WhatsApp: 338.868.60.22Canale WhatsApp  
  Live Streaming  Team  Redazione  Archivio  WebTV
Reportweb.tv
Vai all'indice Cronaca / Giustizia

Napoli Guardia di Finanza - Operazione Gemma - Scoperta frode carosello nel settore Hi Tech. Sequestri per 16 milioni di euro


(21/01/2021)

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, all’esito di complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli - Terza Sezione criminalità economica ed informatica, ha eseguito, tra le regioni Campania, Lazio, Molise e Lombardia, un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di beni del valore di circa 16 milioni di euro.
La misura cautelare patrimoniale è stata adottata dal GIP del Tribunale di Napoli al termine di una complessa attività investigativa, anche di natura tecnica, nel settore del commercio di prodotti tecnologici ed informatici, che ha portato il 1° Nucleo Operativo Metropolitano al sequestro di disponibilità finanziarie presenti su conti correnti, beni immobili, automezzi, quote e partecipazioni societarie, considerati profitto illecito della frode fiscale.
Gli accertamenti di natura economico-finanziaria hanno preso le mosse dall’approfondimento di una richiesta di mutua assistenza amministrativa in materia fiscale pervenuta dall’Organo collaterale olandese, tramite il Comando Generale - II Reparto del Corpo, ed hanno documentato l’esistenza di un sodalizio criminale che ha ideato una complessa frode nel settore della compravendita di prodotti informatici ed elettronici (smartphone e tablet Apple/Samsung/Huawei, personal computer e relativa componentistica, console Xbox 360/One, Sony Ps4, Nintendo Wii e connessi accessori/videogiochi, smart TV Samsung/LG, sistemi di memorizzazione esterna USB/SSD/microSD ecc.), mediante la creazione e l’interposizione fittizia di svariati soggetti economici (società cartiere), finalizzata all’evasione dell’imposta sul valore aggiunto nazionale e comunitaria, secondo il notorio meccanismo delle “frodi carosello”.
Nello specifico, gli acquisti intracomunitari sono stati effettuati da fornitori con sede in Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Estonia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna ed Ungheria.
Complessivamente, sono stati denunciati 19 soggetti responsabili dei reati di associazione per delinquere finalizzata all’emissione e all’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti ed omessa dichiarazione.
Sedici le società che hanno preso parte alla maxi evasione fiscale, avente come protagonisti indiscussi un imprenditore e un commercialista partenopei, che risultano avere creato dal 2015 al 2018 un giro di fatture per operazioni inesistenti, in emissione ed utilizzo, per un ammontare superiore ai 200 milioni di euro.
Infine, dalle indagini è emerso come il libero professionista promotore della frode carosello si dedicasse anche alle indebite compensazioni di crediti inesistenti, che ammontavano a circa mezzo milione di euro e venivano effettuate attraverso modelli di pagamento F24 presentati direttamente in banca oppure utilizzando i servizi di home banking.






Ti è piaciuto l'articolo? Vuoi scriverne uno anche tu? Inizia da qui!

Santa Maria Capua Vetere. Sequestrata azienda zootecnica per inquinamento ambientale

I militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Vairano Patenora (CE), coadiuvati dai tecnici dell’a.R.P.A.C. di Caserta, con l’ausilio dell’Esercito Italiano del contingente “Strade Sicure”, nell’ambito ...continua
Ponticelli: una 38 special in borsa, 43enne arrestata dai Carabinieri

Dovrà rispondere di detenzione di arma clandestina Filomena Fele, 43enne di Ponticelli già nota alle ffoo, arrestata dai carabinieri della tenenza di Cercola.   Durante una perquisizione domiciliare, la donna è stata ...continua
Ercolano: droga in una busta per la spesa. 28enne arrestato dai Carabinieri

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio Mario Scafo, 28enne del posto. Fermato in via Supportico durante un servizio di controllo del territorio, il 28enne è stato perquisito e trovato ...continua
Grumo Nevano - Pistola in un garage condominiale. Sequestro dei Carabinieri

  I carabinieri della stazione di Grumo Nevano, durante alcune perquisizioni eseguite nell’ambito di un servizio di controllo del territorio, hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver “Smith & Wesson” calibro ...continua
Fuorigrotta - 43enne arrestato per rapina

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno arrestato per rapina impropria Mario Borgo, 43enne di Fuorigrotta già noto alle ffoo. E’ stato sorpreso dal titolare di un supermercato di Via Leopardi con alimenti occultati in ...continua


Reportweb.tv ® tutti i diritti sono riservati | Powered by Reportweb
Reportweb.tv. Testata giornalistica on line. Editore A.L.I.A.S. Iscrizione Tribunale di Arezzo N°5 del 29/11/2017.