Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cultura / Cinema

l Trieste Film Festival in Tour arriva a Napoli

Donbass di Sergej Loznica e My home, in Libya di Martina Melilli

(31/03/2019)

Sarà presente Fabrizio Grosoli co-direttore artistico del Trieste Film Festival

l Trieste Film Festival in Tour arriva a NapoliVenerdì 5 aprile saranno proiettati Donbass e My Home, in Lybia al cinema Astra di Napoli (via Mezzocannone 109) presentati da Fabrizio Grosoli co-direttore artistico del Trieste Film Festival, per l’appuntamento con "AstraDoc - Viaggio nel Cinema del Reale" organizzata da Arci Movie, Parallelo 41, Coinor e Università "Federico II" di Napoli.

La doppia proiezione rappresenta la tappa napoletana del progetto Trieste Film Festival in Tour, ideato dal Trieste Film Festival in collaborazione con Lo Scrittoio, società di promozione e distribuzione da sempre attenta al cinema d’autore e indipendente di qualità, che porta in sala una selezione delle migliori opere selezionate dall’ultima edizione della manifestazione triestina, da proporre al pubblico italiano.

Donbass di Sergej Loznica, film d’apertura della sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2018, peraltro valso all’autore il premio per la Migliore regia, racconta i tragici e folli eventi della guerra in atto nella regione orientale dell’Ucraina, il Donbass, dove si svolge una guerra ibrida. Ma questa non è la storia di una regione, di un paese o di un sistema politico. È la storia di un mondo che si è smarrito. È una storia che riguarda ognuno di noi.

My home, in Libya di Martina Melilli, documentario vincitore del Premio Corso Salani e selezionato al Festival di Locarno 2018, racconta il tema dell’espatrio forzato tramite la storia di italiani scappati dalla Libia negli anni ’70 dopo il colpo di stato di Gheddafi e ricostruisce memorie familiari e drammi presenti, il colonialismo italiano di allora e la crisi attuale del Mediterraneo. E’ un film sul senso di appartenenza ai luoghi, sulla memoria individuale e collettiva e come lavora sui ricordi.

Sergej Loznica è un regista ucraino pluripremiato, autore di 17 documentari, oltre a 2 lungometraggi, My Joy e In the Fog entrambi selezionati al Festival di Cannes rispettivamente nel 2010 e nel 2012.

Martina Melilli è un'artista visiva, filmmaker, traduttrice, curatrice e documentarista, vincitrice di Artevisione 2017, un progetto a cura di Careof e Skyarte che promuove la giovane videoarte italiana, con il suo film film Mum, I'm Sorry.

Come sottolinea Lo Scrittoio “nell’attuale quadro distributivo del cinema di qualità nel nostro Paese è sempre più importante che opere come quelle che presenta il Trieste Film Festival - primo e più importante appuntamento italiano con il cinema dell'Europa Centro Orientale che da trent'anni funge da ponte tra oriente e occidente, mettendo in contatto le diverse latitudini dell’Europa del cinema - abbiano occasione per dimostrare la propria capacità attrattiva nei confronti del pubblico. In particolare dimostrandolo a quei distributori ormai convinti che in sala paghino soprattutto linguaggi, autori e cast riconosciuti e riconoscibili”.

Tutti i film, come nelle migliori tradizioni di qualsiasi festival internazionale, saranno presentati in lingua originale con i sottotitoli in italiano e ogni tappa del Tour sarà accompagnata da un attento lavoro promozionale e di comunicazione.

Programma ASTRADOC

12 Aprile ore 20.30
GENESIS 2.0 di Christian Frei e Maxim Arbugaev (Svi/Rus/Cina/Cor/Usa 2018 – 113’)
Sundance Film Festival 2018 – Premio “World Cinema Documentary”
Visions su Réel di Nyon – Concorso internazionale
17 Aprile
> Ore 19.30 Isis Tomorrow – The Lost Souls of Mosul di Alessio Romenzi e Francesca Mannocchi (Italia/Germania 2018 – 80’)
> Ore 21.00 Friedkin Uncut di Francesco Zippel (Italia 2018 – 107’)
Sarà presente Francesco Zippel






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

David di Donatello Miglior Regista Esordiente a LAURA SAMANI per Piccolo Corpo

Durante la cerimonia di premiazione della 67ª edizione dei David di Donatello, sono stati annunciati i vincitori 2022 delle varie categorie. Due giovani registe i cui film sono stati entrambi sviluppati all’interno del TorinoFilmLab ...continua
“Guagliuncè”: la canzone del rapper casertano Vincenzo Bles scelta come colonna sonora del film “Mancino Naturale”

di Teresa LannaA 14 anni inizia a scrivere le sue prime canzoni rap e a partecipare alle gare di Freestyle in tutta Italia; dal 2005 al 2012 lavora a vari progetti sia da solista che con il gruppo ST. Di lì a poco colleziona successi senza ...continua
Polizia di Stato - Presente agli eventi dei cortometraggi; ecco il video

...continua
Pozzuoli, seconda edizione di "Our Origins", iniziativa di promozione e valorizzazione del territorio con la musica di noti dj

Un docufilm con la musica e le voci dei protagonisti e soprattutto le splendide immagini di una città ricca di storia, arte e paesaggi. L'idea è nata nel corso della seconda edizione di "Our Origins", le nostre origini, ...continua
Il Docufilm “Luigi Proietti detto Gigi”di Eduardo Leo al cinema per una settimana

Far vivere esperienze uniche, stimolare l’immaginazione e suscitare emozioni sempre nuove grazie uno spirito pioneristico e innovatore: questi i tratti in comune tra Lexus e il mondo del cinema che ritroviamo anche nella collaborazione di ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.