WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

San Giorgio del Sannio. Sequestrato laboratorio di analisi

(14/12/2020)

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri del Noe di Salerno nella mattinata odierna hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura, di un noto laboratorio di analisi chimiche-microbiologiche operante nel centro abitato di San Giorgio del Sannio. Il laboratorio, situato in un edificio residenziale del centro cittadino, espleta prevalentemente attività di consulenza ambientale riferita alle analisi di acque potabili, acque di scarico, prodotti alimentari, terreni agrari e rifiuti, mediante analisi chimiche, microbiologiche e strumentali. Il procedimento penale è iscritto nei confronti di 2 persone in qualità di direttore responsabile e gerente del laboratorio di analisi per i reati di attività illecita di gestione di rifiuti, nonché per aver scaricato illecitamente i reflui industriali nella rete fognaria comunale.
I reati contestati sono sanzionati del Testo Unico Ambientale.
Nel corso degli accertamenti intrapresi dal mese di luglio ed incrociando le risultanze dei sopralluoghi con gli atti autorizzativi dell’azienda e di ulteriori due impianti di recupero rifiuti, i Militari del Noe hanno rilevato infatti che:
nel laboratorio, benché dotato di numerose attrezzature destinate alle analisi chimico-fisiche e microbiologiche, non erano presenti i rifiuti generati dall’attività e che gli indagati non erano in possesso dei formulari attestanti la gestione e smaltimento dei rifiuti speciali prodotti negli ultimi 5 anni. Costoro infatti, in sede di ispezione, avevano attestato falsamente di aver conferito i propri rifiuti presso due impianti situati ad Airola ed Ariano Irpino, che a seguito degli opportuni approfondimenti sono poi risultati ignari;
inoltre, gli scarichi prodotti erano illecitamente convogliati alla rete idrica condominiale e quindi alla rete fognaria comunale, senza alcun sistema di trattamento e depurazione preventiva.
I rifiuti prodotti dal laboratorio rientrano nella categoria dei rifiuti speciali pericolosi in considerazione delle sostanze impiegate nei processi di analisi e le acque reflue sono ritenute industriali, poiché derivati dall’impiego di sostanze estranee alle comuni attività domestiche. Gli illeciti sono stati verificati a conclusione di accertamenti intrapresi negli ultimi mesi disposti dalla Procura di Benevento e tesi a reprimere fenomeni di illeciti sversamenti a salvaguardia dell’ambiente. Su richiesta della Procura, il Gip, condividendo le valutazioni degli organi inquirenti, ha emesso un Decreto di sequestro preventivo dell’intero laboratorio di analisi.
Il provvedimento cautelare è ritenuto necessario per interrompere le condotte illecite ed impedire ulteriori conseguenze dannose alle matrici ambientali.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Forio D'Ischia: Festa "clandestina" alla vigilia della zona rossa. 12 giovani in un hotel con musica e buffet, tutti sanzionati dai Carabinieri

 Erano le 22.30 circa e in 12 - 8 maggiorenni e 4 minorenni - festeggiavano il 18imo compleanno di uno di loro in un hotel di Forio D’Ischia. Immancabile la musica e il buffet. Quando i carabinieri della locale stazione sono intervenuti ...continua
San Giuseppe Vesuviano: Controlli dei Carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del Reggimento “Campania”, hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio nei comuni di San Giuseppe Vesuviano e limitrofi.   In via ...continua
71° Festival della Canzone Italiana: respinti dalla Polizia di Stato 4 attacchi informatici durante le dirette televisive

La sicurezza del Festival di Sanremo non è soltanto sicurezza fisica e mai come quest’anno è stata importante la tutela dell’infrastruttura di rete a supporto della manifestazione canora. Si consolida la collaborazione ...continua
Licola: Cittadina presidiata dai Carabinieri. 2 denunce e 3 sanzioni covid

Controlli a tappeto dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli anche a Licola di Pozzuoli. Decine di militari della compagnia di Pozzuoli sono stati impegnati nel presidiare le strade e le piazze più importanti della cittadina. 83 ...continua
Faicchio (BN). Il cane antidroga scopre la sostanza stupefacente nell’abitazione di un 65 enne, arrestato dai carabinieri

A Faicchio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Cerreto Sannita, nel corso di attività info-investigativa, finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nella valle telesina, hanno tratto in arresto un ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.