WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Ottaviano e Sarno. Sicurezza ambientale. Carabinieri sequestrano 13 laboratori tessili abusivi


(21/04/2021)

Oggi, militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale di Napoli, del Gruppo Carabinieri Forestale, in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo d'urgenza emesso da questa Procura della Repubblica, hanno proceduto al sequestro di 13 laboratori tessili abusivi gestiti da soggetti di nazionalità cinese, di oltre 210 attrezzature per attività tessile e di un'autovettura in uso a due soggetti di nazionalità italiana utilizzata per lo smaltimento illecito di rifiuti speciali derivanti dalla attività dei predetti opifici.
Il reato per cui si procede è quello di illecita attività di gestione di rifiuti speciali, previsto dall'art. 256 del decreto legislativo 152/2006 (Testo Unico Ambientale).
Il provvedimento odierno scaturisce da un'articolata attività investigativa delegata da questa Procura della Repubblica alla polizia giudiziaria nell'ambito della prevenzione/repressione di illeciti in materia di gestione rifiuti speciali, derivanti dal ciclo di produzione del settore tessile, illecitamente smaltiti in alcuni dei comuni rientranti nella cd. "Terra dei fuochi".
Le indagini, svolte dai Carabinieri Forestale e coordinate da questo Ufficio, hanno avuto inizio nel mese di luglio 2020, allorquando, mediante l'utilizzo di telecamera nascosta, Si accertava che sulla pubblica via, nel comune di Poggiomarino, un soggetto, ivi giunto a bordo di un'autovettura, smaltiva illecitamente diversi sacchi in plastica di colore nero contenenti scarti di lavorazione del settore tessile.
I successivi servizi di pedinamento, anche con l'ausilio di sistema satellitare GPS, hanno permesso di individuare l'esistenza di tredici laboratori tessili abusivi, ubicati nei comuni di Poggiomarino, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, Ottaviano e Sarno, i cui gestori, in prevalenza di nazionalità cinese, facevano sistematicamente ricorso all'illecita intermediazione dei due indagati di nazionalità italiana per smaltire in maniera illegale i rifiuti prodotti, abbandonandoli sul territorio.
Grazie alla verifica incrociata presso i competenti uffici nonché presso la società fornitrice di energia elettrica, è emerso che i laboratori tessili, sottoposti a sequestro, sono totalmente abusivi, in quanto ubicati in immobili locati ad uso abitativo e privi delle necessarie autorizzazioni amministrative per l'esercizio dell'attività. Le indagini hanno consentito di accertare, altresì, l'alimentazione, da parte degli attuali indagati, di discariche abusive già esistenti la realizzazione di nuovi siti di smaltimento illecito di rifiuti, ubicati in zone periferiche, spesso a vocazione agricola, e non ancora degradate dal fenomeno dell'abbandono di rifiuti. In particolare, nel corso delle indagini sono stati accertati e documentati ben 27 episodi di smaltimento illecito di rifiuti.
Il sequestro d'urgenza si è reso necessario al fine di impedire la reiterazione delle condotte illecite e l'ulteriore aggravamento della compromissione ambientale dei territori interessati dagli sversamenti abusivi dei rifiuti speciali.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Torre Annunziata, servizio ad “alto impatto” nel parco di edilizia popolare “Parco Apega”

I carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, supportati dai militari del 10° Reggimento CC Campania e del Nucleo Cinofili di Sarno, hanno svolto un servizio ad “alto impatto” nel comune di Torre Annunziata, effettuando perquisizioni ...continua
Polizia Ferroviaria, 18 arrestati, 242 indagati e oltre 79.000 persone controllate

18 arrestati, 242 indagati e 79.219 persone controllate: è questo il bilancio dei controlli nell’ultima settimana della Polizia Ferroviaria. 4.887 le pattuglie impegnate in stazione e 834 a bordo di 1.755 treni. 265 servizi antiborseggio ...continua
Sospensione servizio idrico Comune di Santa Maria La Carità : ecco le zone

Sono in corso mancanze d'acqua e abbassamenti di pressione idrica a causa di un GUASTO IMPROVVISO, nelle seguenti zone del Comune di SANTA MARIA LA CARITÀ: VIA PETRARO ed in tutte le traverse della zona, I tecnici sono al lavoro ...continua
Polizia di Stato- 30 misure cautelari per smercio di cocaina

La Polizia di Stato di Palermo ha eseguito di 30 misure cautelari per i traffici delittuosi posti in essere da soggetti abitualmente dediti all’approvvigionamento ed al conseguente smercio di cocaina nel territorio di Partinico e di altri ...continua
Giugliano in Campania: Violenza di genere. Perseguitava l’ex moglie nonostante il divieto di avvicinamento. Carabinieri arrestano 58enne

 I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato per atti persecutori - in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere nell’ambito di un’indagine coordinata dalla procura di Napoli Nord - ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.