattaforma Zoom di Stati Generali delle Donne e su you Tube in diretta con Napoli con le Donne Whirlpool per combattere insieme contro la violenza economica e istituzionale. #napolinonmolla...continua
Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne - 25 novembre 2020

Il Sindaco Cimmino - In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, prendo in prestito le parole di Papa Francesco. "La donna è colei che fa bello il mondo, che lo custodisce e mantiene in vita. Se abbiamo ...continua
Giornata contro la violenza sulle donne, convegno on-line dell'associazione Nirvana di Pozzuoli

In occasione del 25 novembre, "giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", l'associazione Nirvana, non potendo manifestare la ricorrenza secondo i canoni e le modalità tradizionali per l'emergen...continua
Sisma Irpinia, Ordine architetti: abbiamo imparato poco o nulla da tragedia

NAPOLI – Alle 19.34 del 23 novembre 1980 la terra tremò per 90 secondi. Una forte scossa di magnitudo 6,9 sconvolge Campania e Basilicata: tremila morti, più di ottomila feriti e trecentomila senzatetto. A rendere gli effetti ...continua
40°anniversario del terremoto in Irpinia. Commemorazione delle vittime e dei caduti dell'Arma

In quel tragico evento, tra le vittime anche 7 militari dell’Arma. Nonostante decine di Caserme fossero rimaste distrutte o danneggiate dal sisma, nonostante 29 parenti di Carabinieri fossero stati travolti e uccisi dalle abitazioni crollate, ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.