Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Torre del Greco - La Polizia di Stato del locale commissariato arresta tre giovani per rapina

(09/02/2024)

Nella mattinata odierna, in esecuzione di un'ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta di questa Procura della Repubblica, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Torre del Greco, hanno tratto in arresto tre giovani gravemente indiziati dei reati di rapina aggravata, porto abusivo in luogo pubblico di un tirapugni di metallo ed armi improprie nonché lesioni aggravate.
Nella serata dell’8.12.2023 due ragazzi, mentre si intrattenevano presso il centralissimo locale "African Bar" - sito in Piazza Martiri d'Africa in Torre del Greco - venivano aggrediti fisicamente e rapinati da un gruppo di altri ragazzi.
Una pattuglia del Commissariato di P.S. di Torre del Greco in servizio di controllo del territorio, nel transitare in Piazza Martiri d'Africa negli attimi immediatamente successivi all'evento, aveva notato un folto gruppo di persone nelle vicinanze di un'autovettura FIAT 500X di colore scuro, nei pressi di un Bar ivi ubicato. Gli agenti notavano, nell'occorso, un ragazzo con il volto insanguinato, intento a fotografare (con il suo cellulare) la targa della Fiat 500X. Nel frangente, alla vista dei poliziotti, due ragazzi cercavano frettolosamente di salire a bordo della predetta autovettura per allontanarsi dal posto, ma venivano prontamente bloccati e identificati. A bordo della Fiat 500X, durante la perquisizione, gli agenti di PS rinvenivano e sequestravano un tirapugni di metallo, uno sfollagente retraibile in metallo, della lunghezza di circa 55 cm. e un coltello a serramanico con lama acuminata di 12 cm. Nelle successive fasi delle indagini venivano acquisiti i video dei sistemi di sorveglianza presenti in zona, la cui analisi consentiva di ricostruire puntualmente le fasi del1'aggressione a scopo di rapina, che iniziava nel bagno del frequentatissimo locale e terminava nella pubblica piazza alla presenza di moltissimi giovani.
Le indagini della Polizia di Stato, coordinate da questa Procura della Repubblica, consentivano di raccogliere gravi indizi di copevolezza nei confronti degli attuali indagati, tali da giustificare l'adozione della misura cautelare nei loro confronti.
A seguito delle formalità di rito gli indagati sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Servizio Interforze. Perquisizioni nel quartiere Forcella

Continuano i servizi ad “alto impatto” della Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. Stamane, circa 200 operatori delle diverse forze dell’ordine hanno eseguito numerose perquisizioni nel quartiere “Forcella. ...continua
Teverola - Furto di moduli radio dal ripetitore Wind - Tre. Due giovani arrestati

Sono stati intercettati e bloccati dai Carabinieri della Stazione di Teverola appena dopo aver commesso un furto al ripetitore della società Wind Tre di Casaluce. A segnalare la presenza di due giovani intenti ad armeggiare nei pressi del ...continua
GDF Salerno - Commercio illegale di GPL, sequestrate 80 bombole

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito del contrasto alle frodi alle accise, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nei giorni scorsi, ha individuato e sequestrato, in un Comune cilentano, ...continua
Qualiano: Cantiere senza parapetti. Carabinieri denunciano imprenditore

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da parte dei carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Giugliano hanno denunciato l’amministratore unico di un’azienda edile. Nel cantiere di via Campana ...continua
Revenge Porn e produzione di materiale pedopornografico ai danni di un minore. 5 i denunciati

La Polizia di Stato ha dato esecuzione a 4 decreti di perquisizione emessi dalla Procura per i Minorenni di Palermo e a un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Palermo eseguiti dal personale della Polizia Postale di Agrigento, Palermo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences