Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Piedimonte Matese - Gentiluomo di mattina e violento di notte. Arrestato 35enne nigeriano per maltrattamenti

(08/04/2024)

E’ verosimilmente l’assunzione dell’alcol la concausa del comportamento aggressivo e violento tenuto dal 35enne nigeriano nei confronti della compagna arrestato dai carabinieri della Stazione di Piedimonte Martese nel pomeriggio di ieri (7 aprile).

A richiedere l’intervento dei militari dell’Arma è stata la stessa vittima, rifugiatasi presso l’abitazione dei vicini di casa.

Quando i carabinieri hanno raggiunto l’abitazione, presso cui la donna si era rifugiata, l’hanno trova seduta sul divano in lacrime e con evidente gonfiore e rossore allo zigomo sinistro e dolori alla spalla. Con la donna vi erano anche le due figlie minori, una delle quali, a detta della madre, era stata schiaffeggiata dal padre perché, benché terrorizzata, smettesse di piangere. Ai carabinieri la donna ha riferito di essere stata picchiata, senza motivo, dal compagno ubriaco.

L’uomo, rintracciato presso la propria abitazione, visibilmente agitato e con alito fortemente vinoso si è prima mostrato sorpreso della presenza dei carabinieri ma poi, incalzato dalle domande dei militari dell’Arma, si è difeso dichiarando di aver malmenato la compagna per reazione ad un’aggressione ricevuta.

Secondo quanto denunciato dalla donna presso gli uffici della Stazione, le aggressioni dell’uomo nei suoi confronti sarebbero iniziate da circa tre anni, ossia da quando questi aveva iniziato a fare uso di sostanza alcoliche. In particolare la vittima ha riferito che il compagno, tutti i pomeriggi, tornato da lavoro iniziava a bere numerose birre (almeno 10) e una volta ubriaco diveniva aggressivo e violento. La mattina poi, passata la sbornia, si scusava per l’atteggiamento tenuto.

Per tali aggressioni non aveva mai sporto denuncia limitandosi solamente a vivere da separata in casa.

L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso un luogo diverso dall’abitazione familiare.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Giugliano in Campania: E’ agli arresti domiciliari ma decide di salire al sesto piano per tagliare le ringhiere. Arrestato 55enne

Siamo a Giugliano in Campania e la gazzella della sezione radiomobile della locale compagnia percorre le strade della città a nord di Napoli. La zona è quelle delle abitazioni popolari e quando i carabinieri sono a via Bosco a Casacelle ...continua
Reggio Emilia: la Polizia di Stato sta dando esecuzione a 38 misure cautelari emesse a carico di soggetti per traffico di stupefacenti

Oltre 130 uomini della Polizia di Stato, coordinati dalla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, diretta dal dott. Calogero Gaetano Paci, stanno eseguendo 38 misure cautelari personali emesse a carico di altrettanti soggetti gravemente indiziati ...continua
Acerra. Camorra. Traffico di sostanze stupefacenti. Arrestate 11 persone

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti ...continua
Napoli: carabinieri arrestano personaggio al vertice del clan Licciardi

I Carabinieri dei Nucleo Investigativo di Napoli, collaborati in fase esecutiva da personale del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e della Compagnia Carabinieri di Napoli Stella, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura ...continua
Omicidio Pescara fermati due minorenni

Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, si comunica quanto segue. Ieri sera, verso le ore 21.00, la Polizia ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences