WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Via Chiaia Napoli. Contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi

Il Nucleo di Polizia Turistica attività di controllo al trasporto abusivo

(02/08/2021)

Agenti della Unità Operativa Chiaia hanno svolto attività di controllo per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Gli agenti hanno monitorato le più importanti arterie del quartiere Chiaia.

Nella zona di Piazza Vittoria, Via Chiatamone/Dumas, Largo Vasto a Chiaia e Lungomare Caracciolo, sono stati sorpresi ad esercitare attività di parcheggiatore abusivo 6 soggetti. Sono stati tutti identificati e denunciati per reiterata attività nel corso del biennio e per due è in corso la verifica per avviare il divieto di accesso (DACUR).

Nel corso degli ulteriori controlli in Via Orsini e Riviera di Chiaia, venivano identificati e denunciati altri due soggetti, intenti ad esercitare attività di parcheggiatore.

Il Nucleo di Polizia Turistica ha avviato un’attenta attività di controllo e prevenzione dei fenomeni connessi al trasporto non di linea, con particolare focus sul trasporto abusivo

 E’ stata  intensificata l’opera di monitoraggio sui principali scali turistici (aeroporto – Porto/Molo Beverello – Stazione Centrale F.S.), con assidui controlli  e disciplina dei flussi di passeggeri ai rispettivi posteggi taxi. All’aeroporto di Capodichino un autista abusivo  con auto privata veniva fermato perche’ aveva prelevato in via Foria tre studentesse spagnole che risiedevano a Napoli  per il progetto  Erasmus; le tre ragazze erano state accompagnate allo scalo aereo dietro corrispettivo economico di 20 euro. Alla Stazione Centrale un altro autista privato abusivo, adescava due turisti sudamericani per condurli in zona Museo Nazionale dietro la pattuizione di un compenso  economico di 30 euro; i due turisti venivano accompagnati presso il vicino e regolare posteggio taxi della stazione. 

In Calata Porta di Massa, scalo passeggeri traghetti, veniva fermato un autista privato abusivo che pochi secondi prima aveva  prelevato tre turisti Italiani con destinazione Stazione Centrale dietro corrispettivo economico di 15 euro. In tutte le circostanze scattavano le sanzioni di rito: verbale di euro 173,00 e fermo amministrativo del veicolo per due mesi. 

Presso gli scali turistici della città venivano controllati numerosi taxi con regolare licenza comunale, e nel corso di tali controlli venivano rilevate e contestate varie violazioni al vigente regolamento comunale: abbigliamento dei conducenti taxi  non conforme all’attività svolta, mancato rispetto dell’ordine di fila nel posteggio, mancato rilascio della ricevuta su percorso a tariffa fissa,  prelievo di passeggeri ad una distanza inferiore di 100 mt dal posteggio taxi piu’ vicino (per tutte tali suindicate violazioni scattava l’applicazione di verbale con sanzione di euro 86,00 e conseguente segnalazione al competente ufficio Comunale di Corso Pubblico per le successive determinazioni disciplinari).

In tre episodi specifici invece, il personale del Nucleo di Polizia Turistica ha proceduto, come previsto dal Regolamento di Corso Pubblico, anche al ritiro immediato  della stessa licenza taxi per la successiva trasmissione all’ufficio suindicato; in particolare alla stazione Centrale veniva fermato un conducente taxi con passeggeri a bordo, al di fuori del proprio orario di servizio; pari violazione veniva contestata ad un conducente taxi che prelevava passeggeri al di fuori del proprio orario di servizio in via Riviera di Chiaia; nei pressi dell’Hotel Royal Continental veniva fermato un taxi con una famiglia di nazionalità Indiana, alla quale il tassista aveva richiesto ed intascato un compenso economico di euro 30,00 – per tratta dal Molo Beverello/Hotel Royal – nonostante il tassametro indicasse un importo di euro 8,90.  Nell’ambito dei controlli relativi alle agenzie di viaggio,  in Corso Lucci veniva controllata un’attività regolarmente autorizzata con Scia Comunale ma priva della prescritta assicurazione per il fondo di garanzia;  tale mancanza veniva puntualmente segnalata al competente Ufficio Comunale SUAP.  






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Ercolano: Carabinieri arrestano pusher 21enne

A Ercolano i Carabinieri della locale tenenza hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio gennaro tassoni, 21enne di portici già noto alle ffoo. Il ragazzo era a bordo del suo scooter in via pugliano ed i Carabinieri lo hanno ...continua
Castellammare di Stabia- Trovate piante di cannabis sui monti Lattari

I Carabinieri della compagnia di castellammare di stabia continuano nelle ricerche di piantagioni sui monti lattari. A pimonte – in località peda – i militari dell’arma hanno rinvenuto 94 piante di cannabis indica alte ...continua
Torre Annunziata: Controlli, sequestri e denunce dei Carabinieri

Costanti e senza sosta i controlli a torre annunziata da parte dei Carabinieri della locale compagnia. I militari – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di napoli – hanno effettuato un servizio a largo raggio ...continua
Misura cautelare in carcere per un 29enne di Pannarano. Contestati i reati di atti persecutori e incendio aggravato

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri della Stazione di Montesarchio (BN), nel primo pomeriggio, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale della ...continua
Sant’Antonio Abate: Controlli dei Carabinieri impegnati nella lotta all’inquinamento ambientale

Continua la task force dei Carabinieri volti a controllare gli sversamenti illegali di rifiuti liquidi nel fiume Sarno e nei suoi affluenti. I militari appartenenti al Nucleo Investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Napoli ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.