WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Napoli e provincia: Lavoro, sicurezza e “sommerso”. Carabinieri in prima linea nei controlli

(28/09/2021)

Carabinieri


Servizi a largo per i Carabinieri del comando provinciale di napoli che insieme a quelli del nucleo ispettorato del lavoro stanno effettuati mirati controlli volti alla verifica del rispetto delle norme sul lavoro.

Nel quartiere vomero i Carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Napoli insieme a quelli della locale stazione hanno denunciato a piede libero l’amministratrice unica di una ditta edile. I Carabinieri hanno accertato che la donna aveva omesso di redigere il previsto piano operativo della sicurezza del cantiere di via simone martini. La sanzione è di quasi 8mila euro.

A Carbonara di nola i militari dell’arma hanno controllato un cantiere edile di via sorrentino. Denunciati a piede libero per inosservanza del testo unico per la sicurezza sul lavoro il presidente del consiglio di amministrazione della società e il titolare della ditta.

I Carabinieri hanno accertato che i 2 imprenditori – in qualità di responsabili – non hanno rispettato le norme previste in materia di sicurezza e formazione sul lavoro impiegando 4 lavoratori in nero.

Elevate sanzioni penali e amministrative per un importo complessivo di 80mila euro. Le attività sono state sospese.

A San Gennaro vesuviano, invece, i Carabinieri della locale stazione insieme ai militari del NIL di Napoli hanno denunciato il titolare di un opificio a via nuova saviano. 7 i lavoratori irregolari trovati all’interno dell’azienda che non avevano frequentato alcun corso di formazione visto che on erano stati mai assunti. Sanzioni per 131mila euro. L’attività è stata sospesa e l’opificio sequestrato.

A Castello di cisterna – sempre nell’ambito dei servizi volti al contrasto del lavoro sommerso – i militari hanno denunciato in stato di libertà il socio accomandatario di un esercizio commerciale a via cosimo miccoli. I Carabinieri hanno trovato 4 lavoratori in nero. I Carabinieri della locale compagnia hanno poi controllato altri 2 bar. Prima al corso vittorio emanuele e poi a pomigliano in via miccoli. Elevate sanzioni per un importo complessivo di 31mila euro.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Napoli: Carabinieri arrestano 3 ladri, sono poco più che maggiorenni

Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli i Carabinieri della Compagnia di Napoli Vomero sono impegnati nel quartiere Colli Aminei nel contrasto all’illegalità diffusa negli orari notturni. E’ ...continua
Qualiano: La picchia davanti alla caserma. Carabinieri arrestano 37enne

I carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 37enne del posto resosi responsabile di gravi condotte violente nei confronti della compagna. E’ stata proprio la donna, dopo ...continua
Boscoreale- 5 persone denunciate. Bici elettriche ancora nel mirino. 64mila euro di sanzioni

Controlli a tappeto dei Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata nel comune di Boscoreale. 69 le persone identificate, 48 i veicoli esaminati. Grazie alla preziosa collaborazione di personale tecnico della Motorizzazione Civile, sono state ...continua
Merito di Napoli - 3 persone in manette per droga

I Carabinieri della tenenza di Melito hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio 3 persone. Due sono incensurati di 20 e 21 anni. Il terzo è Carlo Di Lorenzo, 28enne di Secondigliano, già noto alle ffoo. Erano nel Parco ...continua
Numerose misure cautelari per i reati di spaccio di droga e possesso illegale di armi

La Polizia di Stato di Foggia, nell’ambito di attività d’indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, sin dalle prime luci dell’alba, sta eseguendo, nei comuni di San Severo (FG), San Giacomo degli Schiavoni ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.