Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia



Operazione di contrasto alla gestione abusiva di rifiuti pericolosi e tutela della salute pubblica nella zona Pianura

Denunciati due soggetti pregiudicati.

(08/02/2024)

L'Unità Operativa Tutela Ambientale della Polizia Locale di Napoli ha condotto un'operazione, nella zona Pianura, finalizzata al contrasto della gestione abusiva di rifiuti pericolosi e non.
Gli agenti dell'Unità Operativa hanno individuato un'area nascosta e poco accessibile, caratterizzata dalla presenza di membrane di guaina bituminosa appese ai rami degli alberi e tra la vegetazione circostante. Successivamente, sono giunti sul luogo due soggetti pregiudicati, già noti alle forze dell'ordine, che stavano operando all'interno di un sito adibito alla gestione, raccolta e stoccaggio illeciti di rifiuti pericolosi e non. I due soggetti, colti sul fatto mentre trituravano inerti da demolizione, avevano realizzato un'area di circa 300 metri quadrati, completamente recintata con un alto muro in cemento, rete metallica e cancello in ferro. All'interno di questa area erano presenti numerosi cumuli di rifiuti, inclusi materiali ferrosi, imballaggi in legno e plastica, rifiuti speciali pericolosi come guaine bituminose e manufatti in amianto, nonché bombole del gas.
I due soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Napoli per i reati ipotizzati dal punto di vista ambientale in quanto coinvolti in un'operazione criminosa congiunta di gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti pericolosi, non pericolosi e RAEE.
L'intera area è stata immediatamente sottoposta a sequestro al fine di consentire il corretto smaltimento dei rifiuti presenti, attraverso adeguati impianti di smaltimento, garantendo così la tutela dell'ambiente e della salute pubblica.
 






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Servizio Interforze. Perquisizioni nel quartiere Forcella

Continuano i servizi ad “alto impatto” della Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri. Stamane, circa 200 operatori delle diverse forze dell’ordine hanno eseguito numerose perquisizioni nel quartiere “Forcella. ...continua
Teverola - Furto di moduli radio dal ripetitore Wind - Tre. Due giovani arrestati

Sono stati intercettati e bloccati dai Carabinieri della Stazione di Teverola appena dopo aver commesso un furto al ripetitore della società Wind Tre di Casaluce. A segnalare la presenza di due giovani intenti ad armeggiare nei pressi del ...continua
GDF Salerno - Commercio illegale di GPL, sequestrate 80 bombole

A seguito di una mirata attività info investigativa nell’ambito del contrasto alle frodi alle accise, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, nei giorni scorsi, ha individuato e sequestrato, in un Comune cilentano, ...continua
Qualiano: Cantiere senza parapetti. Carabinieri denunciano imprenditore

Sicurezza sul lavoro. Continuano i controlli a Qualiano da parte dei carabinieri. I militari della sezione radiomobile della compagnia di Giugliano hanno denunciato l’amministratore unico di un’azienda edile. Nel cantiere di via Campana ...continua
Revenge Porn e produzione di materiale pedopornografico ai danni di un minore. 5 i denunciati

La Polizia di Stato ha dato esecuzione a 4 decreti di perquisizione emessi dalla Procura per i Minorenni di Palermo e a un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Palermo eseguiti dal personale della Polizia Postale di Agrigento, Palermo ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.





Update cookies preferences