Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Vairano Patenora. 42enne provoca incendio boschivo, applicata la misura cautelare

(13/08/2022)

Nella mattina del 13 agosto militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora, coadiuvati dai militari della locale Stazione CC Territoriale di Marzano Appio, hanno dato esecuzione all'ordinanza di misura cautelare personale (obbligo di dimora nel comune di Marzano Appio) emessa, su richiesta di questa Procura della Repubblica, dal GIP presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di M. L. di anni 42, ritenuto gravemente indiziato di avere provocato con dolo il devastante incendio boschivo che, il 29 luglio 2022, ha interessato il rilievo denominato “Monte Sant’Angelo” nel comune di Vairano Patenora.

L’evento incendiario si è rivelato particolarmente grave, in quanto l’appiccamento doloso del fuoco, per le elevate temperature registrate, per il vento che spirava e lo stato seccagginoso della vegetazione erbacea, arbustiva ed arborea ivi radicata, ha innescato un fronte di fuoco incontrollabile che si è protratto in maniera virulenta fino al pomeriggio del 31/07/2022, interessando una superficie complessiva di circa 38 ettari e che ha distrutto la vegetazione interessata dal passaggio delle fiamme, nonostante l’intervento di numerose squadre di personale appartenenti a varie amministrazione pubbliche e di mezzi aerei regionali antincendio.

Le attività investigative, dirette da questa Procura e svolte dai militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora, hanno consentito di raccogliere indizi di colpevolezza a carico dell’indagato, ritenuti gravi anche dal GIP del Tribunale di S. Maria C.V., consistenti nelle testimonianze di diversi soggetti presenti nei pressi del luogo ove è stato appiccato il fuoco, i quali hanno osservato la condotta delittuosa tenuta dall’indagato in occasione dell’evento criminoso, fornendo elementi probatori importanti per l’identificazione del responsabile, nonché nell’acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza installati nel Comune di Vairano Patenora che hanno consentito di ricostruire gli spostamenti tenuti dall’indagato nel primo pomeriggio del 29/07/2022, nonché di riscontrare quanto riferito dai testimoni escussi.

Inoltre, sono stati svolti accertamenti tecnici da parte dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora, utilizzando la tecnica del Metodo delle Evidenze Fisiche, cioè lo studio a ritroso delle tracce lasciate dal passaggio del fuoco, che hanno permesso di stabilire con esattezza il punto di insorgenza dell’incendio che è risultato essere corrispondente a quello indicato dal primo testimone.

Le attività di indagine svolte confermano il costante impegno profuso dai reparti forestali dei Carabinieri e da questa Procura nella prevenzione e nella repressione del triste e purtroppo 1

largamente diffuso, soprattutto nella stagione estiva, fenomeno degli incendi boschivi dolosi, che determinano un grave e spesso irreversibile danno per l’ambiente e per le vegetazioni.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Montesarchio – Aggredisce un giovane con diverse coltellate al torace - un arresto per tentato omicidio

Un giovane è stato trasportato in eliambulanza presso il policlinico Federico II di Napoli per le numerose coltellate ricevute da un suo coetaneo. I carabinieri del locale nucleo radiomobile intervenuti nella prime ore della mattinata in ...continua
Rifiuti: Torre del Greco; alla sbarra 12 anni di raccolta

  Dodici anni di gestione dei rifiuti a Torre del Greco (Napoli) ricostruiti davanti ai giudici del tribunale di Torre Annunziata, tra presunti scandali legati a possibili giri di mazzette e fresche indagini per turbativa d'asta della ...continua
Controlli dei Carabinieri in provincia di Napoli

I carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno svolto un servizio alto impatto nel vesuviano. Identificate 49 persone e controllati 31 veicoli. Denunciato un 25enne di Volla perché addosso portava non uno ma 3 coltelli. Anche in ...continua
Furto e ricettazione, manette per un 53enne a Forio d’Ischia

I carabinieri della stazione di Forio hanno arrestato per furto aggravato e ricettazione Angelo Calise, 53enne del posto già noto alle forze dell’ordine. In pieno pomeriggio si è introdotto nella proprietà di una famiglia ...continua
Rapina ad un automobilista nel traffico di Scampia Carabinieri arrestano 22enne

Dovrà rispondere di rapina aggravata, evasione e resistenza a pubblico ufficiale Giovanni Vinciguerra, 22enne di Scampia già noto alle forze dell’ordine. E’ in moto, in sella con un complice lungo la rampa di uscita dell’a...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.